1
OGGI: 24/10/2017 07:53:05 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRI TV FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
  Capri Watch
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Calcio-Napoli
Bookmark and Share Condividi la notizia
Varriale, Zancan, Onofri, Orsi, Marolda, Landoni, Venerato e Pardo a Radio Crc
4 18/09/2017 - A Radio Crc è intervenuto Enrico Varriale, giornalista: “Napoli-Benevento è stata affrontata nel modo giusto da parte degli azzurri che hanno chiuso subito il match, già nel primo tempo. Non credo che rivedremo dal Napoli gli stessi errori d’approccio visti in Champions contro lo Shakhtar anche mercoledì all’Olimpico contro la Lazio, ma una è certa: ci vorrà un ottimo Napoli per portare a casa qualche punti contro la squadra forse più in forma del campionato. Credo che a centrocampo il Napoli abbia le armi per mettere in difficoltà la Lazio che è avversario da non sottovalutare, ma anzi prendere con le molle”.

Federico Zancan, giornalista: “Allan sta molto bene, è forse uno dei giocatori più in forma del Napoli. Già nelle partite precedenti aveva fatto vedere cose buone. Certo, Allan non è uno di quelli che finisce nelle copertine, ma fa sempre sentire la sua presenza. E’ utile in entrambe le fasi e se poi si mette pure a segnare diventa davvero completo. Lazio-Napoli è il primo big match stagionale, è il primo scoglio importante e significativo. Il nostro campionato è spezzato a metà e alcuni avversari li batti anche con freno a mano tirato, ma altre partite sono davvero complicate. Già l’Atalanta è stato avversario vero, ma forse la Lazio lo è di più e sono curioso di capire a che punto è il Napoli”.

Claudio Onofri, allenatore: “Hamsik va supportato anche quando non è al massimo della forma perché solo giocando può migliorare, non certo stando fermo. Ieri l’ho visto meglio, ha iniziato anche a fare degli inserimenti, i suoi soliti inserimenti quindi mi pare sia in ripresa. Allan ha caratteristiche importanti di corsa, di inserimento e di forza, ma non è mai stato un gran goleador. Eccezioni a parte, è un piacere veder giocare il Napoli che si muove una meraviglia ed ha una tecnica nelle individualità incredibile. Il merito va a Sarri che è un allenatore incredibile. Mi chiedo ancora come abbiamo potuto accorgerci così tardi della sua bravura, è uno scandalo”.

Nando Orsi, allenatore: “Lazio-Napoli è un big match importante perché in questo momento la Lazio oltre a giocare bene mette in campo grande carattere e poi non molla mai. Oltretutto, è ben allenata e Inzaghi è cresciuto molto e prepara le partite molto bene. Il Napoli dove fare attenzione alle ripartente laziali. Il giocatore più importante della Lazio, al di là di Immobile è Luis Alberto che detta i tempi, non dà punti di riferimento e non è velocissimo, ma ha velocità di pensiero. Lucas Leiva lì in mezzo è l’intenditore principale anche se in difesa qualcosa la Lazio concede. La Lazio si copre bene e riparte in velocità per cui è una formazione molto pericolosa”.

Ciccio Marolda, giornalista: “La Lazio è un banco di prova importantissimo per il Napoli che viene da una brutta prestazione in Champions e da una gara col Benevento che ha sospeso il giudizio su un’eventuale ripresa. Sarà la Lazio a dirci se il Napoli ha superato il momento anche perché la Lazio sta bene ed è temibile. Il Napoli dovrà giocare con la migliore formazione mercoledì all’Olimpico con la Lazio anche se, secondo me, bisognerebbe giocare sempre con i migliori. Anche in Ucraina il Napoli avrebbe dovuto giocare con la formazione titolare e poi magari chi ne aveva bisogno, poteva rifiatare ieri nella partita casalinga contro il Benevento”.

Carlo Landoni, giornalista: “Ieri il Napoli è entrato in campo con una determinazione incredibile. Si leggeva la voglia di riscatto dopo un approccio non da Napoli nelle 3 precedenti partite. Se il Napoli gioca sempre con questa determinazione, oltre alla qualità che ha, sarà difficile per chiunque giocarci contro. Per certi tratti il Napoli sembrava il vecchio Barcellona di Guardiola e Sarri in panchina pareva avesse in mano il comando della play station. Allan? Ieri tutti gli azzurri hanno fatto una buona prestazione. Certo, Allan si è distinto anche per il gol, ma con la determinazione, la grinta e la qualità che ha, diventa imprescindibile”.

Ciro Venerato, giornalista: “La sconfitta con lo Shakhtar ha riacceso la spina mentale ed infatti l’approccio del Napoli ieri contro il Benevento è stato di alto livello. Lazio-Napoli sarà la prima gara difficile sul cammino del Napoli. La Lazio può far male, in attacco è molto forte mentre soffre in difesa e nella fase di non possesso e gli azzurri dovranno essere bravi a sfruttare le debolezze dell’avversario. Contro lo Shakhtar la formazione azzurra non ha convinto perché al momento Mertens e Allan hanno qualcosa in più. Ma, in generale, il Napoli in Ucraina non è stato aggressivo. Dopo la partita col Nizza qualche azzurro ha staccato un po' la spina, inconsciamente, ed ecco perché le critiche per la sconfitta con lo Shakhtar hanno fatto bene”.

