1
OGGI: 19/10/2017 14:45:32 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRI TV FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
  Capri Watch
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Calcio-Napoli
Bookmark and Share Condividi la notizia
Calcio Napoli: Di Domenico, Antonini, Ferrarese, Moretti, Miccoli, Bonsignore e Salandin a Radio Crc
4 29/07/2017 - A Radio Crc è intervenuto Gianluca Di Domenico, procuratore di Ricardo Rodriguez: “Ricardo si trova molto bene a Milano, il Milan è un gruppo unito e questo è importante per lui che è nuovo nel campionato italiano. Il calcio italiano è migliorato tantissimo, se si vuole giocare per i soldi si va in Cina, in Italia invece mancano solo le infrastrutture e speriamo che la UEFA possa aiutare le società. Il campionato italiano sarà molto equilibrato quest’anno. Napoli e Juventus sono squadre compatte, non hanno cambiato tanto, ma anche Milan e Inter faranno a fare la loro parte. Quando si prendono 10 giocatori nuovi bisogna creare un’amalgama, speriamo che il Milan disputi un buon campionato. Il Milan ha cercato Ricardo e lui è felicissimo, lavorerà molto e sono contento che sia in Italia. Anche la sua compagna è contenta, tra l’altro Milano è vicino alla Svizzera per cui può anche tornare a casa. Uno come Ricardo che ha trascorso 5 anni a Wolfsburg, può restare tutta la vita a Milano. L’ultima volta che Rodriguez ha affrontato il Napoli a Wolfsburg non è andata molto bene, ma gli azzurri erano troppo forti per cui non c’è un bel ricordo, ma stavolta avrà una squadra più attrezzata”.

Luca Antonini, ex calciatore attuale agente FIFA: “Il Milan ha ambizioni importanti, la società sta lavorando per creare una squadra grande, che può ambire a Champions e scudetto. Il Napoli invece ha cambiato poco, è una delle papabili alla vittoria del campionato. Il Milan si è rinforzato, l’Inter non ancora e Spalletti continua a chiedere rinforzi. La squadra è più o meno la stessa dello scorso anno e chi è arrivato non l’ha resa più forte. La Lazio ha perso Biglia che era fondamentale e chi è arrivato non ha le sue caratteristiche mentre la Roma con Salah ha perso tanto. Napoli e Juventus dovranno fare attenzione al Milan che ha voglia di tornare ad essere quella squadra forte e vincente”.

Claudio Ferrarese, ex calciatore: “Nessuno si sarebbe aspettata la reazione di Cassano, si pensava di fare qualcosa di bello con lui, un po' come è accaduto con Toni. Peccato perché conoscendo Verona, Cassano poteva essere quel qualcosa in più, ma probabilmente Antonio non ce l’ha fatta mentalmente. Napoli, Roma e Juventus credo saranno ancora al vertice del campionato italiano perché non credo che Inter e Milan siano già all’altezza per i primi posti. Tutti speriamo che il Napoli possa vincere lo scudetto, ma la Juventus credo abbia ancora quel qualcosa in più”.

Alvaro Moretti, giornalista: “La costruzione delle squadre ha bisogno di tempo e non può esserci solo il lavoro del direttore sportivo, ci vuole un’intesa tra i calciatori in squadra. Il Napoli ha dalla sua la continuità, ma credo che qualcosa a centrocampo si possa migliorare perchè i calciatori sono tutti bravi, ma mi sembra un reparto ancora troppo leggero. Se il Napoli vuole provare a vincere ha forse bisogno di qualcosa in più. Il Milan ha comprato moltissimo e bene perché ha ottenuti i giocatori che ha cercato però è una squadra da assemblare completamente. Anche la Roma ha fatto una mini rivoluzione e deve ricominciare da capo con un allenatore che non è Spalletti. Si parla poco dell’Inter, ma credo che sia competitiva”.

Fabrizio Miccoli, ex calciatore: “Il Napoli se la può giocare con la Juventus per lo scudetto e il finale della scorsa stagione lo dimostra. Anche la Roma e il Milan possono ambire al primo posto per cui quest’anno non mi sembra scontata la vittoria della Juventus perché il campionato si è riequilibrato. Mertens credo sia in vantaggio su Milik anche se il Napoli ha la possibilità di cambiare anche modulo. In fase offensiva non so quante squadre vantano il potenziale del Napoli e Sarri sono certo che lo sfrutterà al massimo. Il centrocampo del Napoli è uno dei più forti e lo sarà per i prossimi 10 anni, l’attacco è incredibile per cui forse manca solo un difensore centrale da affiancare a Koulibaly. Dezi avrebbe meritato la serie B e sentiremo parlare molto anche di Luperto, ho piena fiducia in lui e sarà il futuro della difesa azzurra”.

