1
OGGI: 25/07/2017 10:42:11 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRI TV FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
  Capri Watch
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Motori
Bookmark and Share Condividi la notizia
F1: VETTEL "CONCENTRATI PER BATTERE MERCEDES"
4 12/05/2017 - Il Circus della F.1 arriva in Spagna dopo quattro Gran Premi che hanno visto Sebastian Vettel e la Ferrari grandi protagonisti con due vittorie e due secondi posto. Un grande risultato che ha lanciato il pilota tedesco al vertice della classifica iridata, ribaltando i pronostici della vigilia con Lewis Hamilton costretto ad inseguire a tredici lunghezze dall'avversario. L'appuntamento del Circuit de Catalunya solitamente coincide con l'introduzione di significative modifiche alle monoposto. Da vedere quanto Ferrari e Mercedes riusciranno a guadagnare con esse e se il consistente pacchetto che dovrebbe portare qui la Red Bull consentirà al team energetico di colmare il gap dai primi due. Montmelò è anche la corsa di casa per Fernando Alonso. Il pilota di Oviedo finora non è mai riuscito a vedere la bandiera a scacchi e, addirittura a Sochi si è fermato prima del via. Il suo rapporto con la McLaren il prossimo esordio della 500 Miglia di Indianapolis del prossimo 28 maggio, saltando la gara di Montecarlo, tra gli argomenti affrontati dai piloti nel corso della conferenza stampa del giovedì. "Il nostro momento non è il migliore, le nostre prestazioni non sono all'altezza e nelle prime quattro gare non ho concluso nemmeno un GP" attacca Fernando. "Dobbiamo migliorare e non dovrebbe essere difficile. Capire quanto possiamo essere competitivi con gli aggiornamenti che tutti porteranno e capire in che direzione possiamo muoverci e poi c'è l'affidabilità: speriamo di finire la gara con entrambe le auto e speriamo che sia il punto di partenza di un nuovo campionato per tutti noi" afferma Alonso che tornando sul GP di Russia, ribadisce: "Non so cosa si accaduto a Sochi, ma non partire per la gara è qualcosa di inaccettabile". Sul suo impegno nella celebre gara del catino dell'Indiana, il portacolori della McLaren, ribadisce: "E' qualcosa di diverso: la macchina da' sensazioni diverse, c'è un assetto asimmetrico e ho dovuto adattare la mia impostazione mentale, soprattuto quando affronti la prima curva. Ma a fine giornata ero più a mio agio e ho apportato qualche aggiustamento. La settimana prossima con le prove libere a girare con tutti altri piloti sarò in grado di sentire più fiducia, prendere più confidenza e capire cosa serve a me e alla macchina il 28 maggio. Saranno due settimane molto impegnative".

