1
OGGI: 14/12/2017 14:12:22 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRI TV FIERACITTA'
1
  Capri Watch
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Calcio-SerieA
Bookmark and Share Condividi la notizia
Lega Serie A: assemblea del 27/11 diventa elettiva
4 22/11/2017 - L’assemblea della Lega Serie A prevista per lunedì prossimo è diventata anche elettiva. All’indomani delle dimissioni del presidente della Figc Carlo Tavecchio, che è anche commissario della Lega, l’ordine del giorno della riunione, inizialmente incentrata sull’approvazione del bando per la vendita dei diritti tv, è stato integrato con l’elezione del presidente, dell’ad e delle altre cariche previste dal nuovo statuto della Lega Serie A. E’ stato inserito anche l’esame del canale televisivo della Lega.

“Che tipo di commissario per la Federcalcio? Gli esperti e gli uffici legali stanno valutando questo aspetto. Potrebbe anche non esserci un commissario, magari potremmo aspettare cosa succede nelle assemblee delle leghe di A e B, come qualcuno ha suggerito. Non lo so”. Lo ha dichiarato il presidente del Coni Giovanni Malagò a margine degli Stati Generali dello Sport in corso nel Salone d’Onore del Comitato olimpico nazionale italiano, al Foro italico. “Battaglia legale in corso? Mi sembra un termine inappropriato – ha sottolineato il numero uno dello sport italiano – Non c’è nessun tipo di contrapposizione né la volontà di prevaricare i propri ruoli. Noi siamo un’istituzione seria, apprezzata, credibile ed è giusto portar rispetto alla Figc. È tutto successo da poche ore, gli uffici legali stanno lavorando: la Giunta si terrà domani pomeriggio, lì ci saranno le risultanze finali. Di sicuro da parte nostra c’è la volontà politica (del commissariamento, ndr): l’aspetto sostanziale della vicenda è sotto gli occhi di tutti, ma dobbiamo tenere conto e rispettare anche l’aspetto formale, altrimenti si fa un autogol”.

“Io presidente Figc ? No, parlo da presidente di Lega Pro”. Così il presidente della Lega Pro, Gabriele Gravina, in un’intervista a InBlu Radio, il network delle radio cattoliche della Cei, dopo le dimissioni di Carlo Tavecchio ha respinto per il momento le voci di un suo possibile approdo alla guida della Figc. “Quello che serve al calcio italiano – ha aggiunto Gravina – è un atto di grande responsabilità e indivudare in brevissimo tempo individuare una piattaforma programmatica che sia frutto di un consenso generale che tuteli soprattutto gli interessi del mondo del calcio”. “L’esclusione dal Mondiale – ha sottolineato Gravina – è stata una lacerazione fortissima che abbiamo abbinato alla grande amarezza della bellissima serata di spettacolo che hanno dimostrato i tifosi di San Siro. Sono stati sette giorni di lacerazioni ricchi di grande sofferenza. Sono un realista e cerco sempre di guardare avanti. Bisogna prendere spunto da questa grande negatività per trasformarla in una grande opportunità di riforma generale del calcio italiano. Dobbiamo prendere spunto per alzare l’asticella dell’entusiasmo del popolo italiano per far sì che la nostra capacità di reagire in questo momento di grande difficoltà ci porti a realizzare un progetto di rilancio del calcio italiano che sia innovativo e all’avanguardia”. “Non possiamo prescindere dal Coni ” ha concluso Gravina – è la massima istituzione dello sport italiano. Dobbiamo ricostruire le condizioni ideali di un ambiente che deve abbandonare le tensioni che sono state generate negli ultimi tempi”.

“Io prossimo commissario alla Figc? Non ho mai risposto alle ipotesi”. Lo ha detto l’ex presidente della Figc, Franco Carraro, intervenendo a Radio Crc, parlando della situazione della Federcalcio. “Ringrazio De Laurentiis per le sue parole e per quello che ha fatto, i tifosi del Napoli al tempo e forse oggi ce l’avevano con me, ma spero capiscano ero in buona fede. Spero che De Laurentiis porti a Napoli gli stessi successi di Ferlaino e spero quest’anno. De Laurentiis ha indicato il mio nome? Credo che ci voglia un rinnovamento alla classe dirigente, magari posso dare una mano ed un supporto, ma non altro. Domani partecipero’ alla giunta del Coni e la storia insegna che il commissario federale è stato sempre il presidente o segretario generale del Coni…”. Poi prosegue: “Credo che a questo punto sia giusto un periodo di commissariamento non lunghissimo, ma che consenta di cambiare alcune regole e la classe dirigente. Spesso la gestione del commissario ha rivoluzionato le regole del calcio e spero avvenga anche in questa situazione”. Per Carraro la figura ideale è “un grande calciatore ha il vantaggio di essere popolare, ma deve aver studiato bene la cosa. In Europa ci sono esempi come Beckenbauer e Platini che hanno fatto bene, ma ci vuole un grande lavoro alle spalle”. Carraro parla anche di Insigne: “Non sono un tecnico, bisogna dire che alla fine ha sempre ragione il calciatore che è assente. Siamo arrivati a quella gara sbrindellati. Napoli-Milan? Ho sofferto, ma ero preparato a questa sofferenza. Il Napoli è la squadra più divertente in Italia”.

