1
OGGI: 18/01/2018 12:36:02 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRI TV FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
  Capri Watch
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Calcio-Napoli
Bookmark and Share Condividi la notizia
Mondonico, Paganin, Di Gennaro, Di Carlo, Sala, Pallavicino, Bergonzi a Radio Crc
4 13/12/2017 - A Radio Crc è intervenuto Emiliano Mondonico, allenatore: “Sta ritornando il catenaccio e guardando le partite, tutti giocano dietro la linea della palla. Da amante della scuola italiana di calcio sono contento che sia tornato perché vedo tatticamente una grande predisposizione di tutti, poi c’è anche chi pensa a qualcos'altro che possa mettere in difficoltà gli avversari, ma al momento è una piccola parte. Col catenaccio abbiamo vinto i Mondiali, non dimentichiamo che contropiede e catenaccio è la nostra scuola. Il Toro ieri ha risposto in maniera positiva e Rincon da tutti giudicato un calciatore alla Gattuso, ha fatto la mezz’ala, il trequartista ed un gol incredibile dimostrando di avere grandi qualità tecniche”.

Massimo Paganin: “Il Napoli è vero che non ha ottenuto risultati positivi, ma ha affrontato la Juventus e la Fiorentina che era in un momento di forma. Ci può stare un periodo di involuzione nella stagione, ma non credo ci siano particolare problemi. Non sarà facile sabato per il Napoli affrontare il Torino che in casa si esprime molto bene e poi c’è Belotti che sta tornando ad essere il calciatore che conosciamo. Ogni allenatore fa il suo percorso e cresce nei momenti difficili. Sarri ha le sue idee e poi questo periodo-no non lo vedo anche perché il Napoli lo sta gestendo nel miglior modo possibile, da secondo in classifica”.

Antonio Di Gennaro, ex calciatore: “Tutte le grandi hanno fatto fatica in questo turno di campionato e questo rallentamento generale e tanti 0-0 rappresentano un po' un’anomalia in un campionato in cui si stanno segnando tanti gol. Il Napoli ha bisogno di recuperare Insigne perché quando la squadra non trova la via del gol, perde un po' di fantasia. Dopo l’infortunio di Ghoulam tutti pensavamo che il Napoli potesse andare in difficoltà perché lo sviluppo del gioco della squadra azzurra avveniva proprio sulla sinistra dove oltre all’algerino c’è Insigne e ad oggi mancano entrambi. A gennaio mi aspetto qualche colpo dal Napoli, un esterno forte servirebbe mentre Inglese se arriverà, avrà bisogno di un periodo di adattamento anche perchè si tratta della prima esperienza in una grande squadra”.

Mimmo Di Carlo, allenatore: “Il Napoli aveva la corsia di sinistra fatta di valori tecnici e tattici incredibile e ad oggi si trova senza i due interpreti, Ghoualm e Insigne. Il Napoli ha bisogno di ripartire dalle proprie certezze perché la squadra è forte e non deve guardarsi indietro. Il Napoli gioca un calcio importante, ma per esprimerlo al meglio deve giocare a ritmi alti. Torino-Napoli non sarà una partita facile, la squadra di casa viene da un risultato positivo e ci vorrà il miglior Napoli”.

Claudio Sala, ex calciatore: “Il Torino era la squadra che aveva pareggiato di più in tutta Europa e serviva una vittoria per rilanciarsi. L’ha trovata con la Lazio e l’espulsione giusta di immobile ha cambiato la partita per cui il Toro è stato anche un po' fortunato. Insigne mi piace moltissimo e sta mancando tanto al Napoli. E’ essenziale soprattutto in un momento in cui la squadra azzurra ha difficoltà nell’andare a segno. Non c’è un vero centravanti nel Napoli e credo che a gennaio la squadra abbia bisogno di un attaccante da mettere lì davanti. Torino-Napoli, pronostico? Credo che finirà 1-1”.

Carlo Pallavicino: “Sirigu aveva solo bisogno di un pò di fiducia perché è da diversi anni che non iniziava una stagione con la fiducia di un portiere titolare. Il Torino è l’avversario perfetto per il Napoli perché la squadra di casa farà la partita e non aspetterà gli azzurri. Contro la Fiorentina non ho visto una squadra in disarmo perché crea sempre tante occasioni e non vedo crisi, solo una flessione più che normale in una stagione. Non ho mai avuto fiducia nel mercato di gennaio anche perché i nomi che circolano difficilmente aumentano il valore di una squadra”.

