1
OGGI: 22/08/2017 03:41:41 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRI TV FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
  Capri Watch
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Altri
Bookmark and Share Condividi la notizia
MONTANO "IO ULTIMO HIGHLANDER, SOGNO TOKYO"
4 20/07/2017 - L'età avanza (39 primavere a novembre) e sarebbe da "pensione", ma la voglia di lottare e vincere non diminuisce e con essa la speranza che Olympia, nata il 28 febbraio di quest'anno, possa ammirare il babbo in pedana. Alla vigilia del suo 12esimo Mondiale, Aldo Montano guarda al futuro con la leggerezza di un ragazzino alla prima esperienza. "Non è l'ultimo Mondiale, vediamo le prossime stagioni come andranno" ha detto all'ITALPRESS il livornese alla vigilia dell'inizio della rassegna di Lipsia. "L'età sarebbe da pensione, però finchè c'è la voglia, non tanto di fare un Mondiale, quanto di stare in palestra ancora a lottare e sacrificarsi per arrivare a questi obiettivi importanti si va avanti". Magari puntando alle Olimpiadi di Tokyo2020, anche solo per il gusto di avere tra le sostenitrici la piccola Olympia, ancora troppo piccola per poter essere qui in Germania. "Farò questo sforzo - ha detto ridendo -. Certo, sarebbe un sogno partecipare alla mia quinta Olimpiade ed avere una figlia sugli spalti che faccia il tifo per me e per la mamma (l'ostacolista russa Olga Plachina, ndr) nell'atletica leggera. La realtà è quella di affrontare le gare passo dopo passo" ha detto l'oro olimpico di Atene, adesso uomo realizzato dopo l'esperienza della nascita della bambina. "E' stata un'esperienza unica, diventare padre è la vittoria più grande, dal momento in cui riesci a incrociare lo sguardo di tua figlia. Forse mi ha anche dato una marcia in più, uno stimolo in più, una spinta in avanti c'è sicuramente. Pensavo di smettere quest'anno o il prossimo, ma voglio che mi veda in pedana e quindi dovrò aspettare ancora un pò".

Intanto, dall'alto dei suoi anni è il più maturo della squadra azzurra, l'unico superstite come atleta della spedizione del 2005, un esempio per tutti. "Sono il più anziano di un gruppo fantastico, la nostra federazione riesce sempre a mettere in campo delle squadre competitive, siamo tra quelle da battere in tutte le armi. Non credo ci sia una fine scritta, quando senti che le cose non vanno più, quando non hai più voglia di andare in palestra, quando diventa faticoso tutto, quando soprattutto non arrivano i risultati aspettati, quello è il campanello d'allarme per cambiare traiettoria. Io vengo da una stagione un pò complicata, non ho brillato tantissimo, sono tra i primi 16 ma abbastanza basso" ha detto lo sciabolatore toscano che quest'anno in Coppa del Mondo ha sfiorato il podio in un paio di occasioni ed ha contribuito all'argento a squadre ai recenti Europei di Tbilisi. "Penso che comunque il risultato sia determinato dalla grinta che riesci a mettere in pedana. Alla fine, la scherma dentro ce l'ho, bisogna tirare fuori quel valore aggiunto che viene fuori nei momenti importanti. Io lo spero, abbiamo lavorato tanto in queste quattro settimane dopo gli Europei, adesso serve divertirsi che è la parte più importante avendo certezza che le cose belle possono sempre succedere". Nel frattempo, pensando al futuro, Montano sta iniziando a ritagliarsi una carriera da dirigente. Partendo dalla candidatura nella commissione atleti della Fie. "Lo sport non è eterno, non è per tutta la vita purtroppo perchè lo farei fino a 100 anni. Ma la ruota è velocissima, ricordo i Mondiali qui a Lipsia nel 2005 ed eccoci qui di nuovo, anche il logo è simile. Io sono uno dei pochi ancora qui dopo quell'esperienzz, uno degli highlander, spero di rimanere l'ultimo, aspetto quello. La candidatura alla Fie nasce per poter dare un contributo dopo 20 anni di attività da atleta. Credo sia arrivata l'ora, l'esperienza ce l'ho e portare la voce degli atleti nella Fie credo possa essere bello per me e utile per i ragazzi ed i campioni del futuro".

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
21/08/2017 - ATLETICA, DIAMOND LEAGUE: BARSHIM VINCE CON 2,40, TAMBERI SOLO 7°

21/08/2017 - LUPO-NICOLAI SUL TETTO D'EUROPA: CAMPIONI INDISCUSSI DI BEACH VOLLEY

18/08/2017 - ATLETICA, BOLT: MIO INFORTUNIO REALE, DOVRO' STAR FERMO 3 MESI

16/08/2017 - SCACCHI, KASPAROV TORNA A GIOCARE

14/08/2017 - GOLF: FRANCESCO MOLINARI SECONDO A CHARLOTTE

14/08/2017 - ATLETICA: ITALIA A CASA CON UN BRONZO, BOLT SALUTA

14/08/2017 - ADDIO CHOC PER BOLT: SI INFORTUNA IN STAFFETTA E SFUMA 20ESIMO ORO

14/08/2017 - ATLETICA, MO FARAH SI RITIRA: SALUTO FINALE IN CIMA AL LONDON EYE

14/08/2017 - ATLETICA: CASTER SEMENYA STRAVINCE GIL 800 AI MONDIALI DI ATLETICA

14/08/2017 - MINISTRO GIAMAICA,BOLT NON DEVI SCUSARTI

14/08/2017 - VOLLEY: IL COMITATO CAMPANO DELLA FIPAV HA RESO NOTO I CALENDARI DELLA PRIMA FASE DI COPPA CAMPANIA SIA PER LA SQUADRA MASCHILE SIA FEMMINILE

14/08/2017 - ATLETICA: EPILOGO MONDIALE AMARO PER SUA MAESTA' USAIN BOLT

12/08/2017 - L'OLANDESE SCHIPPERS REGINA NEI 200METRI

12/08/2017 - ATLETICA: TAMBERI FUORI DA FINALE, SCHIPPERS REGINA DEI 200

11/08/2017 - MONDIALI ATLETICA: SORPRESA 200, GULIYEV BATTE VAN NIEKERK

11/08/2017 - DAL VELO AL TATUAGGIO, LA CAMPIONESSA ARGENTO E RIVOLUZIONE

11/08/2017 - ATLETICA: TURCO-AZERO GULIYEV ORO NEI 200, DELUSIONE TROST

10/08/2017 - ATLETICA: MONDIALI, VAN NIEKERK SI CONFERMA RE DEI 400

10/08/2017 - VOLLEY: TEST MATCH, ITALIA-SLOVENIA 1-3

10/08/2017 - ATLETICA: TORTU OUT NEI 200, LINGUA IN FINALE NEL MARTELLO

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1