Pierluigi Pardo, giornalista: “La sensazione è che non sia un caso se Napoli, Juve e Inter lottino per il vertice. L’Inter ha ancora margini di crescita e non ha le coppe per cui va tenuta lì perché pur essendo la meno forte, ha dei margini per poter crescere. Il Benevento ha perso le prime 3 partite, ma non in modo così schiacciante come è accaduto o ieri al San Paolo. Il 6-0 ci sta, la distanza tra le grandi e le piccole sta aumentando, ma il risultato dice qualcosa e non va sottovalutato. L’approccio del Napoli alla partita è stato diverso rispetto alla gara di Champions e ancora ci ci chiede come Sarri abbia potuto lasciare Mertens in panchina. L’investimento Higuain dal punto di vista economico è stato un affare per il Napoli. Non perché l’argentino non fosse forte, ma a quella cifra, il Napoli lo ha venduto molto bene. Higuain non attraversa un buon momento, è nervoso e vuol dire che dentro ha qualcosa che non va, ma tornerà ad essere un giocatore importante anche quest’anno. La Lazio ha una rosa poco profonda per competere in Europa League e in campionato, ma ciò nonostante resta una grande protagonista del nostro campionato. Credo possa ambire alla Champions League, a quel quarto posto e non allo scudetto. Lazio-Napoli sarà una gara complicata, ma il Napoli ci arriva bene e con la forza dei suoi numeri”.

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
23/10/2017 - NAPOLI, L’EX BIANCHI: “SQUADRA SULLE GAMBE, MA RESTA FAVORITA PER LO SCUDETTO” (VIDEO)

23/10/2017 - NAPOLI, ALBIOL: “CONTRO L’INTER È MANCATA LA BRILLANTEZZA”

23/10/2017 - INTER, SPALLETTI: “AVREMMO POTUTO FARE MEGLIO MA NAPOLI DEI MOSTRI” (VIDEO)

23/10/2017 - NAPOLI, SARRI: “CHAMPIONS? IN CAMPIONATO ABBIAMO PIÙ MOTIVAZIONI” (VIDEO)

23/10/2017 - MANCHESTER CITY, GUARDIOLA FOLGORATO DA GHOULAM: PRONTO INGAGGIO MONSTRE

23/10/2017 - CHIEVO, INGLESE: “NAPOLI A GENNAIO? DECIDERANNO LE SOCIETÀ”

23/10/2017 - NAPOLI, HAMSIK: “OTTIMO INIZIO DI STAGIONE. IL PARI CONTRO L’INTER NON INTACCA NULLA”

23/10/2017 - NAPOLI, L’EX BAGNI: “LA SQUADRA È IN SALUTE, PRODUCE GIOCO E SPETTACOLO”

23/10/2017 - BRASILE, CT TITE STA SEGUENDO JORGINHO

22/10/2017 - NAPOLI, TIFOSO-LATITANTE TRADITO DALLA PASSIONE: ARRESTATO MENTRE VEDEVA LA GARA CONTRO L’INTER

21/10/2017 - NAPOLI, NON SOLO CHIEVO: PER MILIK SPUNTA ANCHE LA PISTA UDINESE

21/10/2017 - SPALLETTI "EQUILIBRIO E ARTE PER VINCERE A NAPOLI"

21/10/2017 - GONALONS, L’AGENTE: “NON HA DETTO NO AL NAPOLI PER LA CITTÀ”

21/10/2017 - NAPOLI, BEONI È IL NUOVO ALLENATORE DELLA PRIMAVERA

21/10/2017 - SOUTHAMPTON, GABBIADINI: “UN ONORE INDOSSARE LA MAGLIA DEL NAPOLI”

21/10/2017 - NAPOLI: QUESTA SERA IN 50MILA AL SAN PAOLO PER IL BIG MATCH CONTRO L'INTER

21/10/2017 - CALCIO, INTER: I CONVOCATI PER LA TRASFERTA DI NAPOLI

21/10/2017 - SERIE A: BANTI ARBITRERÀ NAPOLI-INTER

21/10/2017 - CORSI: “SARRI, VINCI LO SCUDETTO E VAI AL BARCELLONA O AL BAYERN. SPALLETTI È IL MIO ORGOGLIO”

20/10/2017 - NAPOLI, INSIGNE ALLO STAFF MEDICO: “CON L’INTER VOGLIO GIOCARE”

20/10/2017 - BROVARONE, BASILE, ACCARDI, MONDONICO, GENTA, VALENTI, BIASIN, BONOLIS, BURGNICH E VENERATO A RADIO CRC

20/10/2017 - CALCIO: NAPOLI, ESCLUSE LESIONI PER INSIGNE

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1