1
OGGI: 24/10/2017 06:05:05 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRI TV FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
  Capri Watch
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Motori
Bookmark and Share Condividi la notizia
F1: DIMENTICARE SINGAPORE, VETTEL "VINCERLE TUTTE"
4 28/09/2017 - "Voglio vincere le prossime sei gare". Sebastian Vettel non ha intenzione di mettersi con la calcolatrice e il calendario del Mondiale in mano. Lo svantaggio di 28 punti nei confronti di Lewis Hamilton non è di poco conto, ma neanche incolmabile e il tedesco ha grande fiducia nella sua Ferrari: "abbiamo una macchina forte". Meglio pensare a vincere e non fare calcoli, ma resta il fatto che il patatrac di Singapore ha complicato i piani, una partenza shock che dopo pochi metri ha eliminato tre protagonisti come lo stesso Vettel, Max Verstappen e Kimi Raikkonen. Tutti d'accordo, in conferenza stampa: "Singapore è il passato". Inutile tornare su un incidente che ha coinvolto tutti e tre e che a distanza di due settimane resta l'argomento principale. "Non credo ci sia molto da dire, nessuno di noi tre era contento, ma è il momento di voltare pagina. Ci siamo confrontati con i commissari di gara, non si poteva fare nulla di diverso, è andata male per tutti e tre - spiega Vettel -. Non si poteva fare altrimenti, fa parte del gioco, meglio spendere energie pensando al futuro e non a quello che è stato. Ogni partenza è diversa e per come sono andate le cose c'è poco da dire, è stato un episodio sfortunato e tutti e tre dobbiamo voltare pagina". Vettel spiega di non aver parlato con Marchionne di quanto accaduto a Singapore. "Non è stata una grande giornata per noi, ma c'è stata una risposta rapida e positiva da parte di tutto il team, abbiamo voltato pagina e ritrovato entusiasmo in fabbrica, c'è stata una giornata dedicata alla famiglia che ci ha fatto bene - spiega Vettel -. La macchina va forte, ci sono tanti aspetti positivi, ora siamo qui e lotteremo per ogni centimetro sia nelle qualifiche che in gara, il team può fare la differenza".

Max Verstappen si è ritrovato tra le due Ferrari e anche per lui il Gp di Singapore si è chiuso in partenza. "Ormai è successo, non possiamo tornare indietro, e' stato un momento molto sfortunato - spiega il pilota della Red Bull -. Per me era una buona opportunità, potevamo vincere, ma il Gp è finito dopo pochi metri, ora però bisogna restare ottimisti, anche perchè qui l'anno scorso abbiamo chiuso con un ottimo secondo posto, speriamo di confermarci, anzi di migliorarci". Era partito benissimo Kimi Raikkonen, ma la sua gara si è chiusa dopo pochi metri. "Bisogna andare avanti, questo è un nuovo weekend e siamo concentrati su questa gara". Chiuso il capito Singapore, l'altro argomento principale della conferenza stampa del giovedì è la lotta per il Mondiale. "Non penso che dobbiamo affidarci a eventuali problemi della Mercedes - spiega il tedesco della Ferrari -, ci sono ancora tante gare, abbiamo una macchina forte e non voglio star lì a pensare a quanti punti abbiamo perso e a quanti bisogna recuperarne. Se potessi scegliere vorrei essere davanti in classifica, invece siamo indietro, ma non cambia il modo in cui affronteremo le ultime sei gare. Non è necessario discutere, non abbiamo grandi problemi con la macchina e non credo di aver commesso grandi errori, non abbiamo concluso una gara che Lewis ha vinto, è andata così a Singapore, volevamo fare una gara diversa, ma non è stato possibile. Ora gli esperti danno le Mercedes favorite nelle ultime gare, dobbiamo dimostrare che si sbagliano come abbiamo fatto tante volte. Le ultime gare non sono andate bene, non siamo contenti, è facile capire il perchè a Singapore, a Monza non abbiamo dato il meglio nel weekend per una serie di ragioni e la Mercedes è andata forte, noi a Singapore sabato avevamo fatto molto bene, poi non abbiamo praticamente gareggiato".

