1
OGGI: 14/12/2017 14:15:21 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRI TV FIERACITTA'
1
  Capri Watch
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Calcio-SerieA
Bookmark and Share Condividi la notizia
serie a: DOPPIO ICARDI, INTER BATTE ATALANTA ED E' SECONDA
4 20/11/2017 - Mauro Icardi, tanto per cambiare. La doppietta dell'argentino (13 gol in 13 partite, a -2 da Ciro Immobile) in avvio di ripresa stende l'Atalanta e regala all'Inter il sorpasso al secondo posto alla Juventus, mentre il Napoli è sempre due lunghezze più avanti. Dopo un primo tempo in sostanziale equilibrio, con Handanovic e Berisha decisivi su Hateboer e Icardi, ci pensa il numero 9 di Spalletti con due colpi di testa chirurgici (su assist di Candreva e D'Ambrosio) a demolire le certezze di Gasperini. San Siro ai piedi di Icardi e di un'Inter in costante crescita.

Santon per Nagatomo è la mossa di Spalletti per ovviare ai centimetri e ai muscoli dell'Atalanta, che oltre allo squalificato Freueler e all'infortunato Spinazzola deve rinunciare anche a Caldara, non al top. Spazio a Palomino tra Toloi e Masiello, mentre a Cristante vengono affidate le chiavi del centrocampo. Gasperini ha scelto il tridente leggero, con Gomez falso nove tra Kurtic e Ilicic. Lo sloveno ex viola, dopo un tentativo non preciso dell'ex Gagliardini, innesca alla grande Hateboer, il cui destro di prima intenzione trova attentissimo Handanovic. La solita Inter versione diesel inizia a crescere col passare dei minuti: sullo splendido velo di Borja Valero, Icardi resiste a Palomino ma si fa ipnotizzare da Berisha in uscita. Per il resto l'Inter è la stessa, con il muro Skriniar-Miranda davanti ad Handanovic, Candreva e Perisic agiscono alle spalle del capitano. Che, sul cross di Candreva, anticipa Toloi ma non riesce a inquadrare la porta. Stessi protagonisti quasi al tramonto del primo tempo: i 50mila di San Siro invocano il rigore sull'intervento sospetto di Toloi su Icardi, ma Fabbri - coadiuvato dal Var Orsato - dice che non è successo nulla.

Si riparte con la discesa di Perisic con cross per Icardi: troppo debole il colpo di testa dell'argentino, facile per Berisha. Passano pochi minuti e stavolta il duello lo vince Icardi: punizione di Candreva, Cristante si perde il numero 9 che firma il gol numero 12. Inter in vantaggio, Gasperini inserisce Petagna per un Ilicic che si è andato spegnendo con il passare dei minuti. Proprio Petagna innesca Gomez al limite: il mancino del Papu non è all'altezza della sua fama (58'). Non sbaglia mai invece Icardi: grande azione di D'Ambrosio sulla destra, cross al bacio per Icardi che, tra Toloi e Palomino, trova l'angolino alla destra di Berisha. Fanno 13 gol in 13 partite. Forse Gasperini comincia a pensare all'Everton giovedì e allora fuori anche Gomez e dentro Orsolini. Handanovic evita di nuovo il peggio anticipando in extremis Petagna, favorito da un rimpallo. E' l'ultimo spavento per Spalletti, che torna al successo dopo l'1-1 con il Torino e si rimette a caccia del Napoli, appena due lunghezze più su.

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
14/12/2017 - MILAN SUPERA VERONA 3-0, DERBY IN TIM CUP CON INTER

14/12/2017 - COPPA ITALIA: DOPPIETTA VERETOUT, FIORENTINA AI QUARTI

14/12/2017 - SERIE A: IMMOBILE SE LA CAVA CON UN SOLO TURNO DI STOP

14/12/2017 - MILAN: “DONNARUMMA PATRIMONIO DEL CLUB, E NON È TEMPO DI MERCATO”

14/12/2017 - ITALIAN SPORT AWARDS, PREMIO A IMMOBILE

13/12/2017 - COPPA ITALIA: INTER AI QUARTI, PORDENONE KO SOLTANTO AI RIGORI

13/12/2017 - ADDIO ALLA VOCE DI 'TUTTO IL CALCIO MINUTO PER MINUTO'

13/12/2017 - LAZIO MINACCIA: "VIA DAL CAMPIONATO"

13/12/2017 - MERCATO: DONNARUMMA VIA? PARLA IL MILAN

13/12/2017 - C'È SEMPRE LA ROMA TRA CLUB CALCIO PIÙ "SMART"

13/12/2017 - GATTUSO: "IL VAR LEVA I CATTIVI PENSIERI". MA LA LAZIO NON CI STA E GRIDA AL COMPLOTTO

13/12/2017 - SERIE A: RIMONTA ATALANTA, GENOA KO IN CASA

12/12/2017 - SERIE A: TORINO BATTE 3-1 LA LAZIO, ESPULSO IMMOBILE CON VAR

12/12/2017 - LAZIO, INZAGHI: “LA PARTITA È STATA DECISA DALL’ARBITRO”

12/12/2017 - NEDVED BACCHETTA DYBALA

12/12/2017 - FASSONE CREDE IN GATTUSO "SPERO MEGLIO NEL 2018"

12/12/2017 - TORINO, MIHAJLOVIC: “ORGOGLIOSO DELLA SQUADRA”

12/12/2017 - CORTE FIGC, LEGITTIMA PROROGA COMMISSARIO

12/12/2017 - SPALLETTI: “NON SOTTOVALUTIAMO PORDENONE, RISCHIO BRUTTA FIGURA”

11/12/2017 - SERIE A: NAPOLI E ROMA A SECCO, INTER RESTA IN TESTA

11/12/2017 - SPALLETTI: "FOGNE VUOTE ANCHE QUESTA SETTIMANA"

11/12/2017 - CALCIO, ARBITRI; RIZZOLI: VAR OK, PROGETTO VA MEGLIO DEL PREVISTO

11/12/2017 - CALCIO, COPPA ITALIA: GLI ARBITRI DEGLI OTTAVI DI FINALE

11/12/2017 - CROTONE, ZENGA: “SECONDO TEMPO INTERPRETATO MALE”

11/12/2017 - SERIE A, SASSUOLO BATTE CROTONE: DEBUTTO AMARO PER ZENGA

11/12/2017 - SERIE A: DOPPIO BONAVENTURA AFFONDA IL BOLOGNA. MILAN, PRIMA VITTORIA DELL'ERA GATTUSO

11/12/2017 - JUVENTUS-INTER FINISCE PARI, ALLEGRI: "MANCATO GOL, LORO DA SCUDETTO"

11/12/2017 - SERIE A, VERONA SI PERDE NEL FINALE: SPAL RIMONTA IN 2 MINUTI, 2-2

11/12/2017 - SERIE A, ROMA SBATTE SU MURO SORRENTINO: È 0-0 CON IL CHIEVO

11/12/2017 - BENEVENTO, DE ZERBI: “TENIAMO BOTTA FINO A GENNAIO, IN ARRIVO GENTE DI ESPERIENZA”

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1