1
OGGI: 26/03/2017 14:47:08 cnCAPRINEWS 1 TELECAPRI 1 TELECAPRINEWS 1 CAPRI TV 1FIERACITTA'
1
cs rssrss Capri Watch

fbfacebook

@contatti
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Calcio-SerieC/D
Bookmark and Share Condividi la notizia
Sorrento Calcio: Scarpa a tempo scaduto piega la resistenza della Rinascita Vico
4 20/11/2016 - Il blitz esterno sul campo del Cervinara si è rivelato un autentico toccasana per la squadra di Mario Turi, che sullo sterrato di Carbonara di Nola inizia a fare la voce grossa fin dal fischio iniziale dell’arbitro. Palla al centro e subito una grande occasione per i costieri, con Temponi che sfrutta una sponda di Marcucci per liberare un gran destro che si perde alto sopra la traversa. Al 4’ verticalizzazione di Nappi per Gallinaro, ma Arpino è attento e accompagna la sfera oltre la linea di fondo. Passano pochi istanti ed il Sorrento sfiora nuovamente il vantaggio. Lunga rimessa laterale di Bolzan, che dopo essere rimbalzata sul terreno entra nei radar di Scarpa che incorna da distanza ravvicinata costringendo Loffredo ad allungarsi per alzare la sfera oltre la trasversale. Al 12’ Favetta allarga sulla destra per Esposito Lauri, cross al centro per Marcucci, il cui tiro viene rimpallato per poi uscire alla sinistra di Loffredo. I rossoneri aumentano la pressione, con l’estremo difensore gialloblù che deve superarsi per allontanare una violenta conclusione di Scarpa. Al 31’ il Sorrento passa meritatamente a condurre. Lancio di Bolzan ribattuto dalla difesa, riprende Temponi per l’incornata di Marcucci che costringe Loffredo agli straordinari: Favetta è lestissimo sulla seconda palla accomodandola per Marcucci che buca i guantoni dell’estremo difensore vesuviano. Al 35’ sugli sviluppi di un corner battuto da Vitiello, capitan Scarpa si inarca per allungare la traiettoria verso Esposito Lauri, che dal limite dell’area non inquadra la porta. Santaniello blocca con tranquillità un colpo di testa di Battaglia, mentre Vitiello sfiora il raddoppio con un tiro-cross che quasi inganna Loffredo leggermente fuori dai pali. Al 43’ gran palla di Bolzan per Scarpa alle spalle di Maffettone: il capitano rientra in dribbling e calcia forte sul primo palo trovando l’opposizione del portiere vesuviano. Quindi Temponi lancia Favetta, che trova l’opposizione di Maffettone a strozzargli in gola la gioia del gol.

La ripresa si apre sulla stessa falsariga dei primi 45 minuti, con Scarpa che sfiora immediatamente il raddoppio con un diagonale che sibila il palo alla sinistra di Loffredo. Quindi Addeo è provvidenziale in scivolata a togliere dal piede di Marcucci una palla che chiedeva soltanto di essere spinta in rete. I padroni di casa provano a farsi vedere con una conclusione fuori misura di Nappi, mentre al 54’ è ancora grande Sorrento. Bolzan trova il corridoio per Favetta, che con un bolide in diagonale trova i riflessi di Loffredo, con Esposito Lauri che manca il tap-in vincente sul secondo palo. Nel miglior momento dei rossoneri, la Rinascita Vico pareggia i conti. Ianniello, su calcio piazzato deviato dalla barriera colpisce il palo alla destra di Santaniello, e sul corner seguente Nappi svetta sul palo lungo e batte il portiere costiero. Il Sorrento accusa il colpo, ma dopo pochi minuti è già prepotentemente nella metà campo avversaria alla ricerca dei 3 punti. Gran tocco di esterno griffato Favetta per il taglio di Scarpa sulla sinistra, cross al centro per Marcucci che trova un Loffredo versione saracinesca, sulla seconda palla arriva Favetta a tutto gas, ma la sua conclusione trova la deviazione di un difensore oltre la linea di fondo. Nappi mette i brividi a Santaniello con un diagonale che esce di un soffio, prima del forcing finale di marca rossonera. Favetta non trova l’appuntamento con il gol, che però giunge in pieno recupero grazie a Terracciano in proiezione offensiva che viene steso nettamente da Maffettone nel tentativo di impedirne la progressione verso la porta. Dal dischetto si presenta Scarpa che, con grande freddezza, aspetta il movimento del portiere per poi calciare centralmente e far esultare i tanti tifosi accorsi a Carbonara di Nola per supportare la squadra costiera. 5° centro in campionato per il capitano, 2° consecutivo lontano dallo Stadio Italia dopo l’eurogol di Eboli che pesa tanto proiettando i rossoneri momentaneamente in vetta alla classifica.

