1
OGGI: 19/02/2018 22:56:25 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRI TV FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
  Capri Watch
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Calcio-SerieA
Bookmark and Share Condividi la notizia
Benevento, De Zerbi: “Già perso contro la Juve? Si parte da 0-0”
4 02/11/2017 - La cura De Zerbi non ha ancora guarito il Benevento. Il tecnico della squadra sannita ha parlato in conferenza stampa, dando anche un giudizio anzitutto sui suoi ragazzi, come riportato da calcioealtro.it: “È anche una squadra che ha qualche problema di infortunati e le sconfitte condizionano a livello mentale. L’impressione resta la stessa di quella che avevo anche all’esterno. Adesso l’idea è quella di portare tutti al 100%. All’interno della rosa non ci sono differenze assolute, possono giocare e stare in panchina tutti. Valuterò per questa partita chi sta meglio, risparmiando chi non è al top per portare alla partita col Sassuolo per far capire chi siamo e cosa vogliamo. Possiamo starci in questa categoria. Lo penserò fino alla fine, non mi lascio condizionare dal risultato”.

Come affrontare la Juve. “Voglio fare una partita dignitosa a Torino, al di là del risultato. Le partite iniziano tutte sullo 0-0. Se non avessimo il sogno di fare un risultato, staremmo a casa. Andiamo con l’umiltà assoluta, ma ancor con voglia e coraggio. Poi dalla partita col Sassuolo inizierà un nuovo campionato. Non sarà la partita determinante, ma sarà partita di un inizio di un percorso, perché spero di poter portare tutti ad una condizione ottimale. Se partiamo dal presupposto che Sassuolo è facile e Juve difficile allora avremmo perso in partenza”.

Sull’assetto tattico. “Non è mia abitudine partire con un sistema integrale. Ho giocato a tre per difendere meglio contro squadre che giocavano con due punte. Giocheremo a quattro anche con il rientro di Costa, guardiamo a Torino, perché potremo anche difenderci a quattro”.

Sul centrocampo. “È la prima settimana tipo, ma non vorrei cambiare ancora assetto. Potremo cambiare qualcosa mentre ci difendiamo”.

Troppi giocatori adattati? “Per giocare 4-3-3 o gioca D’Alessandro o Parigini e non avevo entrambi. Se non fai ad inizio campionato una squadra, qualcuno deve giocare fuori ruolo. Lo so che Di Chiara non è un centrale, ma al momento credo possa far meglio il terzo centrale, piuttosto che il centrale a due. Se vogliamo fare anche noi la partita, tre più due mediani coprono meglio, ma possiamo avere anche possibilità per far partire l’azione. Bisogna trovare il male minore quando ci sono tanti indisponibili e non sono tutti al top”.

Su Lucioni. “Manca tanto, spero si faccia chiarezza”.

Su Ciciretti. “Non lo faccio giocare seconda punta, ma sul centro destra come quando giocava con Auteri quando ha vinto il campionato. È un po’ fuori ruolo Cataldi, perché dovrebbe tenere la stessa posizione ma dalla parte opposta, chiaramente con caratteristiche diverse. Cataldi arriva a chiudere l’azione e ha nelle sue corde cinque o sei gol. Ha sbagliato un gol da posizione favorevole con la Lazio. È una questione di condizione, se ti vedi bravo lo percepiscono anche gli avversari, se sei il primo a sentirti inferiore lo percepiscono anche gli avversari”.

Le dichiarazioni post-Lazio di De Zerbi ed il richiamo alla squadra. “Prima ancora ho parlato ai giocatori. Quello che dico a loro, se posso, lo ripeto alla stampa. Ho accettato di venire perché credo davvero in questa squadra. Io non vedo squadre tanto superiori al Benevento, certamente almeno tre di queste. Non capisco perché se loro lottano fino all’ultimo, non si possa pensare anche a qui. Non credo di andare in Europa, ma lottare per cercare di restare in Serie A. Non vengo in una società per strappare un contratto, voglio e pretendo. Se non credessi di esser d’aiuto mi tirerei indietro”.

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
19/02/2018 - BENEVENTO, DE ZERBI: “CON UN K.O. SAREBBE STATA RETROCESSIONE”

19/02/2018 - TORINO, MAZZARRI: “DISPIACE PER I TIFOSI, MA LA JUVENTUS PIÙ BRAVA A FARE GOL”

19/02/2018 - JUVENTUS, ALLEGRI: “SIAMO FORTI CON GIOCATORI STRAORDINARI”

19/02/2018 - BENEVENTO-CROTONE 3-2: IL NUOVO ACQUISTO DIABATÉ TIENE VIVO IL SOGNO GIALLOROSSO

19/02/2018 - JUVE: DISTORSIONE HIGUAIN, BERNARDESCHI OUT

19/02/2018 - BOGARELLI: "A MEDIAPRO PERSONE CHE STIMO MA NON HO NESSUN RUOLO"

19/02/2018 - SERIE A: BONAVENTURA-GOL, MILAN BATTE E AGGANCIA SAMP

19/02/2018 - SERIE A: BADELJ E PETAGNA, FINISCE 1-1 ATALANTA-FIORENTINA

19/02/2018 - SERIE A: DERBY DELLA MOLE ALLA JUVE, DECIDE ALEX SANDRO

19/02/2018 - MILAN, GATTUSO: “SODDISFATTO DEL LAVORO CHE STIAMO FACENDO”

17/02/2018 - UDINESE, BEHRAMI: “SCUDETTO? LO PUÒ VINCERE IL NAPOLI”

17/02/2018 - DI FRANCESCO "TORNARE AD ESSERE QUELLI DI PRIMA"

17/02/2018 - SPALLETTI "BASTA MERCATO, DEPRESSI STIANO LONTANO"

17/02/2018 - DIRITTI TV, UFFICIALIZZATA LA CESSIONE DI MEDIAPRO A GRUPPO CINESE

17/02/2018 - CALCIO, ROMA; SPALLETTI: TOTTI INEQUIVOCABILE, SEGNA PUNTO PRECISO RAPPORTO

17/02/2018 - SERIE A: ROMA VINCE 2-0 A UDINE, DECIDONO UNDER E PEROTTI

17/02/2018 - SERIE A: IL CHIEVO TORNA A VINCERE DOPO DIECI GIORNATE

17/02/2018 - SERIE A: INTER KO A MARASSI, GENOA VINCE 2-0

17/02/2018 - CALCIO, CROTONE; ZENGA: A BENEVENTO CON CARATTERE

16/02/2018 - STROOTMAN, NAPOLI E JUVE PIÙ COMPETITIVE

16/02/2018 - CALCIO: A ORSATO IL DERBY DI TORINO

16/02/2018 - CIFNEWS PORTA L’AS ROMA IN CINA, VIDEO GIALLOROSSI PER CAPODANNO CINESE

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1