1
OGGI: 24/09/2017 14:02:30 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRI TV FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
  Capri Watch
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Calcio-Napoli
Bookmark and Share Condividi la notizia
Cerrano, Sigon, Coppola, Bacconi, Materazzi, Morabito, Borriello, Roano, Bucchioni, Agostinelli, Biasin a Radio Crc
4 07/07/2017 - A Radio Crc è intervenuto Simone Cerrano, giornalista: “Nella classifica dei sorrisi a Dimaro, Pavoletti vince per distacco su tutti. L’attaccante del Napoli risponde sempre ai tifosi ed è il volto per assurdo di questo ritiro. Aggiungo che abbiamo anche un po' esagerato nel giudicare l’espressione di Reina: pochi minuti fa abbiamo registrato un’immagine dello spagnolo che ha fatto il classico tuffo a bomba post allenamento e quindi l’ufficio facce può aggiornare il profilo di Reina con un bel sorriso. Mi aspetto un contatto diretto tra Reina e il presidente De Laurentiis che è atteso a Dimaro sabato per cui la svolta può esserci a breve. Se il secondo con tutto il rispetto sarà Karnezis, Reina potrà vivere con serenità la stagione. Se invece il Napoli dovesse investire tanti soldi per Leno, è chiaro che le cose potrebbero cambiare anche se nell’immediato le gerarchie di Sarri non immagino cambino”.

Giorgio Sigon, giornalista: “Il Napoli per come ha gestito il gioco e per come lo ha sviluppato nella scorsa stagione è stata la squadra che si è adattata meno all’avversario, sono state le altre a doversi adeguare e questo non significa che Sarri ha sempre ragione, ma che ha dato un’identità alla squadra. Il Napoli porta tanti giocatori sopra la linea del pallone e con Milik potrebbe sfruttare di più le fasce a differenza del gioco che si sviluppa con Mertens. Le armi ci sono e con calma si migliorerà anche perchè Sarri al di là del drone studia molte cose e certamente troverà i correttivi a quelle piccole problematiche emerse nella scorsa stagione. Ounas è molto forte nell’uno contro uno , dovrà essere bravo ad inserirsi negli schemi di Sarri e la velocità dovrà essere un’arma importante”.

Gianfranco Coppola, giornalista: “Chiriches è destinato a giocare in qualche campionato straniero oppure in qualche squadra di serie A appena promossa mentre Maggio ha un’età avanzata per cui non credo che il Napoli possa ricavarne tanto dalle loro cessioni. Pavoletti ha più mercato rispetto a Zapata perché è più completo e credo sia il calciatore su cui il Napoli punti per introitare di più. C’è da capire se Maksimovic e Giaccherini dopo aver fatto le comparse nella scorsa stagione potrebbero essere impiegati maggiormente oppure sono destinati a finire sul mercato. Il modulo di Sarri ha portato risultati per cui immagino che il tecnico continui con questo sistema di gioco, ma il giocatore che potrà offrire maggiori soluzioni è Milik, venuto a mancare per infortunio. Slcuni schemi saranno inevitabilmente dettati dal necessario recupero di Milik”.

Adriano Bacconi: “Il Napoli ha un grande vantaggio perché ha cambiato poco. Vedo squadre che non hanno punti fermi mentre il Napoli Reina a parte, non ha intenzione di rivoluzionare e il ciclo di Sarri che cresce nel tempo lascia pensare ad un’ulteriore crescita nel prossimo anno. Le competitior invece stanno muovendo molto ed è per questo che il Napoli può davvero puntare allo scudetto e battersi alla pari con la Juventus. La fase difensiva del Napoli è molto cresciuta nella seconda parte della scorsa stagione e anche nei calci piazzati. Ciò che manca è interpretare la fase offensiva in modi diversi: con Milik l’imprevedibilità aumenta non poco”.

Matteo Materazzi, procuratore: “Sarri è uno dei profili più importanti della nostra serie A e tifo per lui perché ha fatto gavetta, è uscito dal fango e mi auguro possa vincere qualcosa. Gli allenatori italiani sono quelli più vincenti e spero che anche Sarri possa vincere presto. La Juve ha comprato i migliori giovani che ci sono in Italia e poi prende i leader come Higuain, Khedira e oggi si trova a stravincere i campionati e giocarsi la finale di Champions questo per dire che serve sempre qualche calciatore di personalità.