Mauro Bergonzi, ex arbitro: “Dopo qualche mese non sappiamo neppure se si debba parlare di il Var o la Var. Ieri è successo l’episodio più problematico per la gestione futura del mezzo televisivo, per la gestione degli episodi eclatanti. Il Var doveva intervenire davanti a chiari errori, ci è sempre stato detto questo, ma ieri si è verificato l’esatto opposto. L’arbitro in campo era posizionato benissimo e poteva vederlo, credo lo avesse anche intuito, ma una volta che Giacomelli non valuta da rigore quell’episodio, non riesco a capire perché il Var non sia intervenuto. Ognuno di noi in tv ha visto l’episodio, ma non so perché Di Bello non abbia allertato l’arbitro in campo. Forse ha reputato il gesto involontario, ma anche in questo caso si tratta di un errore tecnico. Se mi chiedete perché il Var non abbia segnalato all’arbitro quanto accaduto, rispondo che obiettivamente non lo so. L’episodio Immobile è più complicato. Il Var da protocollo interviene sui gol per capire se è regolare, su calci da rigore e nel caso Immobile c’era un possibile calcio da rigore. La sanzione tecnica del rigore non prescinde il cartellino rosso per cui ci potevano stare entrambe le decisioni. Rivisitando l’azione di Immobile, non sembra proprio che l’attaccante della Lazio dia la testata a Burdisso: si sposta e va avanti con la spalla per cercare di allontanare la testa di Burdisso per cui entrambi andavano ammoniti. Detto questo, non mi esprimo su questo episodio perché le immagini che ho visto non sono quelle andate in diretta e non so il Var cosa abbia visto”.

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
15/01/2018 - OGGI IN DIRETTA ORE 16:00 SU TCS (CANALE 87) DEL GENIO CONDUCE "TUTTO IL NAPOLI MINUTO PER MINUTO"

15/01/2018 - NAPOLI, L’EX BIANCHI: “E’ L’ANNO DELLO SCUDETTO”

15/01/2018 - DENIS: “RIFIUTARE IL NAPOLI? PURA FOLLIA. IL CLUB MERITEREBBE LO SCUDETTO”

15/01/2018 - NAPOLI, BENITEZ CHIAMA REINA AL NEWCASTLE

15/01/2018 - BENEVENTO, TAPPA SPAGNOLA PRIMA DEL NAPOLI: CICIRETTI AL GETAFE

15/01/2018 - JORGINHO: “BRASILE-ITALIA? NON CI HO CAPITO NULLA. QUANTE LACRIME POST SVEZIA…”

15/01/2018 - CAGNI: “NAPOLI GIOCA BENE MA SE OUT DA COPPE E SCUDETTO…”

15/01/2018 - NAPOLI, HYSAJ: “PROGETTO? TUTTO PARTE DA SARRI. PRONTO A RESTARE QUI A VITA”

15/01/2018 - FANTACALCIO, MERTENS: “‘STAT SENZA PENSIER’, MI SONO RIPOSATO”

15/01/2018 - NAPOLI, HAMSIK: “CHIUDO QUI LA CARRIERA. SARRI MI HA CAMBIATO”

13/01/2018 - MERCATO: IL BARÇA HA FRETTA DI VENDERE MA ASPETTA IL NAPOLI: PER DEULOFEU PARTITA ANCORA IN CORSO

13/01/2018 - MERCATO NAPOLI: VERDI VICINO, DEULOFEU VUOLE TROPPO

13/01/2018 - CALCIOMERCATO: ARRIVA LISANDRO LOPEZ E L'INTER PUNTA RAFINHA. IL NAPOLI VUOLE VERDI

13/01/2018 - CORRIERE DELLO SPORT: NAPOLI, È FATTA PER VERDI

13/01/2018 - NAPOLI, FERLAINO: “MARADONA IL VERO AFFARE? NO CARECA”

13/01/2018 - MERCATO: NAPOLI, SE SARRI VA VIA ARRIVERÀ GIAMPAOLO

13/01/2018 - MASCHERANO RIVELA: "FUI VICINO AL NAPOLI DI BENÌTEZ"

13/01/2018 - NAPOLI, PRIMO ALLENAMENTO PER MACHACH

12/01/2018 - VRENNA: “SIAMO STATI INTERESSATI A TONELLI, MA PRENDENDO CAPUANO L’AFFARE È SFUMATO”

12/01/2018 - AGENTE GIACCHERINI: "NON GIOCA MAI, LASCIA IL NAPOLI"

12/01/2018 - ZINEDINE MACHACH SI È SOTTOPOSTO ALLE VISITE MEDICHE

12/01/2018 - GIUFFREDI: “VIGORITO MI HA CHIESTO SEPE, MA IL NAPOLI NON LO CEDE”

12/01/2018 - BENVENUTI, FOCOLARI, PALMERI, SIGNORI, MARTORELLI, CONDÒ E LAUDISA A RADIO CRC

12/01/2018 - DE LAURENTIIS: "VERDI O DEULOFEU? FINALIZZATORE E' SARRI"

12/01/2018 - REINA, L'AGENTE: "AL MOMENTO NESSUNA OFFERTA PERVENUTA"

12/01/2018 - ATALANTA-NAPOLI, IL PREFETTO DI BERGAMO ADOTTA LE PRESCRIZIONI PER I TIFOSI PARTENOPEI

12/01/2018 - ALVARO GARCIA NEL MIRINO DEL NAPOLI SECONDO IL GIORNALE "AS"

12/01/2018 - NAPOLI, MACHACH: “ORGOGLIOSO DI ESSERE ARRIVATO IN QUESTO CLUB”

12/01/2018 - NAPOLI, AVVIATI I CONTATTI PER MERTENS: SI LAVORA AL RITOCCO DELLA CLAUSOLA

12/01/2018 - GIULIANI, MALDERA, CAPUTI, NANI, JACOBELLI, COPPOLA, NANI, VENERATO, DI DOMENICO A RADIO CRC

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1