1
OGGI: 25/07/2017 10:51:07 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRI TV FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
  Capri Watch
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Calcio-Napoli
Bookmark and Share Condividi la notizia
De Canio, Padovan, Fusi, Lucarelli, Laudisa, Parisi, Afonso e Valcareggi a Radio Crc
4 12/05/2017 - A Radio Crc è intervenuto Gigi De Canio, allenatore: “Torino e Napoli praticano un calcio prettamente offensivo e lo fanno in maniera diversa. Il Napoli lo conosciamo molto meglio, ma il Toro attraverso la circolazione rapida e la verticalizzazione porta molti uomini nella metà campo avversaria. Antonio Conte ha dimostrato di essere un top nel suo lavoro ed ha colto ogni situazione che gli si presentano. Quando faceva il mio vice era già allenatore e infatti me ne accorsi e lo facevo allenare con me, anzi più di me anche perché mi piaceva il suo carattere e la sua determinazione. Gli parlavo anche di alcuni concetti che secondo me dovevano essere applicati e lui li condivideva ed era sicuro e tranquillo. E’ da parecchio che non alleno una squadra da inizio campionato perché questo calcio è articolare. Credo molto nei coinvolgimenti e quando questo non accade non me la sento di dare un contributo”.

Giancarlo Padovan, giornalista: “Il Napoli ha già fatto tantissimo e sono convinto che il secondo posto sia ancora raggiungibile perché la Juventus vorrà chiudere la pratica e non so se arriverà una vittoria o un pareggio, ma basterà al Napoli per il sorpasso. C’è molta fiducia nel raggiungimento della Champions diretta che vuol dire non fare i preliminari e soldi sicuri da investire sul mercato ed è questo uno dei nodi principali da sciogliere. Il Napoli non può fare calcoli, ma deve vincere le ultime tre partite anche perché gli azzurri sono superiori al Torino e poi la squadra sta bene di testa e di gambe”.

Luca Fusi, ex calciatore del Napoli: “La Juventus riesce ad avere qualcosa in più delle altre squadre grazie ai giocatori che ha e finché ci saranno sarà così, vedremo poi quando la rosa sarà dovrà essere inevitabilmente cambiata. Sarri a Napoli sta facendo un ottimo lavoro, ma anche la società sta operando bene in sede di mercato prendendo dei giovani talenti che miglioreranno anno dopo anno. Le motivazioni del Napoli credo che prevarranno nella partita contro il Torino. Tra l’altro la squadra sta bene anche fisicamente e l’idea di poter arrivare al secondo posto credo sia primaria per il Napoli”.

Cristiano Lucarelli, ex calciatore: “Se mi allenassi, col gioco di Sarri segnerei almeno 15 gol perché lì davanti arriva di tutto di più. Sarri è un maestro, non lo è solo in fase offensiva ma anche in fase difensiva ma gli attaccanti che sono allenati da lui hanno la certezza di realizzare dei gol. Dopo l’addio di Higuain ero certo che non sarebbero mancati i gol. Il vero gap con la Juventus sta nei gol subiti, ma non perché l’allenatore del Napoli non sappia organizzare la squadra o perché i difensori azzurri non siano adatti, ma perché la Juve in difesa ha 4 fenomeni o ogni volta che gioca ha la certezza che da quelle parti non si passa. Vincere è sempre bello, ma a Napoli lo è di più di altre parti perché difficilmente c’è un coinvolgimento tra squadra e tifosi così forte. Purtroppo se non conosci bene Napoli passa sempre un messaggio completamente opposto da ciò che invece è la realtà della città. Penso che il film di Siani rappresenti la verità e se un giorno dovessi cambiare città, Napoli sarebbe la mia casa”.

Carlo Laudisa, giornalista: “Rispetto agli anni scorso in cui il Napoli aspettava i soldi della Champions, quest’anno la squadra è già competitivo perché nessun elemento della rosa ha fallito. Koulibaly? Il mercato dei difensori ancora non è partito. L’attualità dico che i grandi club europei devono sciogliere i nodi dell’allenatore. Faccio un esempio: Conte lo scorso anno volevo Koulibaly e se dovesse restare al Chelsea, potrebbe chiedere nuovamente il difensore del Napoli”.

Fabio Parisi, intermediario di mercato: “Anche l’eventuale terzo posto sarebbe un piazzamento positivo per il Napoli. Giuntoli ha lavorato bene, Sarri ha valorizzato quello che aveva, è stato messo in grado di lavorare e i risultati si sono visti. Speriamo che adesso De Laurentiis continui a fare il presidente e lasci fare la parte tecnica a chi di dovere. Il Napoli ha un potenziale di giovani calciatori molto interessante. De Guzman? Il matrimonio affettivo col Napoli è durato poco, poi c’è quello contrattuale e non è che il club non voglia il calciatore, ma ritiene che altri siano più adatti. Il Napoli prenderà uno o forse due esterni sinistri se andrà via Ghoulam e un esterno destro. In attacco c’è un esubero perché se restasse Mertens, con Milik e Pavoletti sarebbero tre calciatori nello stesso ruolo. Bigon portò De Guzman a Napoli per cui c’è stima, ma poi ci sono gli aspetti finanziari da controllare. Il Bologna non ha chiesto il calciatore per cui non c’è nessuna trattativa, ma se la stima del direttore sportivo del club c’era quando era a Napoli, ci sarà anche adesso”.

