1
OGGI: 25/04/2017 18:27:03 cnCAPRINEWS 1 TELECAPRI 1 TELECAPRINEWS 1 CAPRI TV 1FIERACITTA'
1
cs rssrss Capri Watch

fbfacebook

@contatti
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Nuoto
Bookmark and Share Condividi la notizia
NUOTO: ITALIA CHIUDE MONDIALI CON DUE ARGENTI E UN BRONZO
4 12/12/2016 - Si chiude con due argenti e un bronzo la spedizione azzurra ai Mondiali in vasca corta di Windsor, Canada. Scende dal trono dei 1500 stile libero Gregorio Paltrinieri che chiude alle spalle del coreano Park Tae-Hwan (14'15"51, record dei campionati e terzo all time dopo il record del mondo di SuperGreg e il precedente dell'australiano Grant Hackett). Paltrinieri ha retto fino agli 800, poi si è dovuto accontentare dell'argento in 14"21"94. "Onore a Park perchè comunque ho perso contro un campione olimpico che qui è in gran forma - racconta l'azzurro - Lui ha finalizzato questo appuntamento e lo dimostra il triplo oro vinto nello stile libero (200, 400 e 1500, ndr). In questo momento non sono brillante, ma pensavo solo di nuotare un tempo inferiore. Ho provato ad andare via e vedevo che lui era più brillante di me. Poi l'ho seguito, ma a metà percorso ero completamente cotto. La gara non è andata come volevo.

Pian piano rinizierò con i miei carichi di lavoro, e comunque resta la soddisfazione di un argento mondiale dimostra sempre che la base c'è ed è un punto di partenza per la nuova stagione in lunga dove dovrò difendere il titolo vinto a Kazan". Nella stessa gara, Gabriele Detti chiude ottavo in 14"34"34: "Lo scorso anno a Netanya ero in altra condizione, purtroppo abbiamo nuotato poco in questi tre mesi. Ora mi metterò sotto per ritrovare forma e condizione per la stagione in vasca lunga". "Il lavoro svolto dopo le olimpiadi non è stato pesante e purtroppo a volte intermittente - dichiara il tecnico federale Stefano Morini - Sapevamo che non potevamo esser al top. Ora dal 2 gennaio bisognerà mettere la testa bassa e pedalare.

L'arrivo è a luglio e bisognerà farsi trovare preparati". Vola ancora Silvia Di Pietro. La velocista romana allenata da Mirko Nozzolillo a Roma scende due volte sotto il record italiano, prima con la staffetta 4x50 stile libero, e poi nella gara individuale toccando in 23"90 (precedente 24"04 di Netanya 2015) conquistando il quarto argento della spedizione azzurra qui a Windsor. "Sono felicissima, finalmente mi sono liberata di un peso - dichiara l'azzurra, alla prima individuale in carriera - Essere seconda al mondo mi inorgoglisce e combattere testa a testa con una campionessa come Ranomi (Kromowidjojo), dimostra il buon lavoro fatto e la maturità raggiunta". L'olimpionica olandese si conferma infatti campionessa in questa specialità dopo l'argento nei 100 stile libero e vince l'oro in 23"60. Bene anche Erika Ferraioli che si piazza quinta di 24"04, migliorando il settimo posto di due anni fa e limando il personale di 5 centesimi. Nella gara di apertura era arrivata la quinta medaglia azzurra con il bronzo della 4x50 stile libero che vola in acqua e abbatte due record italiani.

Silvia Di Pietro, Erika Ferraioli, Aglaia Pezzato e Federica Pellegrini chiudono in 1'35"61 (limato il precedente di 1'35"78 ai mondiali di Doha 2014). Oro al Canada col record dei campionati di 1'35"00, poi l'Olanda in 1'35"37. "Era una staffetta difficile perchè questa mattina siamo entrate più o meno tutte sullo stesso tempo - racconta Federica Pellegrini, alla settima medaglia iridata in corta - Siamo contente, è stato bello e poi vincere una medaglia in tre staffette su tre per ora è una grande soddisfazione. Mi godo un campionato dove sono riuscita a chiudere un ciclo sportivo, vincendo un oro bellissimo, soprattutto ottenuto in vasca corta che non mi è mai stata congeniale". Nelle altre finali, settimo Scozzoli nei 50 rana, quinto Dotto nei 100 sl, record italiano per la staffetta 4x100 mista (Silvia Scalia, Martina Carraro, Silvia Di Pietro, Federica Pellegrini), settima in 3'53"58.

