1
OGGI: 27/06/2017 02:00:49 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRI TV FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
  Capri Watch
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Calcio-Napoli
Bookmark and Share Condividi la notizia
Napoli, De Laurentiis pronto a blindare Insigne e Mertens
4 18/04/2017 - "Per lo scudetto stiamo arrivando, un passo alla volta". Aurelio De Laurentiis nel suo passaggio alla radio ufficiale del Napoli (Radio Kiss Kiss) saluta i tifosi con gli auguri di Pasqua ricordando i risultati centrati sinora dagli azzurri: "Il Napoli sta disputando una grande stagione, abbiamo gli stessi punti del precedente campionato nonostante la Champions League e non l'Europa League, con un gran dispendio di energie fisiche". Il patron del Napoli ricorda che la squadra di Sarri flirta con quota 100 gol stagionali, "sono 95, nonostante l'infortunio di Milik che ne aveva segnati sette a inizio stagione. Nelle ultime 18 di A ne abbiamo vinte 14 e pareggiate tre, nel girone di ritorno siamo alla pari della Juventus, in Coppa Italia siamo stati penalizzati nella gara d'andata, puntiamo all'accesso diretto in Champions League".

Nessun commento sulle trattative per i rinnovi di Insigne e Mertens, non manca invece un passaggio sul successo di ieri sera, 3-0 all'Udinese che ha portato il Napoli a sole due lunghezze dalla Roma, con un pieno di elogi (indiretti) a Maurizio Sarri e al gioco del Napoli: "Noi non facciamo i catenacciari, senza mancare di rispetto a nessuno io ho sempre vissuto nel mondo dello spettacolo e avere una squadra che gioca un calcio apprezzato in tutta Europa...ogni tanto non bisogna peccare di superbia, diciamo che è un calcio che fa sensazione e che si gioca con spudoratezza, a testa alta. I criticoni parlano di esperienza mio padre gli direbbe jatevenne".

De Laurentiis torna anche sulla doppia sfida con il Real Madrid in Champions League e indica gli obiettivi per il rush finale da sei partite: "Un grande onore giocare contro la squadra più forte del mondo, ma la nostra grande stagione non è ancora finita, vogliamo migliorare il record di punti (82, ndr), dei gol fatti e delle vittorie in trasferta (al momento sono dieci)". Il presidente del Napoli saluta tutti i tifosi ricordando che ieri al San Paolo erano in 37500, con auguri anche allo stadio virtuale, annunciando che "abbiamo implementato l'organico di cinque unità per portare il Napoli in Sudamerica, in Cina, Stati Uniti e Australia, i 12 milioni di tifosi nel mondo che tifano Napoli in realtà sono anche di più, ci sono anche quelli che sono affezionati alla squadra senza esserne tifosissimi, sono circa 120 milioni. Questo dovrebbe rallegrare tutti i napoletani".

Infine, il numero uno azzurro celebra anche il cinquantennale dalla morte di Totò: "Quando ero bambino, Totò era nei nostri stabilimenti, recitava in continuazione, era un uomo ordinato e preciso che non voleva ripetere i ciak. In quattro ore finiva tutto, era una grande profressionista. Nel 1976 al secondo anno di produttore lo omaggiai con un film con le immagini rielaborate da altri film di Totò, fu molto difficile, non come oggi che si lavora con il digitale. Creammo SuperTotò che ebbe successo al Festival di Cannes: a Napoli incassò meno che a Roma e Milano. Visto l'anniversario, devo restaurarne una copia e farlo vedere in tutta Italia. L'ho conosciuto Totò, provai una gran pena quando stava facendo un film con Pasolini, non ci vedeva quasi più".

Il Napoli ora è concentrato sul rush finale che vale il secondo posto, ma la società sta già cominciando a pensare alle strategie per la prossima stagione. La più importante riguarda i gioielli di famiglia da blindare. Pure Sarri si è espresso in più di una circostanza. “Devono restare tutti per proseguire il ciclo”. Chiaro il riferimento a Lorenzo Insigne e Dries Mertens, tra i protagonisti della cavalcata del Napoli. La società ha recepito il messaggio del suo allenatore e nei giorni scorsi ha accelerato molto sul fronte del rinnovo dei contratti.