Paulo Afonso, procuratore di Rafael: “Rafael deve cercare una squadra giusta per lui affinché possa proseguire nella sua carriera e tornare a giocare. E’ questo il nostro obiettivo anche perché dopo i primi 2 anni fatti bene a Napoli, poi ha giocato pochissimo e il mio obiettivo è pensare alla carriera di un bravo calciatore. Il Napoli è una grande squadra, ma se in azzurro Rafael non ha l’opportunità di giocare, è bene cercare una squadra giusta. La società si è comportata benissimo con Rafael, ma ho parlato molto col ragazzo e abbiamo preso una decisione: se la situazione non cambierà e non ci sarà quindi la possibilità di competere andremo via. Sono sempre a disposizione del Napoli, siamo aperti al dialogo, ma se non ci sarà l’opportunità di giocare, credo sia meglio andare via a titolo definitivo. Non è facile per lui non giocare. Rafael è comunitario, ha un solo anno di contratto col Napoli per cui è nella situazione ideale per cambiare squadra”.

Furio Valcareggi, procuratore di Giaccherini: “Salvo clamorose notizie, Giaccherini resterà a Napoli. E’ stato ritenuto incedibile qualche mese fa quando Giuntoli ha chiuso tutte le porte. Il mercato di Giaccherini è ristretto perché può giocare solo in squadre dove ci sono più ambizioni e quindi non ad esempio all’Atalanta o al Sassuolo. Se poi arrivasse un altro esterno di attacco, penserei che Giaccherini non ha convinto, ma non mi risulta. Il secondo posto è del Napoli anche perché in azzurro Sarri può permettersi di non far giocare dei fuoriclasse come Giaccherini, Diawara, Milik. E l’anno prossimo la Juventus mollerà e lo scudetto lo vincerà il Napoli”.

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
24/07/2017 - NAPOLI, C’È L’ACCORDO CON RULLI: SI TRATTA CON REAL SOCIEDAD E CITY

24/07/2017 - RAIOLA NON SI FERMA: DOPO VERRATTI, VUOLE ANCHE I FRATELLI INSIGNE!

24/07/2017 - NAPOLI, PAVOLETTI: “IO SEMPRE IN PANCHINA, MA QUEST’ANNO LA MUSICA CAMBIA”

24/07/2017 - NAPOLI, SARRI: “PER IL MERCATO MI ADEGUO A DE LAURENTIIS. FAVORITI PER LO SCUDETTO? NON CI CASCO”

24/07/2017 - CALCIO, ZOLA: NESSUNO GIOCA COME NAPOLI, SE JUVE CALA PUO' VINCERE TITOLO

23/07/2017 - AMICHEVOLE DAL SAPORE DI A, CHIEVO FERMA IL NAPOLI

23/07/2017 - NAPOLI, MAGGIO: “SCUDETTO? QUALCOSA È CAMBIATO TRA DI NOI. VOGLIAMO FARE GRANDI COSE”

23/07/2017 - HYSAJ, L’AGENTE: “POTEVA ANDARE IN UNA BIG EUROPEA, MA VUOLE LO SCUDETTO COL NAPOLI”

23/07/2017 - MARIO RUI, L’AGENTE: “HA LA TECNICA DI UN TREQUARTISTA. ARMA IN PIÙ PER IL NAPOLI”

23/07/2017 - NAPOLI, INSIGNE: “IMPORTANTE NON AVERE PERSO. SCUDETTO? PRESTO PER PARLARNE”

22/07/2017 - CALCIO NAPOLI: LE ULTIME DI MERCATO

22/07/2017 - PAGANIN, BORGHI, VALDISERRI, BROVARONE, ORGNONI, MONDONICO, MELOCCARO, VENERATO E LUCARIELLO A RADIO CRC

22/07/2017 - CARD.SEPE A DIMARO CON CALCIATORI NAPOLI

22/07/2017 - NAPOLI, MILIK AVVERTE LA JUVENTUS: “ORA TOCCA A NOI”

22/07/2017 - NAPOLI, INSIGNE: “VOGLIAMO FARE MEGLIO DELLO SCORSO ANNO. PENSIAMO A NOI STESSI”

22/07/2017 - NAPOLI, MARIO RUI: “SCUDETTO? QUI REGNA CONVINZIONE SOVRANA”

21/07/2017 - VARRIALE, PALMERI, PARDO, D'AMICO, SANTOS, ACCARDI, FERRARIO, ZARA, DE CERAME, CAMPOPIANO, PICCOLO E MOLARO A RADIO CRC

21/07/2017 - MERCATO: NAPOLI, È FATTA PER IL RINNOVO DI GHOULAM

21/07/2017 - NAPOLI, OUNAS: “MI VOLEVA MOURINHO, MA HO SCELTO IL CALCIO DI SARRI”

20/07/2017 - NAPOLI, DIETA E ALLENAMENTI MIRATI PER MILIK

20/07/2017 - NAPOLI, HAMSIK: “DOBBIAMO MIGLIORARE MOLTO”

20/07/2017 - NAPOLI, DE LAURENTIIS HA VINTO L’ARBITRATO CON HIGUAIN

20/07/2017 - OUNAS: "SO DI DOVERE IMPARARE MOLTO"

20/07/2017 - NAPOLI, HYSAJ: “EVITIAMO I CALI DI TENSIONE. MAGGIO ESEMPIO DI PROFESSIONALITÀ”

20/07/2017 - NAPOLI, RAUL ALBIOL: “SIAMO PRONTI PER LO SCUDETTO. CONCENTRATI SUL PRELIMINARE”

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1