Vincenzo Morabito: “Il Napoli non ha ancora quella cazzimma che c’è a Torino e mi auguro che nel mercato possa arrivare qualche calciatore dal forte carisma, che nello spogliatoio abbiano un peso specifico”.

Ciro Borriello, assessore allo sport del comune di Napoli: “Ieri c’erano 15 mila persone a Piazza del Plebiscito. Non voglio rispondere alle domande su De Magistris perché quella di ieri è stata una festa della città. Maradona non c’entra nulla con la politica. Chi ha seguito la vicenda, sapeva bene che De Magistris avrebbe consegnato la cittadinanza a Maradona a Palazzo San Giacomo. Ieri Napoli voleva riabbracciare il proprio campione ed è diventato brutto che questa manifestazione si riduca ad una questione politica. Sono stato zitto, non ho mai detto una parola fuori dal coro, ho sempre lavorato per la riuscita della manifestazione perché tenevo a questa cittadinanza. Ieri mi sono emozionato molto e l’uomo Diego non lo conoscevo, mi piace molto. Con quell’abbraccio, Maradona ha fatto capire che io ero con lui e che nulla c’entravo con la politica in quel momento. Lo stadio di Napoli deve essere al San Paolo, se poi si vuole fare il centro sportivo a Bagnoli si può ragionare anche tra tre anni”.

Gigi Roano, giornalista: “E’ clamoroso che a poche ore dalla manifestazione della consegna della cittadinanza onoraria a Maradona, De Magistris sdoppia la festa: è stata una trattativa durata 3 ore e oggettivamente c’è stata una speculazione. Perchè il Sindaco ha cambiato idea non ci è dato saperlo. Stadio a Bagnoli? La città non è pronta per aprirsi fino a questo punto, soprattutto dal punto di vista politico”.

Enzo Bucchioni, giornalista: “Il Milan ha cambiato moltissimo, ma opererà molto anche l’Inter e alla fine del mercato avranno messo in piedi una squadra competitiva rispetto agli anni scorso, ma non sono siculo che basterà. Nel calcio le squadre vanno messe in campo e assemblate e un giocatore che vale 10 può valere 15, ma anche 5 per cui ci sono molte variabile e sulla carta ho visto vincere tanti scudetti d’estate. Di sicuro il campionato prossimo sarà più competitivo. Il Napoli non ha bisogno di grandi acquisti, ha deciso di conservare lo spendere dello scorso anno”.

Andrea Agostinelli, allenatore: “L’allenatore del Napoli avendo almeno il 95% della rosa a disposizione potrà lavorare al meglio durante il ritiro e può ritenersi soddisfatto. I leader non vogliono mai essere messi in discussione e Reina è stato messo un po in dubbio e per questo inconsciamente soffre. A volte le rose ampie possono creare dei problemi per cui un allenatore vorrebbe 20 giocatori tutti di pari livello, tutti titolari. E’ giusto che uno tra Pavoletti e Zapata vada via anche perchè c’è un’abbondanza lì davanti. Il Milan sta svolgendo un ottimo lavoro anche se poi solo il campo dirà la verità. Dobbiamo però inserirla nella lotta Champions, al pari dell’Inter che farà una grande squadra perché la società lavora molto bene. Sulla Roma invece non si capisce molto, credo resti competitiva, ma sarà difficile e c’è da capire se la Juventus avrà ancora quella fame. Il Napoli sta lavorando bene, non mi preoccuperei troppo, ma se troverà davanti una squdara che conquisti 90 punti farà ancora una volta fatica”.

Fabrizio Biasin, giornalista: “Il Napoli ha una squadra completa e può fare il salto di qualità quest’anno. Il gruppo azzurro è pronto e maturo, pochi giocatori ma di qualità. La questione Donnarumma è stata gestita male, la faccenda ce la portiamo avanti da un mese abbondante e ogni giorno spuntano ulteriori elementi che sporcano l’immagine del calciatore. Su Reina farei un atto di fede: il Napoli può raggiungere un grande obiettivo l’anno prossimo ed è vero che si può trovare di meglio, ma stavolta punterei su Reina che è non solo un portiere, ma il leader dello spogliatoio”.

