1
OGGI: 24/09/2017 03:30:57 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRI TV FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
  Capri Watch
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Calcio-Napoli
Bookmark and Share Condividi la notizia
CHAMPIONS: SARRI "SHAKHTAR PUÒ CREARCI GRANDI PROBLEMI"
4 13/09/2017 - “La prima partita di un girone da sei gare è per forza condizionante. Visto che potrà condizionare il proseguo è importante. Sarà una sfida difficile, lo Shakhtar è una squadra di grande tecnica, che attacca con tanti giocatori e ci può creare delle difficoltà mostruose". Così il tecnico del Napoli, Maurizio Sarri, alla vigilia del match in casa degli ucraini in programma questa sera ore 20:45 (si gioca a Kharkiv) valido per la prima giornata della fase a gironi di Champions League. "Dovremo avere il giusto approccio e giocare come sappiamo per creare anche a loro delle difficoltà", ha proseguito Sarri ai microfoni di Premium Sport. "Tra la mentalità di una grande squadra e un pizzico di fortuna la differenza è sempre abbastanza minima. Nel primo tempo di Bologna mi sono arrabbiato perché la prestazione non era in linea con le nostre qualità e perché abbiamo perso più palle del solito - dice Sarri tornando al successo di domenica sera al Dall'Ara -. Poi abbiamo fatto un discreto secondo tempo e abbiamo raggiunto il risultato ma noi dobbiamo concentrarci più sulle prestazioni che sul risultato perché con una grande prestazione il risultato arriva quasi sempre, senza prestazione non sempre arriva il risultato". Si parla di formazione e dei dubbi in attacco e Sarri ne approfitta per togliersi un sassolino dalla scarpa. "Dite che vi ho abituato a cambiare pochissimo perché siete prevenuti: l’anno scorso ho utilizzato 24 giocatori e siamo stati una delle squadre che ne ha utilizzato di più. E’ un luogo comune dire che io non cambio mai".

"Noi dobbiamo qualificarci agli ottavi e in questo girone non è scontato. Il City è la squadra sopra a tutti, le altre tre se la giocheranno alla pari. Feyenoord e Shakhtar sono squadre di livello e soprattutto quella ucraina è una squadra molto sottovalutata anche dalla stampa italiana, perché gioca in un campionato che non seguiamo e non conosciamo. L’obiettivo per il momento è superare la gara di domani, poi dovremo qualificarci", ha proseguito Sarri che poi ha commentato così gli elogi che arrivano dai suoi colleghi. "La mia squadra ha degli ottimi interpreti dal punto di vista tecnico e spesso gioca un calcio che agli altri mister può interessare. Ma non dobbiamo darci troppo peso perché le squadre sono delle mode temporanee ma questa squadra può interessare perché ha grandi qualità tecniche: è un gruppo integrante. Maradona ha esaltato il Napoli? Per motivi anagrafici quello a cui Maradona crea più emozione sono io. Quasi tutti i miei giocatori sono nati dopo che lui ha giocato a Napoli, per me invece è un ricordo forte. Ogni volta che parla Maradona bisogna prestare attenzione, resta un idolo e per me continua a esserlo ancora. "Le parole di Raiola? Non ricordo neanche cosa ha detto precisamente. Che andrò via? Beh la squadra me la trova lui. Io penso solo alla partita di Champions e ad una stagione che prevede tante sfide importanti. Ora concentriamoci su questa sfida con gli ucraini".

Maurizio Sarri infine esprime in conferenza stampa a Charkiv un giudizio molto severo sui calendari stagionali per chi, come il 'suo' Napoli, gioca nelle competizioni europee. Ma l'intensità del calendario alla squadra non crea problemi di natura atletica. "Non abbiamo problemi atletici - dice Sarri - perchè nei secondi tempi, come dicono i dati, corriamo più degli avversari e dominiamo la partita".

