1
OGGI: 18/02/2018 20:54:38 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRI TV FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
  Capri Watch
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Calcio-Internazionale
Bookmark and Share Condividi la notizia
Italia, l’ex Vialli: “Ci vuole incoscienza consapevole. Ventura non pensi all’arbitro”
4 13/11/2017 - Gianluca Vialli ha parlato della decisiva sfida di stasera, in chiave Russia, 2018 contro lo Svezia; ecco quanto dichiarato dall’ex attaccante dell’Italia ai taccuini del Corriere della Sera: “Li abbiamo fatti diventare più forti di quanto in realtà siano. Inconcepibile farsi sorprendere da una squadra che gioca allo stesso modo dal Dopoguerra, classico 4-4-2 scandinavo: lancio, sponda, seconda palla. A Stoccolma s’è sbagliato tutto. Noi spacciati? Tutt’altro, per me possiamo passare. E non lo dico così, ci credo. Per tre ragioni: la prima l’ho detta, la Svezia è rigorosa ma modesta, più debole di noi. Su due partite, la qualità complessiva pesa. E poi c’è il fattore San Siro. Credo non si potesse scegliere di meglio, mi aspetto un pubblico e quindi un ambiente sofisticato, pensante, riflessivo, attivo. Mi spiego: Milano significa uno stadio educato che saprà leggere la partita, fase per fase. Conterà, specie se non segneremo subito. Può essere la grande occasione per i nostri attaccanti. Se fossi il commissario tecnico non cambierei del tutto la squadra dopo due giorni, al massimo la correggerei un po’. Ventura sa cosa fare, deve scegliere i giocatori che stanno meglio, ma senza rivoluzioni. Non è il tempo, non c’è il tempo. E poi siamo sul baratro, la tattica non conta più, queste non sono partite comuni. Si vincono con due caratteristiche: calma e consapevolezza. Allenati come se non avessi mai vinto, gioca come se non avessi mai perso, si dice. Ma devo dire che le lamentele di Ventura sull’arbitro non mi sono piaciute. A Milano occorre un altro atteggiamento, non dobbiamo pensare agli altri ma a noi stessi. A Stoccolma s’è commesso proprio quell’errore. Se facciamo il nostro, siamo già in Russia. Se invece non ci andiamo dovremo essere bravi a trasformarla in una rinascita, un’opportunità. Ma non succederà. L’Italia ha bisogno di sapere, senza pensarlo, di essere più forte e che vincerà. Incoscienza consapevole, io la chiamo così”.
 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
17/02/2018 - ACQUISTI RECORD IN CAMPIONATI TOP EUROPA

17/02/2018 - RIVOLUZIONE INFANTINO, VIA A FINESTRA MERCATO INVERNALE

17/02/2018 - CALCIO, FA CUP: CHELSEA E LEICESTER AI QUARTI

17/02/2018 - ITALIA, PRIMO IMPEGNO CON LO STAGE DAL 26 AL 28 FEBBRAIO

16/02/2018 - LAZIO, INZAGHI: “NON C’È PIÙ LA SERENITÀ DI PRIMA”

16/02/2018 - EUROPA LEAGUE: LAZIO KO A BUCAREST

16/02/2018 - EUROPA LEAGUE: DORTMUND-ATALANTA 3-2, MILAN DILAGA IN BULGARIA

16/02/2018 - GUANGZHOU, P. CANNAVARO: “IL CALCIO GIOCATO NON MI MANCA”

16/02/2018 - CALCIO: AZZURRI, STAGE A COVERCIANO

16/02/2018 - EUROPA LEAGUE: GASPERINI, RABBIA PER GOL 3-2

16/02/2018 - CALCIO, EUROPA LEAGUE: NON BASTA DOPPIETTA BALOTELLI, NIZZA KO

16/02/2018 - CALCIO, EUROPA LEAGUE: SPARTAK DI CARRERA SCONFITTO DA ATHLETIC BILBAO

16/02/2018 - CALCIO, EUROPA LEAGUE: ZENIT DI MANCINI SCONFITTO DAL CELTIC

16/02/2018 - CALCIO, MANUTD; STAMPA: REAL PREPARA CIFRE RECORD PER COLPO POGBA

16/02/2018 - COL PIEDE D'APPOGGIO ALZA IL PALLONE: IL RIGORE DI RONALDO

16/02/2018 - CHAMPIONS, PALLONE UFFICIALE ADIDAS DEDICATO ALLO STADIO DI KIEV

15/02/2018 - PSG, VERRATTI: “RISULTATO UN PO’ SEVERO. IO IN LIGA? STO BENE A PARIGI”

15/02/2018 - INFANTINO PARLA DI BUFFON, VAR, CALCIOMERCATO E FAIR PLAY

15/02/2018 - CHAMPIONS: REAL MADRID-PSG 3-1, PORTO-LIVERPOOL 0-5

15/02/2018 - CALCIO, RANKING FIFA: GERMANIA AL COMANDO, ITALIA RESTA 14ESIMA

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1