1
OGGI: 21/10/2017 04:54:10 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRI TV FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
  Capri Watch
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Altri
Bookmark and Share Condividi la notizia
MONDIALI SCHERMA: ORO PIZZO, BRONZO VECCHI
4 24/07/2017 - Primo oro per l'Italscherma ai Mondiali di Lipsia che festeggia anche il bronzo di Irene Vecchi. Sei anni dopo Catania, è ancora una volta il catanese Paolo Pizzo ad iscrivere il suo nome nell'albo d'oro, eguagliando Edoardo Mangiarotti e Rossella Fiamingo. Ed il primo quasi a non crederci è lo stesso 34enne dell'Aeronautica che al secondo turno stava per uscire di scena per mano del russo Glazkov battuto 15-14. "Bisogna credere nei sogni, mi dovrò rendere conto prima o poi. Non e' possibile, sono due volte campione del mondo, sono contento per chi mi sta vicino e mi vuole bene" esclama emozionato dopo aver baciato la pedana al termine dell'assalto vincente (15-13) contro l'estone Nikolai Novosjolov. Poi è un tripudio di abbracci, di urla, la Leipzig Arena si tinge in pochi istanti di tricolore.

Una festa. Culminata con la premiazione che è toccata al presidente della Fis Giorgio Scarso ("E' un successo che ripaga i sacrifici un ragazzo che non smette mai di impegnarsi") e con l'inno di Mameli. E poi ancora qualche lacrima mentre il ministro Lotti, il presidente Malagò, il Milan e l'Aeronautica esprimevano immediatamente la loro felicità per quest'oro mondiale. "Il primo oro l'ho vinto con il mio maestro Oleg (Pouzanov, ndr) a bordo pedana prima che venisse a mancare, oggi lui e' stato con me perche' la luce si accendeva da sola. Voglio ringraziare il maestro Dario Chiado' che ha fatto le veci del maestro Oleg mentre lui ci guarda da lassù. Mi ispiro molto a Federer, con tutto il rispetto, e lui ha tanti anni piu' di me ed e' un ragazzino, io cerco di migliorare ancora. Cerchero' di migliorarmi nonostante l'eta'" ha detto il catanese, che a 13 anni ha sconfitto un tumore al cervello che ha ispirato il libro "La stoccata vincente" e che dopo la vittoria è stato abbracciato per primo dalla moglie Lavinia e dalla sorella Marina.

In precedenza, Andrea Santarelli era stato eliminato al secondo turno, mentre Marco Fichera ed Enrico Garozzo agli ottavi, entrambi dai francesi Jerent e Lucenay. "Da domani ognuno faccia un'introspezione personale e si metta al servizio della squadra, in modo che gli errori fatti all'Europeo non si ripetano" ha detto Fichera dopo la delusione. L'Italia della scherma fa festa anche per Irene Vecchi, il cui bronzo vale quasi come un oro. La livornese, alla fine, era visibilmente soddisfatta e sorridente. "All'inizio dell'anno non me la sarei aspettata, quindi siccome spero di farne un'altra di gare con le mie compagne e di fare ancora meglio, intanto mi tengo stretto questo bronzo". Avanti 8-0 e poi 14-11 nella semifinale, ha permesso alla tunisina Besbes (poi battuta in finale dall'ucraina Olga Kharlan) di rientrare e batterla sul filo di lana. "Forse mi sono fatta troppi problemi, magari ho ricreato un mostro che avevo sconfitto all'inizio. Bisogna accettare anche le sconfitte, riparto da qui" ha assicurato, facendo anche l'in bocca al lupo alla francese Sara Balzer che lei ha accompagnato fuori dopo l'infortunio negli ottavi. Un bel gesto di sportività. "Spero si riprenda presto, mi sono immedesimata in lei e mi è venuto spontaneo aiutarla, mi sono quasi commossa" ha concluso la livornese, che il prossimo anno convolerà a nozze con l'ex sciabolatore ed attuale ct della nazionale di sciabola paralimpica Marco Ciari.

Prima di lei, erano state eliminate Martina Criscio e Loreta Gulotta al secondo turno, mentre Rossella Gregorio era arrivata agli ottavi. "Gara a squadre? Siamo una buona squadra, personalmente ho dimostrato di avere fame, martedì certamente andrò in pedana con molta grinta" ha assicurato la siciliana. Con le gare di spada femminile e fioretto maschile si conclude domani il programma delle prove individuali. In pedana Mara Navarria, Alberta Santuccio, Giulia Rizzi e Rossella Fiamingo tra le donne; Daniele Garozzo, Giorgio Avola, Andrea Cassarà e l'esordiente Alessio Foconi tra gli uomini.

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
19/10/2017 - DOPO HOLLYWOOD TREMA LO SPORT, GINNASTA RIVELA ABUSO

19/10/2017 - VOLLEY, COPPA ITALIA: LUBE, TRENTO E PERUGIA ALLA FINAL FOUR

18/10/2017 - BOXE: MONDIALE MASSIMI, È JOSHUA-TAKAM

18/10/2017 - GOLF: OK DAI MEDICI, TIGER WOODS TORNA AD ALLENARSI

17/10/2017 - FIORETTISTE KO IN FINALE CONTRO RUSSIA A CANCUN

17/10/2017 - POKER, 'TANA DELLE TIGRI' SEMIR BOUBIR VINCE LA QUINDICESIMA EDIZIONE

16/10/2017 - VOLLEY FEMMINILE: INDOMITA SALERNO – PALLAVOLO POZZUOLI 2-3

16/10/2017 - PALLAVOLO: INDOMITA SALERNO – ROMEO NORMANNA 3-0

16/10/2017 - CAMPIONATO DEL MONDO UIM XCAT, TERZO POSTO PER ITALIANI DI AL&AL IN CINA

16/10/2017 - OPEN D’ITALIA, MARONI: “A MONZA ALTRI TRE ANNI”

16/10/2017 - OPEN D’ITALIA, VINCE TYRRELL HATTON, MOLINARI SESTO

13/10/2017 - SPECIAL OLYMPICS, SPORT PER INCLUSIONE SOCIALE

12/10/2017 - MALAGÒ, LOTTI E DE LUCA LANCIANO UNIVERSIADI 2019 A NAPOLI

09/10/2017 - VANESSA FERRARI CHOC, ROTTURA DEL TENDINE D’ACHILLE

09/10/2017 - MONTANO ELETTO PRESIDENTE COMMISSIONE ATLETI FIE

09/10/2017 - VOLLEY, SUPERCOPPA: LA PRIMA VOLTA DI PERUGIA

09/10/2017 - CICLISMO: TRIONFO DI NIBALI AL GIRO DI LOMBARDIA

07/10/2017 - TRIESTE DA RECORD, LA BARCOLANA È LA REGATA PIÙ AFFOLLATA AL MONDO

07/10/2017 - SCANDALO GIOCHI: CIO SOSPENDE IL BRASILE

07/10/2017 - COSA PREVEDE IL CODICE WADA

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1