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
23/09/2017 - SERIE A, SPAL-NAPOLI, LE PROBABILI FORMAZIONI. SI GIOCA OGGI ALLE 18

23/09/2017 - ZOLA: “PUNIZIONI? A NAPOLI CI GIOCAVAMO LE CENE CON MARADONA, PAGAVO SEMPRE IO”

23/09/2017 - ALTAFINI: “NAPOLI DA PLAYSTATION. JUVENTUS, LA DIFESA SOFFRE”

23/09/2017 - SAVOLDI: “SARRI DEVE SVEGLIARSI. MERTENS E DYBALA I PIÙ FORTI DEL CAMPIONATO”

23/09/2017 - NAPOLI, L’EX TAGLIALATELA PUNGE ANCORA REINA: “ALTRO ERRORE, PROBLEMA MENTALE”

23/09/2017 - SPAL, SEMPLICI: “CONTRO IL NAPOLI LO STADIO DEVE ESSERE UNA BOLGIA”

23/09/2017 - MERCATO: NAPOLI, NIENTE CINA A GENNAIO PER REINA

23/09/2017 - FENOMENOLOGIA NAPOLI: ATTACCO STELLARE E SUPER MERTENS

23/09/2017 - DIRITTI TV: ADL, BRUNELLI INADEGUATO

22/09/2017 - RENGA, CAPUANO, PARDO, BUCCHIOINI, IMPROTA, BIANCHI, CAPUTI, DEL GROSSO, ORSI, MERLI, VENERATO E RONZON A RADIO CRC

22/09/2017 - NAPOLI, KOULIBALY: 'PRESTO PER PARLARE DI SCUDETTO'

22/09/2017 - REINA, L’AGENTE: “IN FUTURO POTRÀ ANCORA DARE TANTO AL NAPOLI”

22/09/2017 - NAPOLI, HAMSIK: “CON LA LAZIO VINCERANNO IN POCHI, SIAMO FELICI”

22/09/2017 - CALCIO, SERIE A; LAZIO-NAPOLI: ARRESTATI TRE TIFOSI BIANCOCELESTI

22/09/2017 - CALCIO, NAPOLI: SUBITO LA RIPESA, DIFFERENZIATO PER CHIRICHES

22/09/2017 - MARADONA JR: “MIO PADRE HA UN DEBOLE PER MERTENS. PER IL TITOLO È LOTTA JUVE-NAPOLI”

22/09/2017 - DE LAURENTIIS, CAMPIONATO A SEDICI, TAVECCHIO PENSA AL POSTO

21/09/2017 - GOMORRA, ‘GENNY’ SAVASTANO SVELA: “IBRAHIMOVIC APPREZZAVA SARRI”

21/09/2017 - SERIE A: SUPER RIMONTA NAPOLI ALL'OLIMPICO, IN TESTA CON LA JUVE

21/09/2017 - NAPOLI, SARRI: "MAI TEMUTO DI PERDERE, MERTENS È UN FUORICLASSE"

21/09/2017 - LAZIO, INZAGHI: "SENZA INFORTUNI FORSE NON AVREMMO PERSO"

21/09/2017 - NAPOLI, CALLEJON: “VOGLIAMO RESTARE IN ALTO, PENSIAMO PARTITA DOPO PARTITA”

21/09/2017 - SHAKHTAR DONETSK-NAPOLI, DALL’UCRAINA: “SRNA POSITIVO AL TEST ANTIDOPING”

21/09/2017 - MARADONA JR: “SE MIO FIGLIO SARÀ MASCHIO LO CHIAMERÒ DIEGO, L’HA CHIESTO IL NONNO”

21/09/2017 - MERCATO: NAPOLI, INTERESSE PER VERDI

21/09/2017 - CALCIO, NAPOLI: TRAUMA CONTUSIVO PER CHIRICHES

21/09/2017 - NAPOLI, MERTENS: “SOLO GRAZIE AI MIEI COMPAGNI POSSO SEGNARE QUESTI GOAL”

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1