1
OGGI: 28/03/2017 10:00:26 cnCAPRINEWS 1 TELECAPRI 1 TELECAPRINEWS 1 CAPRI TV 1FIERACITTA'
1
cs rssrss Capri Watch

fbfacebook

@contatti
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Basket
Bookmark and Share Condividi la notizia
Basket, l'addio al veleno tra Sosa e Caserta
4 17/03/2017 - Sosa-Juvecaserta, addio al veleno. Il 29enne play americano naturalizzato dominicano ha da pochi giorni lasciato la società campana per trasferirsi in Libano, all’Al-Riyadi Club Beirut. Una separazione motivata da Caserta “per motivi personali”, ma Edgar Sosa, attraverso un durissimo post pubblicato su Instagram, ha spiegato le ragioni dell’addio, lanciando pesanti accuse al suo ormai ex club. ”NON MI HANNO PAGATO” – Queste le parole di Sosa: ”Posso vivere in un appartamento che a malapena ha l’acqua corrente, in cui a volte devo lavare i piatti con le bottiglie d’acqua, in una casa in cui le luci si spengono almeno una volta alla settimana e dove non ho nemmeno il wifi – scrive l’ex Biella e Sassari –. Ho lavorato tutto l’anno tenendo la bocca chiusa, dando tutto in campo ogni partita e non mi sono mai lamentato una volta di questa situazione. Ma è una cosa è e sarà sempre inaccettabile: non essere pagati. Non sarà mai giusto per me. Non faccio il sacrificio di restare lontano dai miei cari per 9 mesi all’anno per poi non essere pagato. I contratti vengono firmati per essere rispettati da ambo le parti. Non ho avuto problemi a Caserta. Volevo restare e non andarmene, ma stare senza qui senza essere pagati per me non era un’opzione plausibile. Ai miei compagni di squadra e staff tecnico volevo dire che siete fenomenali. Sono grato per l’opportunità che mi è stata data di incontrarvi e lavorare con voi in questa stagione. Spero davvero che voi possiate vincere le prossime 8 partite e andare ai playoff. Questa squadra lo merita per tutto il lavoro fatto. Ciao”.

Un post che non è passato inosservato nemmeno ad alcuni ex cestisti di Caserta, tra cui Carleton Scott: ”Ho provato ad avvisarti. Caserta è un posto stupendo con tifosi fantastici ma il management tratta i giocatori in maniera orribile”. Peyton Siva e Dario Hunt fanno poi notare come ”il nostro conto attende ancora”. Non si è fatta tuttavia attendere la replica della Juvecaserta. Ecco la risposta della società bianconera: ”In relazione alle parole postate su Instagram dal giocatore Edgar Sosa, la Juvecaserta comunica di aver dato mandato ai propri legali di valutare le azioni da intraprendere, in tutte le sedi, nei confronti dello stesso giocatore ritenendo quanto dallo stesso affermato gravemente lesivo della propria reputazione. La Juvecaserta può dimostrare in ogni momento ed in ogni sede di aver ottemperato a tutti i suoi obblighi nei confronti del giocatore, spesso anche in anticipo rispetto alle scadenze. D’altra parte, lo stesso giocatore afferma di ”essere stato a Caserta per sei mesi senza problemi” e, quindi, implicitamente riconosce di aver avuto tutte le spettanze maturate, visto che i mesi di attività da settembre a febbraio, incluso, sono appunto sei. È da ritenere, quindi, che il pensiero di ”stare senza essere pagato” sia riferito ai mesi che ancora mancano alla conclusione della stagione; mensilità che non possono essere corrisposte prima della naturale scadenza a partire dal prossimo mese di aprile. Più che qualità divinatorie sul futuro, evidentemente, ha influito sul giocatore il minore impegno e la maggiore rimuneratività dell’offerta pervenuta dallo Sporting Al Riyadi di Beirut, squadra per la quale lo stesso Sosa ha già firmato. Quanto ai problemi del suo appartamento, a questa società non risulta alcuna richiesta di intervento da parte del giocatore che, tra l’altro, è domiciliato in una palazzina in cui sono allocati altri tre giocatori che non

hanno mai lamentato inconvenienti. Per piccole manutenzioni c’è sempre stato l’intervento immediato della società. Quanto alla carenza di rete idrica, questa si è verificata in un sol giorno per interventi urgenti da parte dell’amministrazione comunale sulla rete cittadina, e non possono certo essere imputabili alla società eventuali e momentanee carenze della rete elettrica”. Un rapporto iniziato bene, ma finito dunque nel peggiore dei modi.

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
27/03/2017 - BASKET: BOLOGNA CORSARA AL PALASILVESTRI, SALERNO RESTA FANALINO DI CODA

27/03/2017 - BASKET FEMMINILE: LA SACES MAPEI GIVOVA PIEGA TORINO ED ORA NEI PLAY-OFF CI SARA’ LA REYER

27/03/2017 - BASKET, VENEZIA RIMONTA DA -17, PASSA A CASERTA E RESTA SECONDA

27/03/2017 - BASKET: BRINDISI SUPERA NETTAMENTE AVELLINO

27/03/2017 - BASKET: SORPRESA PISTOIA, MILANO KO

27/03/2017 - BASKET: CASERTA KO, I TIFOSI CONTESTANO

27/03/2017 - NBA: BENE HORNETS CON BELINELLI, GALLINARI E DENVER KO

27/03/2017 - BASKET: SCAFATI PUNISCE CASALE MONFERRATO E CONQUISTA LA SECONDA VITTORIA DI FILA

23/03/2017 - NBA: OVERTIME E RISSA NEL MATCH TRA TORONTO E CHICAGO

23/03/2017 - BASKET: IL PANATHINAIKOS SUPERA MILANO

22/03/2017 - BASKET: IL PANATHINAIKOS SUPERA MILANO

22/03/2017 - NBA: RISSA A TORONTO, SAN ANTONIO VINCE SU MINNESOTA

21/03/2017 - BASKET: COPPE, I CLUB POTRANNO SCEGLIERE

21/03/2017 - NBA: SUCCESSO DI CHARLOTTE SU ATLANTA, 6 PUNTI DI BELINELLI

20/03/2017 - CUORE NAPOLI BASKET - SPORT È CULTURA PATTI 67 - 54

20/03/2017 - BASKET FEMMINILE: LA SACES MAPEI GIVOVA SFIORA LA VITTORIA A VENEZIA

20/03/2017 - BASKET: SCAFATI RIALZA LA TESTA, METTE AL TAPPETO ROMA E CREDE NELLA SALVEZZA

20/03/2017 - SALERNO BASKET: ANCHE VITERBO PASSA AL PALASILVESTRI, SALERNO RESTA FANALINO DI CODA

20/03/2017 - BASKET, SERIE A; ANTICIPI: VINCONO AVELLINO E TRENTO, IRPINI AL 2° POSTO

20/03/2017 - BASKET, SERIE A; ANTICIPI: VINCONO AVELLINO E TRENTO, IRPINI AL 2° POSTO

20/03/2017 - BASKET: SERIE A, MILANO UN RULLO IN CASA

20/03/2017 - NBA, CHARLOTTE OK CON UNDICI PUNTI BELINELLI

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1