1
OGGI: 24/10/2017 09:48:01 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRI TV FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
  Capri Watch
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Calcio-Napoli
Bookmark and Share Condividi la notizia
Preliminari di Champions' League: Antonello Gallo svela l'Ogc Nizza
4 06/08/2017 - Il Napoli dovrà vedersela con il Nizza: l'avversario secondo alcuni sulla carta più temibile quello uscito dall'urna di Nyon, ma in Champions' non esistono calcoli aprioristici da fare. Gara di andata al San Paolo mercoledì 16 agosto, ritorno in Francia martedì 22.

La storia del Nizza è fatta di alti e bassi, con cicli vincenti ma anche cadute rovinose - sportive e finanziarie - che lo hanno portato a retrocedere sei volte in Seconda Divisione, la penultima, nel 1991, a causa, appunto, di problemi economici. Dalla stagione 2002-03, comunque, il club è stabilmente in Ligue 1. Quattro campionati francesi vinti - tutti negli anni Cinquanta - 3 Coppe nazionali e 1 Supercoppa compongono il palmarés della società francese che però nelle competizioni europee non è mai andata oltre gli ottavi, turno fatale anche nella Coppa Uefa 1973-74 contro il Colonia e nella Coppa delle Coppe 1997-98 contro lo Slavia Praga. In anni più recenti il Nizza ha partecipato all'Europa League: nel 2013-14 è stato eliminato nei preliminari dai ciprioti dell'Apollon Limassol, mentre nell'ultima edizione, approdato alla fase a gironi, con quattro sconfitte e due sole vittorie non è riuscito a superare il turno in un gruppo che comprendeva Schalke 04, Krasnodar e Salisburgo.

Il Nizza è attualmente, dopo le varie traversie, una squadra considerata top in Francia. Gestita da una sorta di consorzio americano-cinese con però un presidente del tutto locale, si può definire come una realtà in crescita nell'ultimo lustro. Terza nell'ultimo campionato, dietro gli irraggiungibili Monaco e Paris Saint-Germain, ai quali ha comunque dato filo da torcere per buona parte della stagione e sino a fine anno solare, offre un calcio frizzante e molto organizzato, con un terminale offensivo d'eccezione (quando ha voglia e non è infortunato): Mario Balotelli. Non si tratta però dell'unico giocatore di qualità: il suo collega d'attacco Alassane Pléa è molto abile (goal anche al Napoli in amichevole), così come non mancano gli elementi di esperienza, quali i difensori Christophe Jallet (ex- PSG e Lione) e Dante (ex-Bayern Monaco). E, secondo la stampa francese, per tentare un inedito accesso ai gironi di Champions League, il club della Costa Azzurra starebbe cercando di effettuare ancora un 'colpo' sul mercato: nella lista i nomi di Wesley Snejder (ex-Inter), Hatem Ben Arfa (attualmente al PSG ma che ha già giocato a Nizza) e Omar Abdelrahman stella degli Emirati.

L'allenatore è l'elvetico Lucien Favre. Ispirato fantasista da giocatore, con una carriera stroncata da un grave infortunio, è diventato un quotatissimo tecnico. Dopo aver vinto lo scudetto in Svizzera con lo Zurigo, ha brillato in Germania (Hertha Berlino, Borussia Mönchengladbach) prima di approdare a Nizza la scorsa stagione. Un tecnico che fa della duttilità il proprio punto di forza, tanto da essere riuscito in breve a portare al club al terzo posto, in altre parole il miglior risultato dalla seconda piazza della stagione 1975-76. Tanto duttile, Favre, da adattarsi di volta in volta ai giocatori che ha a disposizione nel momento: sono almeno sei i diversi moduli adottati nella scorsa stagione dal tecnico svizzero, che ha giocato con la difesa a 3, a 4 e anche a 5. Ma i migliori risultati li ha ottenuti col 4-3-3 e col 4-2-3-1, una formula che gli ha consentito di rifilare un 3-1 al Paris Saint-Germain a fine aprile e in questi giorni di eliminare l'Ajax.

I francesi giocano alquanto come il Napoli, possesso palla piuttosto ossessivo e commettono pochi falli. Favre come detto ama cambiare il modulo di gioco in base alla squadra che affronta. Il Nizza, In fase difensiva si schiera persino con il 4-1-4-1 con Seri davanti la difesa e la punta che affianca Balotelli (Srarfi o Pleà), che si sposta sulla linea dei centrocampisti. In fase offensiva spesso si schiera col 4-3-3 od il classico 4-4-2. Seri arretra tra i due centrali difensivi per impostare il gioco, i due esterni difensivi avanzano sulla linea mediana, il centrocampista Eysseric va a comporre il tridente offensivo, con Balotelli prima punta e Srarfi esterno. Il gioco offensivo del Nizza si sviluppa con un palleggio prolungato e continui cambi di manovra da una fascia all’altra per poi concludere l’azione in profondità verso l'area di rigore. I nizzardi, spesso però, in fase di non possesso palla sbagliano il pressing. La rosa completa, valutata complessivamente oltre 100 milioni, è molto giovane, tanto che Mario Balotelli, classe 1990, è uno dei più "anziani" della squadra. Il brasiliano Dante e il francese Jallet - appena arrivato dal Lione - circa 34enni- e fanno da chioccia a un gruppo di ragazzi assai interessanti, come il difensore centrale Malang Sarr, classe 1999, i centrali di centrocampo Jean Michaël Seri, Vincent Koziello e Wylan Cyprien, tutti fra i 21 e i 26 anni. Il portiere Yoan Cardinale, il trequartista Valentin Eysseric e la punta centrale Alassane Pléa - 14 gol l'anno scorso - completano la truppa dei ragazzi terribili che hanno combattuto per il titolo contro Monaco e Psg per buona parte dello scorso campionato, restando in vetta praticamente sino al nuovo anno solare.