Filippo Bonsignore, giornalista: “Sembra che Belotti resterà al Torino, le sirene estere stanno venendo meno e non credo che possa andare al Milan. Reina è una certezza, credo che sia difficile allo stato attuale che vada via. Certo, il mercato può smentirmi in un minuto, ma non credo possa essere un addio di Reina al Napoli, arrivare alla rottura non credo sia un’ipotesi possibile a pochi giorni dal preliminare di Champions. Immagino ci sia stato un colloquio tra le parti dove si sia trovata la serenità. Rulli è un ottimo portiere, ma credo possa fare il secondo alle spalle di Reina”.

Stefano Salandin, giornalista: “La trattativa del Torino per Zapata dobbiamo metterla da parte anche perché se Belotti resterà, la squadra non prenderà un altro titolare. L’analisi del bilancio del Milan è abbastanza strana e suscita degli interrogativi. E’ evidente che in questo periodo storico c’è un allentamento dei controlli così da far crescere il calcio italiano, ma mi auguro che questo non crei l’effetto contrario. La Roma non ha i conti in ordine, ma non può comprare come e quando vuole. Il Milan è dal punto di vista tecnico interessante, ma Montella avrà dei problemi a trovare una soluzione efficacia in poco tempo e già ieri qualche problema di sincronia si è vista, ma è inevitabile quando si mettono insieme tanti giocatori nuovi. Il Milan è da seguire e come potenzialità è sicuramente tra le prime, ma non credo possa vincere lo scudetto”.

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
19/10/2017 - NAPOLI, L’EX FRANCINI: “NONOSTANTE LA SCONFITTA COL CITY SQUADRA DA APPLAUSI”

19/10/2017 - CONTRATTURA DA AFFATICAMENTO MUSCOLARE PER INSIGNE

19/10/2017 - NAPOLI, HAMSIK: “PER LA QUALIFICAZIONE È TUTTO APERTO. TESTA ALL’INTER”

19/10/2017 - NAPOLI, MILIK DICE SÌ AL CHIEVO: “POSSO ANDARE IN PRESTITO PER RECUPERARE”

19/10/2017 - MERCATO: MANCHESTER UNITED, MERTENS NEL MIRINO

19/10/2017 - NAPOLI-INTER, COLLOVATI: “AZZURRI GIOCANO MEGLIO DELLA SQUADRA DI SPALLETTI”

19/10/2017 - CHIEVO, INGLESE: “IL NAPOLI A GENNAIO? NON CI PENSO ADESSO”

19/10/2017 - ZENGA: “NAPOLI SHOCK NEI PRIMI 30′ CONTRO IL CITY MA CALCIO INGLESE È DIVERSO”

19/10/2017 - PRUZZO: “NAPOLI? RESTANO BUONE POSSIBILITÀ DI PASSARE IL TURNO”

19/10/2017 - NAPOLI, L’EX CARECA: “QUESTO NAPOLI MERITA LO SCUDETTO”

19/10/2017 - BIANCHI: “IO AL NAPOLI? FARANNO UN MERCATO PIÙ IMPORTANTE”

19/10/2017 - INTER, DAL 1997 IL SAN PAOLO È UN TABÙ

18/10/2017 - MANCHESTER CITY, GUARDIOLA: “ORGOGLIOSO DELLA MIA SQUADRA CONTRO IL NAPOLI” (VIDEO)

18/10/2017 - NAPOLI, SARRI: “SCADENTI NELLA PRIMA MEZZ’ORA, POI ALLA PARI CON IL CITY” (VIDEO)

18/10/2017 - TV: TCN-TELECAPRINEWS (CANALE 74) ARRICCHISCE LA SUA PRODUZIONE

18/10/2017 - CHAMPIONS: NAPOLI SI SVEGLIA TARDI, MANCITY VINCE 2-1, QUALIFICAZIONE COMPLICATA

18/10/2017 - NAPOLI, KOULIBALY: “ENTRATI IN CAMPO TIMOROSI, ORA SUBITO TESTA ALL’INTER”

18/10/2017 - NAPOLI, MORTO L’EX CALCIATORE PEPPE MASSA

18/10/2017 - NAPOLI, “TERZO TEMPO” TRA SARRI E GUARDIOLA

18/10/2017 - CALCIO, NAPOLI; ZOLA: PRIORITA' E' SCUDETTO, NON CHAMPIONS

18/10/2017 - CHAMPIONS LEAGUE, LE PAGELLE DI MANCHESTER CITY-NAPOLI 2-1

18/10/2017 - NAPOLI, FASTIDIO ALL’ADDUTTORE PER INSIGNE, MA SARRI RASSICURA

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1