All'attesa domanda sul suo futuro - visto che è in scadenza di contratto con la McLaren - e su un possibile ritorno in Ferrari, il due volte campione del mondo, svicola un po': "Ho detto ad inizio anno che questo è l'ultimo con il contratto in vigore con McLaren e quindi dovrò riflettere un po' dopo l'estate, al termime di questo periodo impegnativo per me con la Indy 500" afferma. "Devo capire se dovrò cercare stimoli fuori dalla F.1 o se mi darà la possibilità di vincere il campionato che è sempre il mio obiettivo. La mia priorità è correre ma non soltanto, perchè voglio vincere. Sono contento della mia squadra anche se non stiamo vincendo ma se a settembre/ottobre ci sarà questa possibiltà sarò contento di restare, sennò sarò felice di parlare con tutti gli altri". Anche Sebastian Vettel a fine anno dovrà decidere se rimanere a Maranello o magari andare a Stoccarda alla Mercedes, come dicono molti rumors. "Sono voci che provengono dall'Italia e quindi dovete chiedere ai giornalisti italiani" taglia corso Seb. "Io sono concetrato su questo anno in cui siamo in ottima posizione e vogliamo mantenerla e sfruttarla. Tutto il resto non è importante". Quindi a chi gli chiede se gradirebbe avere Alonso come compagno di squadra, diplomaticamente dice: "In generale dovresti essere pronto chiunque sia al tuo fianco. Fernando ha una grande reputazione non solo per i due titoli vinti ma anche per i tanti anni vissuti in questo ambiente. Ma non sono io che firmo il suo contratto. Io comunque sono pronto chiuque dovesse venire. Per ora siamo felici e concentrati su questo e anche se sul prossimo non c'è ancora nulla di scritto è questa la mentalita che vogliamo mantenere per il futuro". Quindi sugli aggiornamenti che la Ferrari ha preparato per la gara spagnola, rivela: "La nostra posizione è migliore rispetto all'anno scorso, ma la Mercedes è ancora la squadra da battere ed è difficile rompere questa supremazia ma noi ci stiamo provando" afferma Seb. "Dopo una stagione piuttosto difficile, con alti e bassi, abbiamo pensato a noi stessi, costruendo la migliore macchina possibile con un gruppo di persone con le giuste responsabilità e questo ci ha portato a vincere due gare su quattro" afferma il quattro volte campione del mondo che non dorme sugli allori: "Non conta quello che hai fatto ma quello che farai in futuri ed al lavoro sugli aggiornamenti ci sono le stesse persone di prima" Vettel, quindi, afferma di non amare i giochetti psicologici: "Non penso che i 13 punti mi diano un vantaggio su Hamilton, non avvio battaglie psicologiche. Io amo guidare. E' l'unica cosa che mi interessa e non mandare segnali o altre cose". Il tre volte campione del mondo arriva a Barcellona con l'obiettivo di tornare a vincere, imponendosi nella lotta con il ferrarista ma anche contro il proprio compagno di squadra, quel Bottas che alla quarta gara in Mercedes ha vinto al prova di Sochi. "L'avevo detto ad inizio stagione che sarebbe stato in lotta per in campionato e quindi non sono per nulla sorpreso per la sua vittoria. Anzi, sono molto contento perchè ci ha riportato in testa al campionato costruttori. Mi sarebbe piaciuta una doppietta, ma speriamo di rifarci in questa gara". Sui problemi riscontrati a Sochi, ribadisce: "Sono stati piccoli dettagli messi tutti insieme nel mondo sbagliato. Non c'è qualcosa da isolare rispetto agli altri. Questo weekend andra' meglio. Il nostro è un problema di gomme con una finestra operativa molto piccola in cui per tutto il weekend non sono riucito ad entrare". Vincitore lo scorso anno alla sua prima corsa al volante della Red Bull, Max Verstappen confida nel grosso pacchetto di aggiornamenti studiato da Adrian Newey per provare a prendere Mercedes e Ferrari. "E' un aggornamento piuttosto corposo. Speriamo di portarci vicini al vertice. Guardando la macchina vedrete le differenze. Speriamo di rimarginare il distacco . Dobbiamo essere più veloci".

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
22/07/2017 - FERRARI F40, BUON COMPLEANNO (VIDEO)

22/07/2017 - PIRELLI, VETTEL VITTIMA "FORATURA LENTA"

20/07/2017 - F1, FIA: UFFICIALE SISTEMA PROTEZIONE PILOTI 'HALO' DA MONDIALE 2018

18/07/2017 - SCANDOLA TRIONFA NEL RALLY DI SAN MARINO

18/07/2017 - F1: HAMILTON PUNTA AL SORPASSO. FERRARI: SERVE UNA RISPOSTA

18/07/2017 - BIAGGI, ADDIO ALLE MOTO: ''HO RISCHIATO DI MORIRE, FARÒ L'ALLENATORE''

17/07/2017 - F1, GP GRAN BRETAGNA; VETTEL: E' STATA UNA GARA DIFFICILE

17/07/2017 - FERRARI, ARRIVABENE: NIENTE SCUSE, BISOGNA RIPARTIRE E MIGLIORARE RAPIDAMENTE

17/07/2017 - GP GRAN BRETAGNA, RAIKKONEN: “LA SOLITA SFORTUNA”

17/07/2017 - GP GRAN BRETAGNA, HAMILTON: “SENSAZIONE INDESCRIVIBILE”

17/07/2017 - F1: DOPPIETTA MERCEDES A SILVERSTONE, VETTEL 7°

14/07/2017 - F1: BOTTAS GUIDA PRIME LIBERE SILVERSTONE, VETTEL SESTO

14/07/2017 - GP GRAN BRETAGNA, VETTEL: “NOI PARTIAMO SEMPRE PER VINCERE”

11/07/2017 - TRONCHETTI "UNA FERRARI VINCENTE APRE IL CUORE"

11/07/2017 - HAYDEN: FAMILIARI CHIEDONO RISARCIMENTO

10/07/2017 - MARCHIONNE: MONDIALE PER NOI NON È TABÙ

10/07/2017 - F1: BOTTAS SI CANDIDA A MONDIALE,CI CREDO

10/07/2017 - F1: TV, 8,5 MLN PER GP AUSTRIA

10/07/2017 - RAIKKONEN: FATICATO ALL'INIZIO, POI MEGLIO MA ERO LONTANO DA TESTA

10/07/2017 - F1, VETTEL: VOLEVO VINCERE MA SECONDO POSTO BUON RISULTATO

10/07/2017 - F1: BOTTAS VINCE IN AUSTRIA, VETTEL 2° ALLUNGA

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1