Il mister Mario Turi non nasconde la propria soddisfazione al termine di una prova all’insegna di grinta e determinazione, rispecchiando in pieno il perfetto approccio già visto mercoledì scorso contro il Cervinara. 3 punti giunti per la prima volta in extremis, sintomo che anche la fortuna inizia a sorridere alla compagine costiera.

“Avevo chiesto alla squadra di ripetere esattamente la gara disputata mercoledì contro il Cervinara ed i ragazzi hanno risposto alla grande. Soltanto la sfortuna ci ha impedito di chiudere prima la partita realizzando qualche gol in più al termine di una gara dove i numeri parlano di ben 18 tiri verso la porta di un Loffredo che è stato il migliore in campo per la Rinascita Vico. Era importante confermarsi, perché vuol dire che i ragazzi hanno capito che tipo di cattiveria è necessario esprimere in questo campionato. Dobbiamo continuare su questa strada perché la nostra squadra dispone di valori tecnici importanti, che si mettono in evidenza quando vengono affiancati dalla giusta cattiveria agonistica. Dopo la rete del pari i reparti si sono un po’ sfilacciati sia per la voglia di recuperare immediatamente lo svantaggio, sia per un calo fisiologico di energie visto che sono scesi in campo gli stessi 11 di Paolisi. Quando alcuni calciatori fanno due prestazioni straordinarie a distanza di pochi giorni, è normale che possano poi pagare sul piano fisico e far fatica nel lavoro per mantenere corta la squadra. Allo stesso tempo hanno messo grinta e cuore, e siamo stati premiati con una vittoria giunta per la prima volta al 93’, segnale che la fortuna sta girando anche dalla nostra parte. Già è stato un miracolo aver potuto contare su Marcucci e Favetta per le botte prese mercoledì, e soprattutto quest’ultimo non si è potuto allenare negli ultimi giorni ed è sceso in campo non al top. Lo stesso si può dire di Marcucci, che ha fatto a sportellate prendendo gomitate e tanti colpi proibiti tra mercoledì e questo pomeriggio. In crescendo le prestazioni di Esposito Lauri che conosco fin dai tempi del Settore Giovanile della Juve Stabia e che viene da un anno di stop a causa della rottura del legamento crociato del ginocchio destro. È un ragazzo che, trovando sempre maggiore continuità, può solo crescere e migliorare ”.

Queste le parole del difensore Mario Terracciano, che sugli sviluppi di una proiezione offensiva si è procurato il rigore solare che ha permesso a Francesco Scarpa di realizzare la massima punizione che ha regalato al Sorrento 3 punti meritatissimi.

