1
OGGI: 22/09/2017 08:20:42 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRI TV FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
  Capri Watch
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Motori
Bookmark and Share Condividi la notizia
MOTOGP: IN AUSTRIA RIPARTE LA CACCIA A MARQUEZ
4 11/08/2017 - Le vacanze sono ormai un lontanissimo ricordo. Dopo il weekend di Brno 'prolungato' dai test di lunedì, il Motomondiale torna in pista in Austria e la domanda rimane la stessa: chi tiene il ritmo di Marc Marquez? Lo spagnolo, grazie anche a una strategia perfetta, ha avuto la meglio in Repubblica Ceca allungando il vantaggio su Maverick Vinales e Valentino Rossi, oltre che su Andrea Dovizioso, che in classifica generale sta tra i due Yamaha. In una pista che si addice maggiormente alle qualità della Ducati - non a caso l'anno scorso trionfò con Andrea Iannone, che raccolse così il suo primo successo nella massima cilindrata dopo il suo passaggio di classe avvenuto ne 2013, davanti al Dovi - l'obiettivo di Marquez è gestire e magari incrementare il vantaggio classifica generale.

"Sara' importante fare i passi giusti per cercare di trovare miglior assetto in vista di domenica - spiega il fuoriclasse di Cervera -. Il Red Bull Ring e' un circuito davvero molto speciale, con punti di frenata molto forti e di accelerazione molto forti: vedremo se riusciremo a trovare il bilanciamento giusto. Quest'anno credo che potremo essere piu' competitivi dell'anno scorso, vediamo se da podio o da prime cinque posizioni o se saremo pronti per la vittoria. Non si puo' mai sapere prima del weekend". Prudente, Marquez. Vinales, a -14 dal connazionale in sella alla Honda, si dice "ottimista e pronto" perchè la sua Yamaha gli ha restituito delle buone sensazioni dopo Brno. "Marc e' veloce sul bagnato e sull'asciutto, e' costante, sempre al vertice in tutte le ultime gare. Dobbiamo migliorare sul bagnato, gia' a Brno siamo andati molto meglio sul bagnato. Credo che da qui in avanti potra' piovere spesso e dovremo essere pronti", sottolinea.

Dimenticare Brno, visto l'esito finale determinate da una strategia non impeccabile, è difficile ancora per Rossi, anche se quella austriaca "è una pista un po' diversa dalle altre, molto veloce e non ci sono molte curve, bisognera' restare concentrati su ogni metro. Le frenate sono importanti, e' una pista divertente e penso che il weekend non sara' fantastico a livello meteo, bisognera' cercare di essere pronti. A Brno - precisa il Dottore - ho avuto un buon feeling con la moto, ero veloce, anche qui cerchero' di essere pronto in qualunque condizionee. E' sempre difficile per tutti nelle flag to flag, bisogna capire il momento giusto per il rientro ai box e ogni volta c'e' una situazione diversa. Immaginavamo di fermarci dopo alcuni giri mentre molti lo hanno fatto molto presto, anche un solo giro faceva la differenza. Dobbiamo migliorare e cercare di fare meglio. Se potevo partire con le gomme d'asciutto? Pensando a posteriori sicuramente, ma era difficile ipotizzarlo e poi sulla griglia ha ricominciato a piovere.

Non si puo' soltanto modificare la gomma in pista, devi prendere un'altra moto e in quel momento pista non era abbastanza asciutta". Marquez, in un grande momento e leader del Mondiale, "credo sia veloce in tutte le condizioni, quest'anno e' stato veloce ovunque. Io a volte sono competitivo, in altre piste soffro molto, credo sia questo motivo per cui ha fatto piu' punti di me", sottolinea Rossi. Come il nove volte campione anche Dani Pedrosa non è salito sul podio in Austria. Se dovesse raggiungere il risultato, per il veterano Honda sarebbe il 23esimo circuito diverso segnato da un arrivo nelle posizioni che contano. "In questa pista cominceremo con la moto con cui abbiamo finito a Brno, vedremo se si adattera' anche a questa pista, con punti di frenata e accelerazione molto alti. Vedremo se non riusciremo a faticare come l'anno scorso. Qui le Ducati sono state fortissime l'anno scorso, dovremo tenerle d'occhio", conclude Pedrosa.

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
21/09/2017 - GP ARAGON, MARQUEZ: “LOTTA PER TITOLO CORSA A TRE, ROSSI È FUORI”

21/09/2017 - GP ARAGON, DOVIZIOSO: “PUNTO AL PODIO ANCHE IN QUESTO WEEKEND”

21/09/2017 - MOTOGP: TEST E VISITE OK, ROSSI SARA' AD ARAGON

21/09/2017 - NUOVE SPERANZE PER MICHAEL SCHUMACHER DAGLI STATI UNITI

20/09/2017 - MPTOGP, ROSSI: "PARTO PER ARAGON, PROVERÒ A CORRERE"

20/09/2017 - MOTOGP: ROSSI 20 GIRI A MISANO, OGGI DECIDERÀ SU ARAGON

20/09/2017 - MOTOGP: MARQUEZ "MONDIALE EQUILIBRATO, TUTTI VICINI"

19/09/2017 - F1: KO FERRARI, MINARDI ACCUSA VETTEL

19/09/2017 - F1: KO FERRARI, TRULLI'NULLA È PERDUTO'

19/09/2017 - MOTOGP: ROSSI DECIDERA' MERCOLEDI' SE TORNARE A CORRERE

18/09/2017 - GP SINGAPORE, RICCIARDO: “OGGI NE AVEVA DI PIÙ LA MERCEDES”

18/09/2017 - F1: HAMILTON VINCE SINGAPORE, DISASTRO FERRARI AL VIA

18/09/2017 - GP SINGAPORE, VETTEL: “SONO BRUTTE COSE CHE CAPITANO”

18/09/2017 - GP SINGAPORE, HAMILTON: “OGGI DIO MI HA BENEDETTO”

18/09/2017 - GP SINGAPORE, BOTTAS: “ABBIAMO LIMITATO I DANNI”

18/09/2017 - CAMPEDELLI-OMETTO VINCONO QUINTA EDIZIONE RALLY DI ROMA CAPITALE

18/09/2017 - F1: ARRIVABENE, PIÙ DURA MA NON È FINITA

18/09/2017 - GP SINGAPORE, RAIKKONEN: “INCIDENTE? CHIEDETE A VERSTAPPEN”

16/09/2017 - MOTOGP, PETRUCCI: MARQUEZ? NON SA NEMMENO LUI DI COSA E' CAPACE

16/09/2017 - F1: ALL'INFERNO E RITORNO, KUBICA PRONTO AL RIENTRO

16/09/2017 - F1: VETTEL "MANCA UN PO' BILANCIAMENTO"

16/09/2017 - F1: RICCIARDO VOLA NEL VENERDI' DEL GP DI SINGAPORE

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1