SuperMario presumibilmente tornerà in tempo per i playoff al ritorno mentre c'è da chiedersi sugli altri pezzi da novanta, che hanno le valigie in mano: Dalbert ha l'accordo con l'Inter, Eysseric potrebbe trovarlo con la Fiorentina. Da tenere d'occhio anche Seri, centrocampista ivoriano valutato 40 milioni di euro. L'esperienza è data dai difensori Jallet e Dante, la freschezza da Koziello e Srarfi, la novità da Lees-Melou arrivato in questa sessione di mercato dal Digione.

Proviamo infine ad immaginare la formazione che potrebbe sfidare il Napoli: in attacco il titolare dovrebbe essere Balotelli (Plea l'alternativa almeno all'andata), alle sue spalle il trio di trequartisti composto da Eysseric, Sfarfi e Lees Melou. La diga di centrocampo è composta da Seri (probabilmente la vera stella della squadra) e Koziello. In difesa davanti al portiere Cardinale, spazio a Jaillet e Sarr sulle fasce con Le Marchand e Dante (il vero punto debole della retroguardia per la sua lentezza) al centro. Una formazione che non coinvolge però Dalbert, giocatore che pare ormai ceduto all'Inter. Va affermato però che a rischio cessione ci sono anche Eysseric seguito da tempo dalla Fiorentina e persino Seri su cui dopo la Roma e l'Arsenal, nelle ultime ore si dice sia piombato il PSG.

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
23/10/2017 - NAPOLI, L’EX BIANCHI: “SQUADRA SULLE GAMBE, MA RESTA FAVORITA PER LO SCUDETTO” (VIDEO)

23/10/2017 - NAPOLI, ALBIOL: “CONTRO L’INTER È MANCATA LA BRILLANTEZZA”

23/10/2017 - INTER, SPALLETTI: “AVREMMO POTUTO FARE MEGLIO MA NAPOLI DEI MOSTRI” (VIDEO)

23/10/2017 - NAPOLI, SARRI: “CHAMPIONS? IN CAMPIONATO ABBIAMO PIÙ MOTIVAZIONI” (VIDEO)

23/10/2017 - MANCHESTER CITY, GUARDIOLA FOLGORATO DA GHOULAM: PRONTO INGAGGIO MONSTRE

23/10/2017 - CHIEVO, INGLESE: “NAPOLI A GENNAIO? DECIDERANNO LE SOCIETÀ”

23/10/2017 - NAPOLI, HAMSIK: “OTTIMO INIZIO DI STAGIONE. IL PARI CONTRO L’INTER NON INTACCA NULLA”

23/10/2017 - NAPOLI, L’EX BAGNI: “LA SQUADRA È IN SALUTE, PRODUCE GIOCO E SPETTACOLO”

23/10/2017 - BRASILE, CT TITE STA SEGUENDO JORGINHO

22/10/2017 - NAPOLI, TIFOSO-LATITANTE TRADITO DALLA PASSIONE: ARRESTATO MENTRE VEDEVA LA GARA CONTRO L’INTER

21/10/2017 - NAPOLI, NON SOLO CHIEVO: PER MILIK SPUNTA ANCHE LA PISTA UDINESE

21/10/2017 - SPALLETTI "EQUILIBRIO E ARTE PER VINCERE A NAPOLI"

21/10/2017 - GONALONS, L’AGENTE: “NON HA DETTO NO AL NAPOLI PER LA CITTÀ”

21/10/2017 - NAPOLI, BEONI È IL NUOVO ALLENATORE DELLA PRIMAVERA

21/10/2017 - SOUTHAMPTON, GABBIADINI: “UN ONORE INDOSSARE LA MAGLIA DEL NAPOLI”

21/10/2017 - NAPOLI: QUESTA SERA IN 50MILA AL SAN PAOLO PER IL BIG MATCH CONTRO L'INTER

21/10/2017 - CALCIO, INTER: I CONVOCATI PER LA TRASFERTA DI NAPOLI

21/10/2017 - SERIE A: BANTI ARBITRERÀ NAPOLI-INTER

21/10/2017 - CORSI: “SARRI, VINCI LO SCUDETTO E VAI AL BARCELLONA O AL BAYERN. SPALLETTI È IL MIO ORGOGLIO”

20/10/2017 - NAPOLI, INSIGNE ALLO STAFF MEDICO: “CON L’INTER VOGLIO GIOCARE”

20/10/2017 - BROVARONE, BASILE, ACCARDI, MONDONICO, GENTA, VALENTI, BIASIN, BONOLIS, BURGNICH E VENERATO A RADIO CRC

20/10/2017 - CALCIO: NAPOLI, ESCLUSE LESIONI PER INSIGNE

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1