1
OGGI: 20/07/2017 22:49:29 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRI TV FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
  Capri Watch
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Calcio-Napoli
Bookmark and Share Condividi la notizia
Bucchioni, Pacchioni, Marino, Pardo, Romairone, Di Carlo, Palermo, Faggiano, De Canio, D'Amico e Laudisa a Radio Crc
4 12/07/2017 - A Radio Crc è intervenuto Enzo Bucchioni, giornalista: “Nell’anno in cui tutto il Napoli ha deciso di restare e non ascoltare le sirene di mercato, anche Reina deve restare per completare il mosaico. Non immagino che Ghoulam possa andare via, non è un’ipotesi che prendo in considerazione anche perché il Napoli deve avere delle soluzioni che possano dare maggiore competitività a Sarri. Meret mi piace, è vero che non ha esperienza e non ha mai giocato in serie A, ma avendo un maestro come Reina può crescere”.

Paolo Pacchioni, giornalista: “Il Napoli deve iniziare a pensare alla successione e quindi prendere il dopo Reina. Lo spagnolo ha forte personalità e non sentirà la pressione di un secondo che potrebbe intaccare il suo ruolo da titolare. Così facendo, il Napoli avrebbe la possibilità di far crescere il futuro portiere in casa e se dovesse venire un raffreddore a Reina non si perderebbero punti. La Juve ha sentito lo schiaffo di Cardiff, non sempre è possibile riuscire a fare bene. Chi resterà, immagino che continuerà a cercare la Champions League che è il grande desiderio dei bianconeri. La Roma ha cambiato allenatore, non ci sarà più Totti e le minalesi mi sembrano indietro per cui la squadra che ha cambiato pochissimo e non ha subito traumi è il Napoli che deve credere nello scudetto”.

Pasquale Marino, allenatore: “Il Napoli dà segnali di continuità cercando di coprire i ruoli in cui c’è necessità di avere delle alternative competitive Il Napoli esprime un calcio spettacolare, il migliore della serie A ed è evidente che Sarri basa il tutto su un gioco propositivo ed necessario prendere calciatori funzionali ad un gioco che ha dato i suoi frutti. Non bisognerà perdere i punti contro squadre non all’altezza perché poi a fine campionato quei punti fanno la differenza. Il Napoli ha ormai assimilato i meccanismi di Sarri e con la giusta cattiveria agonistica si possono portare a casa grandi risultati. Quando c’è un’idea di gioco, la si può solo migliorare e con gli innesti giusti, si può far bene in tutte e tre le competizioni”.

Pierluigi Pardo, giornalista: “Mister X serve a tutti perché si può sempre migliorare e il Napoli deve lavorare solo su piccoli dettagli. Il Napoli sta facendo il suo molto bene e riuscire a trattenere tutti i migliori giocatori è stato davvero importante e crea una mentalità di quella di un posto in cui si può restare e quindi Napoli non è più un trampolino di lancio. Oltre a tutto questo, c’è il progetto e quello azzurro è grande perché il Napoli vuole andare avanti con la continuità. E’ difficile individuare mister X perché in attacco la squadra è completa. Il Napoli è una macchina perfetta in un certo modo, non ha molti piani B e per questo Sarri dovrà essere bravo a trovare delle alternative negli uomini e nei moduli”.

Giancarlo Romairone, direttore sportivo del Chievo: “Il Chievo è un’ottima realtà, ci passai da calciatore per cui ho avuto trascorso a Verona. Ora lavorerò a testa bassa per mettere a posto alcune cose e prepararci per la prossima stagione in cui l’obiettivo sarà mantenere la categoria. Fare un punto in più rispetto alla scora stagione è uno stimolo per provare a fare meglio. Dobbiamo essere pronti e reattivi sul mercato perché non abbiamo la disponibilità economica di altre squadre giacché la società è stata lungimirante ed ha investito sulle strutture. Grassi? In questo momento c’è uno scambio di informazioni. Questo ragazzo è associato a noi perché è un profilo interessante per età e caratteristiche tecniche, ma in questo momento non c’è alcuna trattativa perché la nostra rosa è numericamente a posto e in settimana faremo delle verifiche e dorremo essere attenti. Grassi al Chievo potrebbe esplodere, ci sono tutte le condizioni giuste, ma si tratta di una chiacchiera tra amici, tra di noi. Precedentemente ne ho parlato col Napoli, ma in questo momento non ci sono trattative. Rafael lo cercai quando ero al Carpi in serie A, al momento la porta del Chievo è coperta bene e quindi non c’è in ballo nulla”.