“L’aspetto più importante della partita di oggi è senza ombra di dubbio il voler a tutti i costi portare a casa una vittoria, che a mio parere è stata assolutamente meritata. Tutti noi siamo scesi in campo con gli occhi della tigre e questo mi fa essere molto fiducioso per il prosieguo del campionato. Credevo fermamente nella vittoria, ed è per questo che nei minuti finali mi sono proiettato in avanti procurandomi il calcio di rigore che Francesco Scarpa è stato bravo a trasformare. La svolta sotto il profilo psicologico è giunta subito il derby contro il Sant’Agnello, concluso con un 2-2 che ci ha fatto veramente male. C’è stata infatti una reazione d’orgoglio contro Cervinara e Rinascita Vico, che abbiamo battuto al termine di una prestazione superlativa. Voler arrivare sempre primi sulla palla, essere cattivi e determinati: queste le caratteristiche indispensabili per vincere in questa categoria. Nel primo tempo abbiamo creato una quantità impressionante di occasioni da gol, e se fossimo andati al riposo con un ampio margine non ci sarebbe stato nulla da obiettare. Poi abbiamo incassato la rete del pari, che ha fatto saltare un po’ gli schemi perché ci siamo riversati in attacco per fare risultato pieno. Per quasi tutta la partita siamo stati padroni del campo ed abbiamo mostrato le stigmate della grande squadra. Tutte le squadre incontrano difficoltà su questi campi sterrati, e noi in maniera particolare visto che siamo una squadra che fa della tecnica uno dei propri tratti distintivi. Noto inoltre con estremo piacere che questo Sorrento sta usando sempre di più la sciabola rispetto al fioretto ed è proprio questo che ci permette di fare la differenza, perché la qualità va sempre associata alla giusta dose di grinta e cattiveria agonistica per far risultato”.

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
23/03/2017 - FOLLIA A TARANTO, SQUADRA AGGREDITA DA 30 INCAPPUCCIATI

21/03/2017 - CALCIO, LEGA PRO: VENEZIA SUPERA BASSANO E VINCE SETTIMA GARA DI FILA

20/03/2017 - SCAFATESE - SALERNUM BARONISSI 2-1

20/03/2017 - BUONOMO GELA IL SORRENTO, IL DERBY VA AL SANT'AGNELLO

20/03/2017 - LEGA PRO/C: JUVE STABIA, CARBONI DEBUTTA CON POKER, PAGANESE STENDE CATANIA

17/03/2017 - RAZZISMO: GIUDICE, NO INSULTI IN CAMPO

16/03/2017 - CALCIO, COMO: UFFICIALE, CLUB ACQUISTATO DALLA MOGLIE DI ESSIEN

16/03/2017 - CALCIO, LEGA PRO E AIC CONTRO VIOLENZA: GARE CON 15' DI RITARDO

15/03/2017 - CALCIO, LEGA PRO/C: IL FOGGIA PASSA 2-0 A MONOPOLI E VA IN VETTA

15/03/2017 - LEGA PRO, CON LA JUVE STABIA AL VIA IL PASSAPORTO EMATICO

14/03/2017 - SIBILIA "SU TEMA RIFORME AUSPICO CONVERGENZA"

13/03/2017 - LEGA PRO: MATERA RITROVA IL SUCCESSO, KO JUVE STABIA, OK SIRACUSA E COSENZA

13/03/2017 - BOTTE A GIOCATORI CATANZARO, AIC "BASTA"

12/03/2017 - CALCIO, LEGA PRO/C: AGGREDITI GIOCATORI CATANZARO, SOLIDARIETÀ AIC

11/03/2017 - CALCIO: DOPPIO MARCUCCI, AL SORRENTO IL BIG-MATCH CONTRO L'EBOLITANA

11/03/2017 - CALCIO: ALFATERNA - SCAFATESE 0-0

10/03/2017 - ANCONA: ALLENATORE E GIOCATORI AGGREDITI

10/03/2017 - ACCORDO LND-HS, SIBILIA "PARTNER DINAMICO"

06/03/2017 - CALCIO: SCAFATESE - REAL POGGIOMARINO 3-2

06/03/2017 - CALCIO: MALTEMPO A CERVINARA, RINVIATA AUDAX-SORRENTO

06/03/2017 - LEGA PRO/C: FRANCAVILLA SGAMBETTA LECCE, FOGGIA PASSA AL COMANDO

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1