1
OGGI: 18/12/2017 07:52:15 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRI TV FIERACITTA'
1
  Capri Watch
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Calcio-SerieA
Bookmark and Share Condividi la notizia
Serie A, Toro raggiunto nel recupero: Hellas rimonta da 2-0 a 2-2
4 02/10/2017 - Dopo la batosta nel derby il Toro non si rialza. I granata fanno harakiri pareggiando 2-2 in casa contro il Verona, che recupera dal 2-0 al 2-2 proprio nei minuti finali quando la partita sembrava ormai in cassaforte per gli uomini di Mihajlovic. Invece, dopo un buon primo tempo chiuso avanti grazie ai gol di Iago e di Niang, i padroni di casa hanno subito il ritorno rabbioso degli scaligeri, a segno al 44' con Kean e in pieno recupero con Pazzini su calcio di rigore. Pecchia salva così probabilmente la sua panchina, mentre al Toro resta l'amaro in bocca per aver buttato via due punti che sembravano ormai cosa fatta.

Privo di Baselli per squalifica e degli infortunati Obi e Acquah, Mihajlovic rispolvera a centrocampo Valdifiori, che affianca Rincon sulla linea mediana. Davanti giocano i titolarissimi, dietro Lyanco fa coppia con Nkoulou. Sugli esterni agiscono De Silvestri da un lato e Molinaro dall'altro. Pecchia invece punta su un 4-3-3 ma a sorpresa lascia fuori dal 1' Pazzini. Cerci e Verde agiscono ai lati della prima punta Kean. L'avvio è favorevole agli ospiti. I granata si fanno sorprendere dalla partenza rabbiosa dell'Hellas, ancora a caccia del primo successo e di punti salvezza. Al 18' Caceres spaventa Sirigu con una botta da fuori, un minuto dopo è Fares a costringere il portiere granata al primo intervento - di piede - della sua giornata. Proprio nel momento migliore del Verona, e alla prima vera occasione, il Toro passa in vantaggio. Ljajic vede dalla parte opposta l'inserimento di Ansaldi, subentrato all'infortunato De Silvestri. Il cross in mezzo viene raccolto prima di tutti da Iago Falque che brucia i difensori avversari e deposita in rete. L'Hellas va in confusione e perde improvvisamente fiducia. E i padroni di casa ne approfittano. Ljajic porta avanti il contropiede e serve sulla sinistra Niang. L'attaccante converge verso il centro, dribbla Caceres e Ferrari e con una conclusione sul primo palo sorprende Nicolas, non esente da colpe.

In avvio di ripresa il Toro rientra in campo con un atteggiamento un po' troppo molle e superficiale. Gli ospiti tornano così ad affacciarsi dalle parti di Sirigu, prima con Bessa, che al 3' calcia troppo debolmente vanificando una buona opportunità, poi con Cerci, su cui Sirigu si supera al 19' chiudendogli lo specchio della porta. Nel mezzo due occasioni per i granata, che pur non brillando in contropiede riescono a mettere spesso e volentieri in difficoltà la disorganizzata retroguardia gialloblù. Al 7' Ljajic sbaglia una facile conclusione da due passi su invito di Belotti, al 16' Nicolas si supera respingendo di puro istinto il tiro del 'Gallo' da distanza ravvicinata. Con il passare dei minuti però la maggior furia agonistica degli ospiti prende il sopravvento. Ferrari sfiora il palo con una girata su invito di Cerci. Il Toro nel finale perde anche Belotti per infortunio (l'attaccante è costretto a uscire in barella) e, complici le tre sostituzioni già effettuate da Mihajlovic, i granata restano in dieci. In inferiorità numerica e senza il proprio leader in campo il Toro si smarrisce: Kean al 43' colpisce la traversa, poi l'arbitro convalida grazie all'ausilio del Var. L'Hellas ci crede e in pieno recupero completa la rimonta. Molinaro intercetta in area di mano il cross di Cerci, dal dischetto Pazzini non sbaglia regalando un pareggio insperato ai veronesi. Nel finale incandescente a farne le spese è Zuculini, espulso per doppia ammonizione. Il risultato però non cambia più e alla fine ad esultare è solo la panchina veronese.

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
16/12/2017 - UEFA BOCCIA I CONTI DEL MILAN

16/12/2017 - SPALLETTI 'SENZA TREGUA' "ZERO SPAZIO PER RIFIATARE"

16/12/2017 - DI FRANCESCO: "C'È IL CAGLIARI, SBAGLIATO PENSARE ALLA JUVE"

16/12/2017 - SERIE A, NAPOLI PREPARA RISCATTO A TORINO

15/12/2017 - "SUPER DASPO E CELLE NEGLI STADI"

15/12/2017 - SERIE A: INTER-UDINESE A MARIANI, MAZZOLENI PER TORINO-NAPOLI

15/12/2017 - TIM CUP: POKER LAZIO, AI QUARTI CONTRO LA FIORENTINA

15/12/2017 - CALCIO, MILAN FRA CASO DONNARUMMA E SENTENZA UEFA. TIFOSI CONTRO RAIOLA

14/12/2017 - MILAN: “DONNARUMMA PATRIMONIO DEL CLUB, E NON È TEMPO DI MERCATO”

14/12/2017 - MILAN SUPERA VERONA 3-0, DERBY IN TIM CUP CON INTER

14/12/2017 - COPPA ITALIA: DOPPIETTA VERETOUT, FIORENTINA AI QUARTI

14/12/2017 - SERIE A: IMMOBILE SE LA CAVA CON UN SOLO TURNO DI STOP

14/12/2017 - ITALIAN SPORT AWARDS, PREMIO A IMMOBILE

13/12/2017 - GATTUSO: "IL VAR LEVA I CATTIVI PENSIERI". MA LA LAZIO NON CI STA E GRIDA AL COMPLOTTO

13/12/2017 - C'È SEMPRE LA ROMA TRA CLUB CALCIO PIÙ "SMART"

13/12/2017 - COPPA ITALIA: INTER AI QUARTI, PORDENONE KO SOLTANTO AI RIGORI

13/12/2017 - MERCATO: DONNARUMMA VIA? PARLA IL MILAN

13/12/2017 - SERIE A: RIMONTA ATALANTA, GENOA KO IN CASA

13/12/2017 - LAZIO MINACCIA: "VIA DAL CAMPIONATO"

13/12/2017 - ADDIO ALLA VOCE DI 'TUTTO IL CALCIO MINUTO PER MINUTO'

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1