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
14/12/2017 - MILAN SUPERA VERONA 3-0, DERBY IN TIM CUP CON INTER

14/12/2017 - COPPA ITALIA: DOPPIETTA VERETOUT, FIORENTINA AI QUARTI

14/12/2017 - SERIE A: IMMOBILE SE LA CAVA CON UN SOLO TURNO DI STOP

14/12/2017 - MILAN: “DONNARUMMA PATRIMONIO DEL CLUB, E NON È TEMPO DI MERCATO”

14/12/2017 - ITALIAN SPORT AWARDS, PREMIO A IMMOBILE

13/12/2017 - COPPA ITALIA: INTER AI QUARTI, PORDENONE KO SOLTANTO AI RIGORI

13/12/2017 - ADDIO ALLA VOCE DI 'TUTTO IL CALCIO MINUTO PER MINUTO'

13/12/2017 - LAZIO MINACCIA: "VIA DAL CAMPIONATO"

13/12/2017 - MERCATO: DONNARUMMA VIA? PARLA IL MILAN

13/12/2017 - C'È SEMPRE LA ROMA TRA CLUB CALCIO PIÙ "SMART"

13/12/2017 - GATTUSO: "IL VAR LEVA I CATTIVI PENSIERI". MA LA LAZIO NON CI STA E GRIDA AL COMPLOTTO

13/12/2017 - SERIE A: RIMONTA ATALANTA, GENOA KO IN CASA

12/12/2017 - SERIE A: TORINO BATTE 3-1 LA LAZIO, ESPULSO IMMOBILE CON VAR

12/12/2017 - LAZIO, INZAGHI: “LA PARTITA È STATA DECISA DALL’ARBITRO”

12/12/2017 - NEDVED BACCHETTA DYBALA

12/12/2017 - FASSONE CREDE IN GATTUSO "SPERO MEGLIO NEL 2018"

12/12/2017 - TORINO, MIHAJLOVIC: “ORGOGLIOSO DELLA SQUADRA”

12/12/2017 - CORTE FIGC, LEGITTIMA PROROGA COMMISSARIO

12/12/2017 - SPALLETTI: “NON SOTTOVALUTIAMO PORDENONE, RISCHIO BRUTTA FIGURA”

11/12/2017 - SERIE A: NAPOLI E ROMA A SECCO, INTER RESTA IN TESTA

11/12/2017 - SPALLETTI: "FOGNE VUOTE ANCHE QUESTA SETTIMANA"

11/12/2017 - CALCIO, ARBITRI; RIZZOLI: VAR OK, PROGETTO VA MEGLIO DEL PREVISTO

11/12/2017 - CALCIO, COPPA ITALIA: GLI ARBITRI DEGLI OTTAVI DI FINALE

11/12/2017 - CROTONE, ZENGA: “SECONDO TEMPO INTERPRETATO MALE”

11/12/2017 - SERIE A, SASSUOLO BATTE CROTONE: DEBUTTO AMARO PER ZENGA

11/12/2017 - SERIE A: DOPPIO BONAVENTURA AFFONDA IL BOLOGNA. MILAN, PRIMA VITTORIA DELL'ERA GATTUSO

11/12/2017 - JUVENTUS-INTER FINISCE PARI, ALLEGRI: "MANCATO GOL, LORO DA SCUDETTO"

11/12/2017 - SERIE A, VERONA SI PERDE NEL FINALE: SPAL RIMONTA IN 2 MINUTI, 2-2

11/12/2017 - SERIE A, ROMA SBATTE SU MURO SORRENTINO: È 0-0 CON IL CHIEVO

11/12/2017 - BENEVENTO, DE ZERBI: “TENIAMO BOTTA FINO A GENNAIO, IN ARRIVO GENTE DI ESPERIENZA”

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1