1
OGGI: 22/07/2017 18:41:53 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRI TV FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
  Capri Watch
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Motori
Bookmark and Share Condividi la notizia
F1: VETTEL ED HAMILTON FANNO PACE MA SCALDANO I MOTORI
4 07/07/2017 - Dopo le scintille di dieci giorni fa, che hanno acceso il Gp dell'Azerbaigian e il relativo post gara, fino al responso della Fia di lunedì, Sebastian Vettel e Lewis Hamilton si sono ritrovati fianco a fianco nella conferenza stampa di presentazione del Gp d'Austria, nono appuntamento del mondiale di Formula Uno, che andrà in scena domenica, lungo il Red Bull Ring di Spielberg. In questa occasione sono mancati i "colpi bassi", sia a parole che di fatto, anche perchè al centro del tavolo dei relatori odierni, fra i due contendenti, è stato piazzato saggiamente Kevin Magnussen. Il weekend comunque si presenta quanto mai incerto e combattuto e la tensione che si respirava oggi a Spielberg, nonostante la pace celebrata a parole fra Vettel e Hamilton, ha dimostrato chiaramente come e quanto i due principali protagonisti del circo della Formula Uno stiano scaldando i propri motori.

Il primo a parlare è stato il ferrarista, attuale leader del mondiale, con 153 punti all'attivo, con 14 lunghezze di vantaggio proprio sul britannico della Mercedes. "Non credo che sia necesario parlare a lungo di quanto accaduto a Baku. Voglio solo spiegare alcune cose. Subito dopo la gara ho fatto delle dichiarazioni sbagliate: dalla macchina avevo una prospettiva diversa, rispetto a quella che ho avuto dopo quando ho rivisto con calma le immagini del contatto con Lewis. Ho parlato con Lewis il giorno dopo la gara. L'ho chiamato il lunedì e gli ho chiesto scusa. Ho sbagliato e ho avuto una reazione esagerata", ha detto Vettel.

Conferme sono giunte, a ruota, dal britannico. "Sono totalmente concentrato su questo weekend. Lasciamo stare quanto accaduto e pensiamo a questo e ai prossimi impegni. Ho parlato con Sebastian dopo la gara, il lunedì successivo, quando lui mi ha contattato: il rispetto fra me e lui è rimasto immutato. L'unica cosa che gli ho detto è che ritenevo che doveva rettificare la sua dichairazione e ciò è avvenuto. Accetto le sue scuse. E' tutto chiuso lì", ha spiegato Hamilton.

"Non sono una testa calda. E' stato sbagliato affiancare Lewis e colpire la sua gomma: non ho altro da aggiungere. Sul momento ero convinto che Lewis avesse frenato e per questo motivo mi sono arrabbiato e ho reagito. Non sono contento di quanto ho fatto ma guardiamo avanti. Lunedì la Fia mi ha chiesto la mia opinione e io ho epsresso proprio i concetti che ora sto riportando a voi della stampa. Con Lewis ho chiarito dopo 24 ore: al momento della mia chiamata non ho avuto la stessa sensazione che ho oggi. Adesso posso dire che mi fa piacere sentire che lui abbia accettato anche pubblicamente le mie scuse", ha poi ribattuto il ferrarista. "La cosa più importante per me era che Sebastian dicesse chiaramente che io non avevo fatto il cosiddetto 'break testing'. Mi fa piacere anche a me pensare che quanto che successo non abbia influito sul nostro rapporto", ha concluso Hamilton. I due piloti, infine, hanno abilmente aggirato la domanda sull'ipotesi di avere Alonso come compagno di squadra nel prossimo campionato (voci circolate con sempre più insistenza negli ultimi giorni). Entrambi hanno dichiarato di trovarsi bene con i rispettivi attuali colleghi, ovvero Raikkonen e Bottas.

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
22/07/2017 - FERRARI F40, BUON COMPLEANNO (VIDEO)

22/07/2017 - PIRELLI, VETTEL VITTIMA "FORATURA LENTA"

20/07/2017 - F1, FIA: UFFICIALE SISTEMA PROTEZIONE PILOTI 'HALO' DA MONDIALE 2018

18/07/2017 - SCANDOLA TRIONFA NEL RALLY DI SAN MARINO

18/07/2017 - F1: HAMILTON PUNTA AL SORPASSO. FERRARI: SERVE UNA RISPOSTA

18/07/2017 - BIAGGI, ADDIO ALLE MOTO: ''HO RISCHIATO DI MORIRE, FARÒ L'ALLENATORE''

17/07/2017 - F1, GP GRAN BRETAGNA; VETTEL: E' STATA UNA GARA DIFFICILE

17/07/2017 - FERRARI, ARRIVABENE: NIENTE SCUSE, BISOGNA RIPARTIRE E MIGLIORARE RAPIDAMENTE

17/07/2017 - GP GRAN BRETAGNA, RAIKKONEN: “LA SOLITA SFORTUNA”

17/07/2017 - GP GRAN BRETAGNA, HAMILTON: “SENSAZIONE INDESCRIVIBILE”

17/07/2017 - F1: DOPPIETTA MERCEDES A SILVERSTONE, VETTEL 7°

14/07/2017 - F1: BOTTAS GUIDA PRIME LIBERE SILVERSTONE, VETTEL SESTO

14/07/2017 - GP GRAN BRETAGNA, VETTEL: “NOI PARTIAMO SEMPRE PER VINCERE”

11/07/2017 - TRONCHETTI "UNA FERRARI VINCENTE APRE IL CUORE"

11/07/2017 - HAYDEN: FAMILIARI CHIEDONO RISARCIMENTO

10/07/2017 - MARCHIONNE: MONDIALE PER NOI NON È TABÙ

10/07/2017 - F1: BOTTAS SI CANDIDA A MONDIALE,CI CREDO

10/07/2017 - F1: TV, 8,5 MLN PER GP AUSTRIA

10/07/2017 - RAIKKONEN: FATICATO ALL'INIZIO, POI MEGLIO MA ERO LONTANO DA TESTA

10/07/2017 - F1, VETTEL: VOLEVO VINCERE MA SECONDO POSTO BUON RISULTATO

10/07/2017 - F1: BOTTAS VINCE IN AUSTRIA, VETTEL 2° ALLUNGA

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1