Pasquale Salvione, giornalista: “Il Napoli riparte da una squadra già assimilata e credo sia in grado di esprimersi bene sin da subito. E’ necessario che sia così visti i preliminari di Champions, ma c’è fiducia perché il Napoli è rimasto intatto rispetto alla scorsa stagione e quel girone di ritorno da applausi tutti lo ricordiamo. De Laurentiis ha confermato saggiamente il blocco della scorsa stagione e sono certo che ai nastri di partenza il Napoli dirà la sua. Reina e Ghoulam? Ho avuto modo di incontrare Sarri qualche tempo fa e il suo elogio incondizionato a Reina mi fa pensare che alla fine lo spagnolo resterà. Reina non difende solo i pali della porta del Napoli, è un leader che riesce a trascinare i compagni per cui immagino che resterà in azzurro, al pari di Ghoulam”.

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
23/09/2017 - SERIE A, SPAL-NAPOLI, LE PROBABILI FORMAZIONI. SI GIOCA OGGI ALLE 18

23/09/2017 - ZOLA: “PUNIZIONI? A NAPOLI CI GIOCAVAMO LE CENE CON MARADONA, PAGAVO SEMPRE IO”

23/09/2017 - ALTAFINI: “NAPOLI DA PLAYSTATION. JUVENTUS, LA DIFESA SOFFRE”

23/09/2017 - SAVOLDI: “SARRI DEVE SVEGLIARSI. MERTENS E DYBALA I PIÙ FORTI DEL CAMPIONATO”

23/09/2017 - NAPOLI, L’EX TAGLIALATELA PUNGE ANCORA REINA: “ALTRO ERRORE, PROBLEMA MENTALE”

23/09/2017 - SPAL, SEMPLICI: “CONTRO IL NAPOLI LO STADIO DEVE ESSERE UNA BOLGIA”

23/09/2017 - MERCATO: NAPOLI, NIENTE CINA A GENNAIO PER REINA

23/09/2017 - FENOMENOLOGIA NAPOLI: ATTACCO STELLARE E SUPER MERTENS

23/09/2017 - DIRITTI TV: ADL, BRUNELLI INADEGUATO

22/09/2017 - RENGA, CAPUANO, PARDO, BUCCHIOINI, IMPROTA, BIANCHI, CAPUTI, DEL GROSSO, ORSI, MERLI, VENERATO E RONZON A RADIO CRC

22/09/2017 - NAPOLI, KOULIBALY: 'PRESTO PER PARLARE DI SCUDETTO'

22/09/2017 - REINA, L’AGENTE: “IN FUTURO POTRÀ ANCORA DARE TANTO AL NAPOLI”

22/09/2017 - NAPOLI, HAMSIK: “CON LA LAZIO VINCERANNO IN POCHI, SIAMO FELICI”

22/09/2017 - CALCIO, SERIE A; LAZIO-NAPOLI: ARRESTATI TRE TIFOSI BIANCOCELESTI

22/09/2017 - CALCIO, NAPOLI: SUBITO LA RIPESA, DIFFERENZIATO PER CHIRICHES

22/09/2017 - MARADONA JR: “MIO PADRE HA UN DEBOLE PER MERTENS. PER IL TITOLO È LOTTA JUVE-NAPOLI”

22/09/2017 - DE LAURENTIIS, CAMPIONATO A SEDICI, TAVECCHIO PENSA AL POSTO

21/09/2017 - GOMORRA, ‘GENNY’ SAVASTANO SVELA: “IBRAHIMOVIC APPREZZAVA SARRI”

21/09/2017 - SERIE A: SUPER RIMONTA NAPOLI ALL'OLIMPICO, IN TESTA CON LA JUVE

21/09/2017 - NAPOLI, SARRI: "MAI TEMUTO DI PERDERE, MERTENS È UN FUORICLASSE"

21/09/2017 - LAZIO, INZAGHI: "SENZA INFORTUNI FORSE NON AVREMMO PERSO"

21/09/2017 - NAPOLI, CALLEJON: “VOGLIAMO RESTARE IN ALTO, PENSIAMO PARTITA DOPO PARTITA”

21/09/2017 - SHAKHTAR DONETSK-NAPOLI, DALL’UCRAINA: “SRNA POSITIVO AL TEST ANTIDOPING”

21/09/2017 - MARADONA JR: “SE MIO FIGLIO SARÀ MASCHIO LO CHIAMERÒ DIEGO, L’HA CHIESTO IL NONNO”

21/09/2017 - MERCATO: NAPOLI, INTERESSE PER VERDI

21/09/2017 - CALCIO, NAPOLI: TRAUMA CONTUSIVO PER CHIRICHES

21/09/2017 - NAPOLI, MERTENS: “SOLO GRAZIE AI MIEI COMPAGNI POSSO SEGNARE QUESTI GOAL”

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1