L'ultimo Gp della Malesia, un circuito che a Vettel ha regalato grandi gioie. "Ricordo bene quella del 2015, la prima vittoria con la Ferrari, è stato un Gp speciale, ci siamo divertiti tanto anche dopo la gara, ma di bei ricordi ce ne sono tanti. Qui bisogna cercare di idratarsi bene, è un punto chiave, ma non è un segreto, vale per tutti". "Mi piace venire qui - dice Verstappen -, è una bella pista, l'anno scorso è arrivato un ottimo secondo posto, è stata una bella giornata per il team, ora speriamo di fare ancora meglio. Mi mancherà questa pista". "Credo che sia un circuito abbastanza bello, ci sono state belle gare in questi anni perchè il tracciato aiuta, è un po' complicato, ma le belle gare non sono mancate e se lo spettacolo non manca, il resto va in secondo piano - dice Raikkonen -. Ho vinto la mia prima gara qui, ma anche il successo nel 2008 con la Ferrari fu una bella lotta con Massa, ho tanti bei ricordi. Non so se ci mancherà, qui vediamo solo aeroporto, hotel e circuito". Chiuso il capitolo Malesia, Raikkonen non vede il team in difficoltà. "A Singapore Vettel era primo, io ero quarto in griglia, avevamo fatto meglio delle Mercedes nelle qualifiche, poi è successo quello che sappiamo alla partenza, non dobbiamo essere negativi, ci sono alti e bassi, circuiti migliori per alcuni piloti, ma alla fine vince chi ottiene più punti, è inutile isolare una o due gare dal contesto, bisogna guardare nel complesso". Verstappen, che sabato festeggerà il suo 20esimo compleanno ("se porti la torta nel box Ferrari la mangiamo volentieri", scherza Vettel), ha fame di successi. "Finora per noi non è stata la migliore stagione dal punto di vista dei risultati, ma bisogna guardare i lati positivi, la velocità c'è - dice il pilota della Red Bull -. L'obiettivo mio e del team è vincere e lottare per il campionato nella prossima stagione".

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
23/10/2017 - F1, GP USA; MARCHIONNE: IL MONDIALE RESTA APERTO

23/10/2017 - F1: VETTEL 'MANCATO RITMO, MA SONO CONTENTO'

23/10/2017 - F1: HAMILTON VINCE MA VETTEL 2^ TIENE APERTO MONDIALE

23/10/2017 - SUPERBIKE: REA PADRONE IN SPAGNA, MELANDRI SALE SUL PODIO

23/10/2017 - MOTOGP: MARQUEZ 'VEDE' IL TITOLO, FLOP DOVI, ROSSI SECONDO

23/10/2017 - F1, GP USA; ARRIVABENE: LOTTEREMO FINO ALL'ULTIMO GIRO DELL'ULTIMA GARA

21/10/2017 - MCLAREN ANNUNCIA IL RINNOVO DI FERNANDO ALONSO

21/10/2017 - RED BULL: MAX VERSTAPPEN RINNOVA FINO AL 2020

21/10/2017 - F1: HAMILTON DOMINA LE LIBERE, VETTEL CHIUDE TERZO

21/10/2017 - MOTOGP: POLE MARQUEZ IN AUSTRALIA, DOVIZIOSO IN QUARTA FILA

20/10/2017 - MOTOGP: ESPARGARO VOLA IN SECONDE LIBERE DEL GP AUSTRALIA

20/10/2017 - F1: HAMILTON "SE VINCO TITOLO NON E' REGALO FERRARI"

20/10/2017 - STICCHI DAMIANI "FORMULA-E A ROMA UN MIRACOLO"

19/10/2017 - GP AUSTRALIA, ROSSI: “RISOLVERE I PROBLEMI AVUTI IN GIAPPONE”

19/10/2017 - MARQUEZ:”MOTIVATI PER PHILLIP ISLAND, TRA LE PISTE MIE PREFERITE”

19/10/2017 - MOTOGP: A PHILLIPS ISLAND ANCORA SFIDA MARQUEZ-DOVIZIOSO

19/10/2017 - NAPOLI, L’EX MONTERVINO: “MANCA ABITUDINE A SUPER SFIDE”

19/10/2017 - MOTOGP AUSTRALIA, DOVIZIOSO: “PHILLIP ISLAND PREFERITA DA MARQUEZ”

18/10/2017 - MOTOGP: MARQUEZ "ANCORA PIU' MOTIVATO DOPO MOTEGI"

16/10/2017 - MOTOGP, VINCE DOVIZIOSO "MI SONO PREPARATO BENE"

16/10/2017 - MOTOGP: SUPER DOVIZIOSO BEFFA MARQUEZ IN GIAPPONE

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1