1
OGGI: 24/03/2017 20:47:36 cnCAPRINEWS 1 TELECAPRI 1 TELECAPRINEWS 1 CAPRI TV 1FIERACITTA'
1
cs rssrss Capri Watch

fbfacebook

@contatti
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Altri
Bookmark and Share Condividi la notizia
Malagò: sapere che in Italia si fa tanto sport mi rende felice
4 24/02/2017 - Sapere che in Italia si pratica molto lo sport "mi rende felice". Lo ha detto Giovanni Malagò, il presidente del Coni, durante la conferenza stampa su 'I numeri della pratica sportiva in Italia', presentata oggi al Salone d'Onore a Roma al fianco del presidente dell'Istat Giorgio Alleva. Il 25,1 per cento degli italiani - una persona su quattro - pratica infatti sport con continuità nel tempo libero, secondo i numeri diffusi. Un dato che arriva al 34,8 per cento se aggiungiamo chi dichiara di fare sport saltuariamente. Il numero di praticanti sportivi è cresciuto di un punto e mezzo percentuale nell'ultimo anno e di oltre quattro punti, 4,2 per l'esattezza, tra il 2013 e il 2016, con un aumento medio di 1,4 punti percentuali l'anno. A livello di numeri, dal 2013 al 2016, si sono avvicinati alla pratica sportiva 2 milioni e 519mila italiani.

"Oggi raccontiamo, a febbraio 2017, a distanza di quattro anni dalla mia elezione, i risultati", ha esordito nel suo intervento Malagò, "Con questi risultati andiamo al buio, ogni volta ci facciamo il segno della croce sperando che siano dati che ci confortano. Anno dopo anno questi dati ci hanno dato ragione. E' quasi, se non di più, che vincere una medaglia olimpica. Io ce l'ho messa tutta, non mi sono risparmiato in niente, facendolo con molta allegria". Nel 2016, 14.792.000 persone hanno dichiarato di praticare una o più attività sportive in forma continuativa nel tempo libero; quelle che lo praticano saltuariamente sono 5.693.00 (il 9,7 per cento della popolazione sopra i tre anni); gli italiani che dichiarano di praticare solo qualche attività fisica sono 15.108.000, il 25,7 per cento della popolazione sopra i tre anni. Complessivamente, in Italia c'è una popolazione attiva composta da 35 milioni 593mila persone che svolgono uno o più sport o attività fisica nel tempo libero.

Il presidente del Coni ha descritto poi la sua giornata-tipo, con tanti spostamenti sempre per promuovere lo sport. "In un Paese in cui ci sono trend non confortanti in altrettanti settori, sapere che alla fine del 2016 si è fatto così tanto sport mi rende felice", prosegue, "Questo 1,5 (di incremento) che ogni anno registriamo è tanta roba, per un motivo molto semplice: perché siamo sempre più un Paese di vecchi, donne e uomini. Il più grande incremento lo abbiamo avuto tra i 6 e i 10 anni, c'è il picco. Perché a forza di rompere le scatole con questa storia dello sport nella scuola, finalmente siamo arrivati al 60 per cento di bambini e bambine che fanno sport. Si cominciano a vedere grandi risultati, sono molto orgoglioso di tutto questo. Questi numeri hanno ancora enormi potenzialità di crescita, perché le regioni del Sud - lo dico con franchezza - sono la palla al piede di questi numeri (Campania, Calabria e Sicilia)". "Complimenti alla Sardegna, fa meglio di alcune regioni come Liguria e Umbria. Fanno attività bene", ha proseguito il presidente del Coni, "Questi dati ci devono mettere in condizioni di essere più credibili quando andiamo a chiedere fondi allo stato. Il mio augurio è di rivederci qui il prossimo anno, partendo da questi numeri e migliorandoli ancora".

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
23/03/2017 - MALAGÒ: “CONI PREALLERTATO PER ABBATTIMENTO BARRIERE OLIMPICO”

23/03/2017 - VOLLEY, CHAMPIONS LEAGUE: LUBE QUALIFICATA AI PLAYOFF 6

22/03/2017 - PIOGGIA DI MEDAGLIE PER L'ITALIA AI GIOCHI MONDIALI SPECIAL OLYMPICS

22/03/2017 - ONLINE IL SITO DEL MINISTRO PER LO SPORT

22/03/2017 - PUGILATRICE IN COMA: BOLLETTINO MEDICO, CONDIZIONI STABILI

22/03/2017 - PARIGI E LOS ANGELES: LA NOSTRA CANDIDATURA È SOLO PER IL 2024

21/03/2017 - RUGBY, SEI NAZIONI: PARISSE TRA MIGLIORI 12 GIOCATORE TORNEO

20/03/2017 - PUGILE DONNA È IN PROGNOSI RISERVATA. 'DA MEDICI SEGNALI POSITIVI'

20/03/2017 - BOXE, MORO IN COMA DOPO INCONTRO. DRENATO EMATOMA SUBDURALE

20/03/2017 - PRENDE 163 COLPI, CAMPIONESSA ULTIMATE FIGHTING SFIGURATA - VIDEO

20/03/2017 - SCHERMA: 3 PODI PER FIORETTO ITALIA

20/03/2017 - RUGBY: 6 NAZIONI, FRANCIA-GALLES 20-18

20/03/2017 - GRINTA E CUORE NON BASTANO:SCONFITTA ESTERNA PER L'INDOMITA FEMMINILE DI COACH TESCIONE IN CASA DELL'ELISA VOLLEY POMIGLIANO, SECONDO IN CLASSIFICA

20/03/2017 - VOLALTO CASERTA- GOLEM PALMI (16-25; 25-19 ; 15-25; 22-25)

20/03/2017 - VITTORIA CAPOLAVORO DELL'INDOMITA MASCHILE CHE SI AGGIUDICA LO SCONTRO DIRETTO SUL CAMPO DEL NOLA E VOLA AL SECONDO POSTO IN CLASSIFICA

20/03/2017 - RUGBY:INGHILTERRA VA KO DOPO 18 VITTORIE

20/03/2017 - ITALRUGBY CHIUDE IL 6 NAZIONI CON ZERO VITTORIE

18/03/2017 - RUGBY: PARISSE “SERVE EFFICACIA SUI PUNTI D’INCONTRO"

18/03/2017 - OLIMPIADI, A FUKUSHIMA GLI INCONTRI DI BASEBALL PER TOKYO 2020

17/03/2017 - VOLLEY, CHAMPIONS: LUBE E MODENA VINCONO IN POLONIA

17/03/2017 - ANCI-ICS, EROGATI OLTRE 100 MLN PER IMPIANTI SPORTIVI

17/03/2017 - CONOSCENZA MONDO PARALIMPICO, ITALIA 6/A

17/03/2017 - DALLA PALLAVOLO SÌ AL TRANSGENDER TIFANNY: "RIAFFERMATI MIEI DIRITTI"

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1