1
OGGI: 24/11/2017 12:15:01 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRI TV FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
  Capri Watch
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Calcio-SerieA
Bookmark and Share Condividi la notizia
SERIE A: VINCONO JUVE E ROMA, IL CHIEVO FERMA IL NAPOLI
4 06/11/2017 - Doveva essere un turno morbido per le grandi, ma così non è stato. Dopo il lunch match con il Torino che ferma l'Inter a San Siro (1-1), ad arrestare la Lazio ci pensa il diluvio che costringe l'arbitro Banti a rinviare il match dell'Olimpico contro l'Udinese. Non è tutto, perchè il Napoli non va oltre lo 0-0 al Bentegodi, mentre la Juve rischia grosso con il Benevento (2-1 in rimonta per i bianconeri). Vittoria importante, invece, per la Roma che passa a Firenze (4-2), così come sono tre punti pesanti quelli che il Cagliari porta a casa nel match salvezza con il Verona.

Capolista fermata e Napoli a digiuno di reti. L'occasione di allungare, dopo il pari interno dell'Inter, era ghiotta, ma il Chievo al Bentegodi è un osso duro per tutti. Lo è anche per gli attaccanti azzurri che non riescono a superare il muro gialloblù. La squadra di Maran non sta a guardare, Gamberini sfiora il gol, mentre nella ripresa Radovanovic impegna Sepe (Reina indisponibile) con un tiro da 50 metri. Tra gli ospiti ci provano Hamsik e Zielinski, ma senza fortuna. Nel finale è Sorrentino a dire no a Insigne. Il Napoli non segna finisce 0-0 e adesso la Juve è a -1.

Sì perchè i bianconeri soffrono, ma alla fine cacciano via le "streghe". La squadra di Allegri parte forte e mette sotto il Benevento. Per due volte i legni dicono no a Douglas Costa, poi è Amato Ciciretti, al 19°, a inventare una punizione che fa secco Szczesny e che porta in vantaggio i sanniti, ultimi in classifica e ancora a 0 punti dopo 11 gare. I bianconeri (in campo con la maglia celebrativa dei 120 anni) attaccano, ma la squadra di De Zerbi si chiude bene e Brignoli quando viene chiamato in causa e si esalta. Nella ripresa, al 12°, arriva il pareggio di Higuain. Passano 8 minuti ed è Cuadrado, con un colpo di testa vincente, a ribaltare il risultato.

Gol e spettacolo al Franchi, ma a far festa è la Roma che vince 4-2 in casa della Fiorentina e continua a risalire la classifica. Il protagonista del match è il brasiliano Gerson che firma una doppietta, due gol intervallati dal momentaneo 1-1 di Veretout, mentre è Simeone a siglare il 2-2 con cui, dopo un palo di Chiesa, si chiude il primo tempo. In apertura di ripresa, in mischia, è di Manolas la deviazione vincente per il 2-3. Nel finale chiude la partita Perotti che firma il definitivo 4-2 che lancia i giallorossi a quota 27 punti, a -5 dal Napoli e con una gara da recuperare. Sfida salvezza alla Sardegna Arena con il Verona che al 6° sblocca il risultato con un colpo di testa di Bruno Zuculini su assist di Cerci. La partita la fa il Cagliari, ma all'11° Nicolas para un rigore a Cigarini. Non molla la squadra di casa che pareggia al 28° con Ceppitelli. Nella ripresa, al 40°, Faragò approfitta di un errore di Souprayen e di destro firma la rete del 2-1 che consente al Cagliari di portarsi a 12 punti, resta a 6 l'Hellas di Pecchia sempre più in difficoltà. Infine, il primo dei due posticipi odierni, allo stadio "Atleti Azzurri d'Italia", e' terminato in parita', 1-1, fra l'Atalanta e la Spal. Sotto una pioggia battente e costante, hanno decretato il risultato finale le reti firmare dal "solito" Cristante (nel primo tempo) e dal neoentrato Rizzo (nella ripresa). Giusto, nel complesso, l'esito della sfida. Avvio migliore dei padroni di casa; seconda frazione di marca degli ospiti.

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
24/11/2017 - ROBINHO, 9 ANNI PER STUPRO, VIOLENTÒ UNA RAGAZZA IN DISCOTECA A MILANO

24/11/2017 - ROMA, PALLOTTA: “SÌ ALLO STADIO ENTRO NATALE SAREBBE BEL REGALO”

23/11/2017 - DOPING, BENEVENTO: LUCIONI DEFERITO, CHIESTO UN ANNO DI SQUALIFICA

23/11/2017 - MAX PEZZALI: “SCUDETTO ALL’INTER? UNA BESTEMMIA, NAPOLI E JUVENTUS PIÙ ATTREZZATE”

23/11/2017 - CATANIA ELIMINATO IN COPPA ITALIA. LIGUORI FA VOLARE IL COSENZA

23/11/2017 - BERLUSCONI: "CINESI HANNO RISPETTATO IMPEGNI PER MILAN"

23/11/2017 - STADIO ROMA, OK CAMPIDOGLIO: PALLA PASSA A REGIONE

23/11/2017 - MALAGO' "COMMISSARIARE ORA FIGC NON E' POSSIBILE"

23/11/2017 - MONTELLA ASPETTA REAZIONE "MILAN DEVE FARE MILAN"

22/11/2017 - DYBALA SPAVENTA LA JUVE "NON SO SE RESTERO' A VITA"

22/11/2017 - SERIE A: L'UDINESE ESONERA DELNERI, AL SUO POSTO ODDO

22/11/2017 - LEGA SERIE A: ASSEMBLEA DEL 27/11 DIVENTA ELETTIVA

22/11/2017 - "MI HA MOLESTATA", ACCUSE A TAVECCHIO

22/11/2017 - BENEVENTO, VIGORITO: “COMPRENDO LA DELUSIONE DEI TIFOSI, CONTINUEREMO A COMBATTERE”

22/11/2017 - MILAN, UEFA CHIEDE APPROFONDIMENTI

22/11/2017 - CALCIO, GIUDICE SPORTIVO; SERIE A: DUE TURNI A RADOVANOVIC

22/11/2017 - COSIMO SIBILIA: “TAVECCHIO RESTA IN CARICA PER L’ORDINARIA AMMINISTRAZIONE. NON CI SONO LE CONDIZIONI PER COMMISSARIARE LA FEDERAZIONE”

22/11/2017 - BERLUSCONI: “NON BASTANO SOLO GLI ADDII DI TAVECCHIO E VENTURA. ERRORE PRENDERSELA CON GLI STRANIERI”

21/11/2017 - NAZIONALE, ABETE: “NO A COMMISSARIO, ANCELOTTI AMATO DA TUTTI”

21/11/2017 - SERIE A: VERONA ANCORA KO, BATTUTO IN CASA 3-2 DAL BOLOGNA

21/11/2017 - TAVECCHIO SI DIMETTE, FIGC VERSO COMMISSARIAMENTO

21/11/2017 - STATI GENERALI DELLO SPORT, LOTTI: “SIAMO PRONTI A LEGIFERARE”

21/11/2017 - CONI: OLTRE METÀ INCHIESTE È SUL CALCIO

21/11/2017 - MALAGÒ: “IO COMMISSARIO FIGC? NON SONO DISPONIBILE”

21/11/2017 - CARRARO: "RINNOVAMENTO CLASSE DIRIGENTE"

21/11/2017 - MONTELLA, NEL 2016 PARLAI CON LIPPI

21/11/2017 - UDINESE: GIGI DEL NERI VERSO L’ESONERO, PRONTO ODDO

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1