L'Italia torna dunque a casa con sette medaglie (1 oro, 4 argenti e 2 bronzi), superando così lo score di Doha 2014 che vide gli azzurri sei volte sul podio ma con 31 atleti al via contro gli 11 in terra canadese. "Mi interessava la ripartenza del nuovo ciclo e questa c'è stata in maniera positiva - è soddisfatto il ct Cesare Butini - Queste prestazioni ci aiuteranno e saranno un trampolino di lancio per il futuro in vista del lavoro da fare verso i campionati mondiali di luglio prossimo". "Mi congratulo con la spedizione azzurra a Windsor per i risultati ottenuti e le medaglie conquistate, in una edizione che ci vede ancora protagonisti dopo le fatiche della chiusura di un ciclo olimpico - aggiunge il presidente federale Paolo Barelli - Nonostante ciò la squadra ha onorato al meglio l'evento con delle punte di assoluto valore come l'oro di Federica Pellegrini, ultima affermazione che le mancava a livello internazionale di una carriera eccezionale, l'argento di Silvia Di Pietro nei 50 stile libero e quello di Gregorio Paltrinieri nei 1500 stile libero, e il ritorno di Fabio Scozzoli di nuovo con una medaglia iridata al collo dopo 4 anni di assenza. Inoltre mi preme sottolineare la validità del movimento rappresentato dalle staffette, in questo caso femminili, che sono andate a medaglia in tutte le gare cui hanno preso parte, tranne la 4x100 mista dove hanno comunque fatto il record italiano".

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
10/04/2017 - A2 FEMMINILE. LA CARPISA YAMAMAY ACQUACHIARA BATTE LA COSER (14-10)

10/04/2017 - CARPISA YAMAMAY ACQUACHIARA BEFFATA DALLA LAZIO NEL FINALE (8-8)

10/04/2017 - PALLANUOTO: SCHÜCO CARGOMAR RARI NANTES NAPOLI, NETTA VITTORIA SUL SAN MAURO

08/04/2017 - ASSOLUTI, PELLEGRINI VINCE LA FINALE DEI 200 STILE LIBERO

08/04/2017 - NUOTO: PALTRINIERI E PELLEGRINI GIA' IN FORMA MONDIALE

07/04/2017 - NUOTO: DETTI BATTE PALTRINIERI AGLI ASSOLUTI PRIMAVERILI

06/04/2017 - NUOTO, ASSOLUTI: PELLEGRINI VINCE NEI 100 STILE. RECORD PER MARTINENGHI

03/04/2017 - A2 FEMMINILE: UNA GRANDE CARPISA YAMAMAY ACQUACHIARA BATTE LA CAPOLISTA VELLETRI

03/04/2017 - PALLANUOTO: LA CARPISA YAMAMAY ACQUACHIARA PERDE A TORINO

03/04/2017 - PALLANUOTO: LA SCHÜCO CARGOMAR RARI NANTES NAPOLI PIEGA 13-6 LA LAZIO

29/03/2017 - A PORTICI GLI XI CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI DI NUOTO PARALIMPICO

27/03/2017 - LA CARPISA YAMAMAY ACQUACHIARA PASSA A BOGLIASCO (5-8)

27/03/2017 - FILIPPO MAGNINI DICE BASTA: “A LUGLIO FORSE ULTIMO MONDIALE”

27/03/2017 - A2 FEMMINILE: LA CARPISA YAMAMAY ACQUACHIARA VINCE A CATANIA

27/03/2017 - PALLANUOTO: CAPOLAVORO RARI NANTES NAPOLI, SUCCESSO 8-5 A PESCARA

20/03/2017 - A1 MASCHILE: LA CARPISA YAMAMAY ACQUACHIARA PIEGA IL SAVONA

20/03/2017 - PALLANUOTO – CAMPIONATO DI SERIE B: SCHÜCO CARGOMAR RARI NANTES NAPOLI, PARI AMARO NEL DERBY

20/03/2017 - PALLANUOTO, SERIE A1: RECCO ANCORA A PUNTEGGIO PIENO, OK BRESCIA

20/03/2017 - A2 FEMMINILE: UNA BELLA CARPISA YAMAMAY ACQUACHIARA VINCE UIN CASA DELLA 3T

15/03/2017 - PALLANUOTO, AMICHEVOLE: SETTEROSA BATTE 12-7 LA SPAGNA

15/03/2017 - WORLD LEAGUE A PALERMO SETTEBELLO-RUSSIA 12-9

15/03/2017 - NUOTO, MAGNINI: FINCHE' RISULTATI VENGONO VADO AVANTI

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1