1
OGGI: 26/09/2017 02:01:55 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRI TV FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
  Capri Watch
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Calcio-Napoli
Bookmark and Share Condividi la notizia
MARADONA CITTADINO ONORARIO DI NAPOLI
4 06/07/2017 - Diego Armando Maradona ha ricevuto nel municipio di Napoli la cittadinanza onoraria. L'appuntamento era previsto per le 20 da quell'ora è iniziata l'attesa di circa 150 persone tra assessori, consiglieri comunali, giornalisti accreditati e dipendenti-tifosi del Comune. Maradona si è presentato tuttavia con circa un'ora di ritardo. A quanto pare l'ex pibe de oro avrebbe voluto ricevere la cittadinanza in piazza del Plebiscito e non in Comune: da qui una trattativa svoltasi dietro le quinte. Poi il 'Maradona show' in piazza del Plebiscito davanti a circa 10 mila persone.

Diego Maradona e' quindi ufficialmente cittadino onorario di Napoli. Con tanto di pergamena, firma sul registro e targa con il simbolo della città consegnata dal Sindaco di Napoli Luigi De Magistris. La cerimonia, che era stata organizzata a Piazza del Plebiscito nel contesto di uno spettacolo di Alessandro Siani per i 30 anni del primo scudetto partenopeo, nel pomeriggio è stata invece "dirottata" in Comune, a Palazzo San Giacomo, dal primo cittadino. De Magistris, contestato anche con degli striscioni che lo accusavano di protagonismo, ha preferito non sfidare la piazza e non esporsi ma consegnare la cittadinanza a Maradona in Municipio. Non sarebbe stato semplice convincere Diego a questo cambio di programma, ma alla fine è arrivato, anche se in ritardo.

"Noi napoletani quando andiamo a giocare ovunque soffriamo il razzismo. Ne devo parlare con Infantino (presidente della Fifa, ndr) perché siamo tutti uguali ma qui, e io l'ho vissuto in carne e ossa, il napoletano è discriminato". Lo ha detto Diego Armando Maradona dal palco di Piazza Plebiscito alla festa per l' anniversario del primo scudetto del Napoli. Maradona ha ringraziato "il sindaco di Napoli e tutti quelli che hanno reso possibile che io da oggi sono uno in più di voi". Sulla concessione della cittadinanza napoletana, Maradona ha sottolineato: "In Italia serve sempre un pezzo di carta, ma io sono sempre stato napoletano". L' ex "Pibe de oro" era salito sul palco accolto dal coro "Diego, Diego" ed ha ballato sul coro "Ho visto Maradona" prima di dirigere i tifosi chiedendo il coro "un capitano". Poi sul palco sono saliti i campioni del Napoli del primo scudetto (1987), tra cui Ciro Ferrara, fischiato dalla piazza che gli ha subito dedicato il coro "chi non salta e' juventino".

"Sono cittadino da quando sono arrivato a Napoli - ha detto Maradona - . Ringrazio il sindaco De Magistris per avermi messo in mezzo a tutto questo e voglio ringraziare tutta Napoli, perchè io giro il mondo e vedo sempre scritte col mio nome in questa città. Nessun popolo mi ha voluto cosi' bene quanto i napoletani. Grazie anche a quelli che non volevano che io diventassi cittadino napoletano, perchè cosi' si dimostra che questa e' una democrazia e possiamo parlare di tutto. Vogliamo dimostrare di aver fatto qualcosa per questa citta'" le parole dell'argentino. "Diego meritava la cittadinanza. Ha fatto sognare, poi ha trasformato il sogno in realtà" le parole di Luigi De Magistris prima della consegna e di un abbraccio che ha unito idealmente la città con il suo numero 10. Finita la cerimonia in Comune, Maradona si è spostato in piazza del Plebiscito, dove ad attenderlo non c'erano le 30.000 persone che si pensava e di conseguenza un imponente servizio d'ordine, ma circa 10.000 che lo hanno comunque osannato e celebrato nel corso della serata condotta da Gigi e Ros ed ideata da Siani.

http://video.italpress.com/play/mp4/video/n0j9514o6znej1z2vdprx3me

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
25/09/2017 - NAPOLI, HAMSIK: “SPAL? UNA DELLE GARE PIÙ DURE, MA ABBIAMO GRANDE CARATTERE”

25/09/2017 - NAPOLI, OPERATO MILIK: TORNERÀ IN CAMPO TRA 5 MESI

25/09/2017 - NAPOLI CALCIO: ROTTURA CROCIATO PER MILIK, DOMANI L'INTERVENTO

25/09/2017 - CHAMPIONS, NAPOLI-FEYENOORD: ARBITRA SCOZZESE COLLUM

25/09/2017 - NAPOLI, GILARDINO ‘SI CANDIDA’ PER SOSTITUIRE MILIK

25/09/2017 - NAPOLI, MESSAGGIO DI REINA A MILIK: “TIENI DURO AMICO MIO!”

25/09/2017 - NAPOLI, RINNOVO PER GHOULAM CON DOPPIA CLAUSOLA

25/09/2017 - NAPOLI, L’EX MARADONA SI CONGRATULA CON LA SPAL: “GRANDE PARTITA”

25/09/2017 - SPAL, SEMPLICI: “GRANDE RAMMARICO. 4 PUNTI? DICEVANO CHE NE AVREMMO FATTI 2…”

25/09/2017 - NAPOLI, INSIGNE: “E’ STATA LA VITTORIA PIÙ COMPLICATA DELLA STAGIONE”

25/09/2017 - NAPOLI, SMS DI DE LAURENTIIS A MILIK: “STAI TRANQUILLO, PENSA SOLO A GUARIRE”

25/09/2017 - SARRI: "NON CI SENTIAMO L'ANTAGONISTA DELLA JUVENTUS"

25/09/2017 - CALCIO, NAPOLI: DIFFERENZIATO PER CHIRICHES

25/09/2017 - FEYENOORD, DUE TIFOSI: “A NAPOLI ANCHE SENZA BIGLIETTO, LA VEDREMO IN UN BAR”

23/09/2017 - ALTAFINI: “NAPOLI DA PLAYSTATION. JUVENTUS, LA DIFESA SOFFRE”

23/09/2017 - SPAL, SEMPLICI: “CONTRO IL NAPOLI LO STADIO DEVE ESSERE UNA BOLGIA”

23/09/2017 - FENOMENOLOGIA NAPOLI: ATTACCO STELLARE E SUPER MERTENS

23/09/2017 - MERCATO: NAPOLI, NIENTE CINA A GENNAIO PER REINA

23/09/2017 - DIRITTI TV: ADL, BRUNELLI INADEGUATO

23/09/2017 - ZOLA: “PUNIZIONI? A NAPOLI CI GIOCAVAMO LE CENE CON MARADONA, PAGAVO SEMPRE IO”

23/09/2017 - SERIE A, SPAL-NAPOLI, LE PROBABILI FORMAZIONI. SI GIOCA OGGI ALLE 18

23/09/2017 - NAPOLI, L’EX TAGLIALATELA PUNGE ANCORA REINA: “ALTRO ERRORE, PROBLEMA MENTALE”

23/09/2017 - SAVOLDI: “SARRI DEVE SVEGLIARSI. MERTENS E DYBALA I PIÙ FORTI DEL CAMPIONATO”

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1