Mimmo Di Carlo, allenatore: “Il Napoli è la prima candidata a contendere lo scudetto alla Juve. Nel panorama italiano Sarri viene al primo posto,in Europa invece ha bisogno di qualche anno perché l’allenatore ha bisogno di conoscere gli avversari e la mentalità europea. Arrivare in fondo alla Champions non è facile e infatti il Real Madrid alzando il baricentro ha messo in grossa difficoltà la Juventus per cui ha vinto tatticamente. Il Napoli è a quel livello e deve fare solo un po' di esperienza. Il gioco del Napoli è difficile da combattere perché gli azzurri giocano vicini, si muovo senza palla e fanno pochi tocchi ravvicinati. In Italia le avversarie tendono a non far giocare e quando trovi spazi chiusi è difficile. Il Napoli può arrivare forse davanti alla Juve e questo è l’anno gotto perché c’è entusiasmo e questo entusiasmo porta punti. Se si creeranno le condizioni allenerò in serie A, aspetterò il momento giusto e spero possa arrivare il prima possibile, anche se so che dovrò aspettare almeno qualche mese”.

Paolo Palermo, procuratore tra gli altri di Izzo: “Izzo via dal Genoa? Al momento Izzo è in ritiro e mi stupisco che non siamo arrivate le big su un difensore forte come lui, ma noi andiamo avanti per la nostra strada. De Laurentiis punta sempre sui giovani e Giuntoli sa muoversi bene. E’ vero che bisogna prendere giovani, ma devono avere grande qualità per giocare nel temi o del calcio del San Paolo. Giocatoro come Rog, Diawara e Zielinski vanno più che bene perché hanno qualità, poi ci sta che un giocatore dal carattere non forte non riesca ad esprimersi”.

Daniele Faggaino, direttore sportivo del Parma: “Con Giuntoli c’è un rapporto di stima reciproca. Leandrinho al Parma non possiamo darlo per certo, mi sembra strano infatti tutto questo pour parler. Non è vero che sta arrivando anche perché ne ho parlato col Napoli, ma è finita lì. E’ difficilissimo che l’affare si chiuda per cose nostre di squadra. La nostra squadra ha un’età media alta per cui vorremmo svecchiare un pò. Ci è sempre interessato, ma se non lo faremo giocare, non so quanto gli convenga. Il Parma viene da un fallimento e fare il passo più grande della gamba è pericoloso. Dobbiamo fare le cose con calma e con equilibrio”.

Gigi De Canio, allenatore: “Il Napoli è l’antagonista della Juve e gli ultimi 5 mesi callo sorso campionato lo testimoniano. Il Napoli ha cambiato poco e niente, anzi ha aggiunto qualità ad una rosa già competitiva. Ounas, Berenguer e Mario Rui sono ottimi giocatori e certo si potrebbe migliorare, ma la rosa è già forte e quest’anno avrà un anno di esperienza in più. Nel Napoli non era necessario comprare top player e quindi è vero che ogni squadra è migliorabile, ma rispetto alla dimensione del club, l’operato del Napoli fa sì che il livello di competitività resta alto ed in più, in prospettiva si resta grande. Reina ha personalità e non solo qualità ed è fondamentale per il Napoli”.