Quello di Lorenzinho è quasi definito. L’accordo è stato trovato venerdì a Roma nella sede della Filmauro tra il presidente De Laurentiis, il padre e gli agenti dell’attaccante che sta vivendo la sua migliore annata in maglia azzurra. Insigne firmerà fino al 2022 e avrà un ingaggio importante, circa 4,5 milioni di euro. E’ stato raggiunta l’intesa per quanto riguarda i diritti d’immagine che saranno completamente a disposizione del Napoli. Non è prevista neanche una clausola rescissoria, sintomo molto chiaro: Lorenzo Insigne diventerà una bandiera e potrà coronare il suo sogno di essere il Totti del Napoli. Scenario positivo per Dries Mertens. Il club è in pressing per evitare la cessione estiva al Manchester United. Passi in avanti concreti sono stati fatti sabato prima del match contro l'Udinese. I suoi rappresentanti hanno incontrato prima il diesse Giuntoli a Castel Volturno, ma soprattutto il presidente De Laurentiis al San Paolo. Il colloquio è stato fruttuoso: il Napoli ha ribadito la sua volontà di trattenere l’attaccante belga che ha eguagliato il record personale di 27 reti, stabilito nel 2012 quando era al Psv Eindhoven. Il club, dunque, è intenzionato a fare uno sforzo aumentando l’offerta economica.

Allo studio c’è l’inserimento di una clausola rescissoria non alta, in modo che Mertens possa poi accettare un’offerta sostanziosa dalla Cina, qualora dovesse arrivare la prossima estate. Il Napoli è a buon punto e conta di poter risolvere l’affaire Mertens in tempi brevi. De Laurentiis, del resto, è stato chiaro: “Lo scudetto? Stiamo arrivando, un passo alla volta”. Quello decisivo è confermare tutti i big per poi completare l’organico sul mercato.

La Repubblica

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
26/06/2017 - DE GUZMAN, L’AGENTE: “NESSUN ATTRITO CON IL NAPOLI. UNA SOLUZIONE SI TROVERÀ”

26/06/2017 - CALCIOMERCATO NAPOLI: MARIO RUI POSSIBILE PRIMO COLPO, SETTIMANA DECISIVA PER REINA

26/06/2017 - DE CANIO: “REINA È FONDAMENTALE PER IL NAPOLI”

23/06/2017 - D'ANGELO, MARTORELLI, DONATO, FERRI, TIMOSSI, VENERATO, CROSETTI, DE LUCA, FAGGIANO E MARRUCCO A RADIO CRC

23/06/2017 - VENERATO, COLANTUONO, SANTOS, BELLINAZZO, DELLA MONICA, SALANDIN, CICCHETTI, PASSANTE E MANDATO A RADIO CRC

23/06/2017 - SATIN: “LIVERPOOL SU KOULIBALY? E’ NORMALE AVERE RICHIESTE, MA È DEL NAPOLI PUNTO E BASTA”

23/06/2017 - NAPOLI, ROG: “SPERO CHE LA PROSSIMA STAGIONE VADA MEGLIO”

23/06/2017 - NAPOLI, LA SERIE A DI DE LAURENTIIS: “UNA SOLA RETROCESSIONE E 16 SQUADRE”

23/06/2017 - NAPOLI, IL LIVERPOOL DICE “NO” PER ALBERTO MORENO

22/06/2017 - A RADIO CRC: IAVARONE, IMPARATO, D'ANGELO, BARIGELLI, ROSSI, CALEMME, MONDONICO, MONFRECOLA E GIRALDI

22/06/2017 - REINA, IL PADRE: “FACCIO IL TIFO PERCHÉ RESTI A NAPOLI, MA NON DECIDO IO”

22/06/2017 - CALCIO NAPOLI: INSIGNE CI CREDE “SIAMO FORTI”

22/06/2017 - CALCIO: IL MERCATO DEL NAPOLI TARDA A DECOLLARE

21/06/2017 - IEZZO, TAIBI, BORGHI, CANNELLA, DI FEO, PARDO, GALLI, PISANI, BORRIELLO VENERATO, PERINETTI, PACCHIONI E MOLARO A RADIO CRC

21/06/2017 - CALCIOMERCATO NAPOLI: L'INTESA COL GIOCATORE OUNAS È AD UN PASSO

21/06/2017 - GIACCHERINI, L’AGENTE: “LEGGO CHE IL NAPOLI CERCA TANTI ESTERNI”

21/06/2017 - NAPOLI, L’EX TAGLIALATELA: “MERET È COMPLETO E GIÀ PRONTO

21/06/2017 - NAPOLI, ALLAN IN USCITA: C’È L’INTER

21/06/2017 - NAPOLI, REINA AI TIFOSI: “SONO IN PAUSA DI RIFLESSIONE”

20/06/2017 - NINO D'ANGELO: 'INSIGNE N.10 NAPOLI? UN PÒ PESANTINO'

20/06/2017 - PISTOCCHI, CALLEGARI, MAROLDA, PARISI, GIUFFREDI, DONATELLI, LAUDISA, CALAIÒ, PERILLO, VALCAREGGI, AGOCH E DECARLI A RADIO CRC

20/06/2017 - MARADONA, IL LEGALE: “VUOLE ESSERE A NAPOLI PER FESTA DEL 4 LUGLIO, MA CI SONO RITARDI BUROCRATICI”

20/06/2017 - NAPOLI, SARRI: “VACANZE” A VISIONARE DVD. SUL MERCATO SI LAVORA PER MERET

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1