Andrea D’Amico, procuratore: “Keita alla Juve? E’ un rumors abbastanza consolidato. Keita è un buon giocatore e merita una carriera di tutto prestigio. Ounas, Mario Rui e Berenguer? Il Napoli ha un ottimo organico e il passaggio al girone di Champions, darà impulso al calciomercato azzurro. Mi aspetto molto dal Napoli che nella scorsa stagione con l’infortunio di Milik ha avuto qualche difficoltà. Maiello al Frosinone? Si, nel calcio di definitivo non c’è mai nulla e non sappiamo se sia un addio o meno. Maiello ha bisogno di giocare e il Frosinone lo ha acquistato. Criscito non tornerà in Italia, ci sono state delle richieste, ma il club lo ha dichiarato incedibile e presto ci incontreremo per allungare il contratto”.

Carlo Laudisa, giornalista: “Il Napoli deve fare attenzione a non sbagliare e non rovinare il giocattolo e paradossalmente è il mercato più difficile perché non deve avere fretta di cambiare. Non penso ad un calciatore come Ibrahimovic al Napoli, mi piace pensare che mister X sia un altro petalo giovane da aggiungere alla giù ricca rosa azzurra. Douglas Costa alla Juve si chiuderà probabilmente in serata, non so se riuscirà già a prendere l’aereo per Torino in giornata, ma ormai è fatta”.

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
20/07/2017 - NAPOLI, HYSAJ: “EVITIAMO I CALI DI TENSIONE. MAGGIO ESEMPIO DI PROFESSIONALITÀ”

20/07/2017 - NAPOLI, HAMSIK: “DOBBIAMO MIGLIORARE MOLTO”

20/07/2017 - NAPOLI, DIETA E ALLENAMENTI MIRATI PER MILIK

20/07/2017 - NAPOLI, RAUL ALBIOL: “SIAMO PRONTI PER LO SCUDETTO. CONCENTRATI SUL PRELIMINARE”

20/07/2017 - NAPOLI, DE LAURENTIIS HA VINTO L’ARBITRATO CON HIGUAIN

20/07/2017 - OUNAS: "SO DI DOVERE IMPARARE MOLTO"

19/07/2017 - PALERMO: ACQUISTATO GNAHORÉ DAL NAPOLI

19/07/2017 - MERCATO: NAPOLI, NIENTE RINNOVO PER REINA

19/07/2017 - CALCIO, NAPOLI: 4-1 AL CARPI IN AMICHEVOLE (VIDEO)

19/07/2017 - NAPOLI, MILIK: “SCUDETTO? NON MI PIACE PARLARNE. CI SARÀ SPAZIO ANCHE PER ME”

19/07/2017 - MERCATO NAPOLI: CANAL “NESSUNA OFFERTA UFFICIALE DAL NAPOLI PER BERENGUER”

19/07/2017 - MERCATO NAPOLI, CHIESA: RIFIUTATA OFFERTA DA 20 MILIONI PIÙ 2 GIOCATORI

19/07/2017 - VENTRE, MAROLDA, TECCA, CAPUANO, BONACINI, SALANDIN, DONATO, IACHINI, D'ANGELO E IMPARATO A RADIO CRC

19/07/2017 - MERCATO: NAPOLI, ANCHE L’ARSENAL SU KOULIBALY

18/07/2017 - NAPOLI, L’EX BRUSCOLOTTI SU BERENGUER: “NON È UNA GRAVE PERDITA”

18/07/2017 - IORI, CAMPOCCIA, MARINO, VAGHEGGI, DI GENNARO, LAUDISA, DI DOMENICO, PASQUALIN, VENERATO, MARRUCCO E SOLLAZZO A RADIO CRC

18/07/2017 - DONATELLI A RADIO CRC: "LAZOVIć NON SARÀ CEDUTO. PREZIOSI? E' IN SELLA E ATTIVISSIMO SUL MERCATO"

18/07/2017 - MERCATO NAPOLI: IDEA GIACCHERINI PER IL GENOA, IL CITY SPINGE PER REINA

18/07/2017 - L’EX NAPOLI MICHU SI RITIRA A 31 ANNI

18/07/2017 - NAPOLI, DE LAURENTIIS: “VOGLIAMO VINCERE SEMPRE. ESPANDERSI IN ORIENTE”

18/07/2017 - NAPOLI, DIAWARA: “REGALO PER I MIEI 20 ANNI? SOGNO LO SCUDETTO”

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1