1
OGGI: 18/01/2018 06:53:42 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRI TV FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
  Capri Watch
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Calcio-Napoli
Bookmark and Share Condividi la notizia
Giuliani, Maldera, Caputi, Nani, Jacobelli, Coppola, Nani, Venerato, Di Domenico a Radio Crc
4 12/01/2018 - A radio Crc è intervenuto Fulvio Giuliani, giornalista: “Sarri sa di avere tanti estimatori, ma è giusto che al momento resti concentrato sulla stagione del Napoli anche perché poi tutto passa dai risultati. Se c’è una persona che non ha mai pronunciato la parola scudetto è Sarri e fa bene a tenere il profilo basso. La valutazione di qualunque calciatore o allenatore lo fa il mercato e in Italia non può andare da nessuna parte per cui potrebbe andare solo in una big all’estero. Dopo Napoli, Sarri non può che andare in una big e con tutto il rispetto non ce lo vedo ad allenare la Fiorentina. De Laurentiis avrà messo sul piatto anche un aumento dell’ingaggio, ma scordiamoci che può pareggiare le offerte dell’estero perché è semplicemente impossibile”.

Andrea Maldera, match analyst: “Deulofeu e Verdi sembrano simili perché entrambi possono giocare sia a destra che a sinistra, ed hanno buona qualità ma la differenza più importante è che Sarri gioca più un 4-3-2-1 che un 4-3-3 e Verdi in tal senso probabilmente ha caratteristiche può simili agli esterni che piacciono a Sarri. Nel breve periodo Verdi può essere più adatto al gioco del Napoli, ma Deulofeu è un ottimo giocatore per cui comunque vada sarà una buona scelta. Non vedo Verdi come vice Mertens: il belga è stato un miracolo di Sarri e credo che l’attaccante del Bologna faccia fatica a giocare spalle alla porta”.

Massimo Caputi, giornalista: “La verità la conoscono solo De Laurentiis e Sarri, ma credo che l’incontro sia stato ampio ed è riduttivo parlare solo di rinnovo di contratto. Questo rinnovo, non può essere che circostanziato a progetti nell’immediato nel futuro. La stagione del Napoli è troppo importante: la squadra è in piena corsa scudetto e anche nel pieno del mercato e credo che De Laurentiis e Sarri si siano concentrati soprattutto sul presente. Il Napoli ha delle scadenze importanti: le prossime 18 partite di campionato. De Laurentiis sta già guardando al futuro ed in questa prospettiva è importante capire cosa farà il tecnico perché pensare ad un Napoli con o senza Sarri non è la stessa cosa. Verdi o Deulofeu? Come forza e livello, Deulofeu è superiore a Verdi che però ha il vantaggio di essere stato già allenato da Sarri ed è italiano. Verdi può essere subito pronto per dare qual qualcosa in più che al Napoli serve assolutamente”.

Gianluca Nani, direttore sportivo: “Deulofeu e Verdi sono due ottimi giocatori. Sarri ha già allenato Verdi per cui conosce il potenziale del ragazzo e in tempi di mercato è importante il parere dell’allenatore. Detto questo, sono due ottimi atleti per cui anche se arrivasse il peggiore sarebbe un ottimo acquisto. Sarri e De Laurentiis formano una coppia vincente. Il patron ha preso il Napoli dal fallimento rendendolo una squadra competitiva anche a livello europeo mentre il gioco di Sarri è sotto gli occhi di tutti. Poi, parliamo di due persone dalla forte personalità per cui gli screzi possono anche esserci, ma poi l’intesa si trova sempre. Con De Laurentiis e Sarri il Napoli è primo in classifica per cui tutti ci auguriamo che questo matrimonio continui”.

Xavier Jacobelli, giornalista: “L’incontro tra Sarri e De Laurentiis è stato importante perchè è arrivato il giorno prima del 59esimo compleanno dell’allenatore. In quelle 6 ore si è parlato di tutto e si è anche spianata la strada per arrivare al prolungamento del contatto di Sarri. Nell’arco del lungo incontro si sarà parlato anche di quello che farà il Napoli nel mercato invernale ed estivo ed è una buona notizia per i tifosi azzurri. Il mercato di gennaio è considerato di riparazione e serve ad integrare la rosa. Le mosse che il Napoli sta facendo portano in questa direzione mentre la Juve non credo abbia bisogno di infoltire la rosa”.

Gianfranco Coppola, giornalista: “Ci sono calciatori come Callejon che hanno bisogno di un’alternativa e il calciatore ideale sarebbe stato Suso. Detto questo, un nuovo Callejon è fondamentale trovarlo perché lo spagnolo viene spremuto troppo e dovendo gestire una volata di primavera contro un’avversaria spietata come la Juve, conviene avere delle alternative. Prenderei Deulofeu perchè sa gestire certi palcoscenici e certi stadi mentre Verdi è un buon talento, ma meno esperienza. Sarri lo ammiro e lo apprezzo perché fa crescere ogni calciatore, ma si è ritrovato nel Napoli dei calciatori che probabilmente non avrebbe mai preso perché sono impegnativi. De Laurentiis sa che può perdere Sarri ed è per questo che è andato a trovarlo per il suo compleanno. L’esito mi pare non sia stato positivo, c’è una situazione di stallo, vedremo come andrà”.

Beppe Galli, procuratore tra gli altri di Pezzella, Edera e Adjapong: “Pezzella? L’Udinese a gennaio non cede e poi difficilmente il club dà via un calciatore prima dei due anni. Pezzella ha grandi potenzialità e tra qualche anno ne sentiremo parlare molto. Quest’estate lo proposi al Napoli insieme ad Adjapong. Verdi leggo che sta frenando per cui credo che l’affare tra Napoli e Bologna sia già fatto per cui manca solo l’ok del calciatore. Edera piace tanto a Giuntoli, diciamo che con gli esterni siamo messi bene”.

Ciro Venerato, giornalista: “Sono ottimista circa l’arrivo di Verdi per situazioni tecnico-tattiche che Giuntoli sviscererà al diretto interessato. De Laurentiis si prepara ad un investimento importante e nell’incontro con Sarri avrà chiesto all’allenatore se Verdi o Deulofeu avranno spazio. Sui giovani, sui parametri zero e sugli investimenti futuri Sarri non mette becco, ma sui giocatori importanti, con stipendi e carriere importanti, la società fa una cernita e sottopone i nomi all’allentare che ne avalla o meno l’acquisto. E’ vero che il Sassuolo ha chiesto Maksimovic. Il club cerca vari centrali, ma è chiaro che se dovesse partire Maksimovic, il Napoli terrà Tonelli”.

Gianluca Di Domenico, procuratore di Rodriguez: “Max Meyer dello Schalke 04 è un ottimo calciatore, sta tornando alla sua forma migliore. Il Napoli viene usato molto in chiave mercato, molti agenti hanno collaboratori in Italia e se vogliono fare pubblicità ai propri assistiti, il Napoli è un nome comodo anche percè conosciuto in tutto il mondo. Max Meyer secondo me non verrà in Italia non perché non sia adatto al Napoli, ma perché è un calciatore strumentalizzato mediaticamente. E’ in scadenza e punterà al mercato inglese dove girano più soldi. Goretzka invece si adeguerebbe molto bene nella piazza napoletana. Napoli per me è come Madrid, la pressione è alta e bisogna fare bene subito. Ecco, in tal senso, credo che Goretzka possa fare bene. Mirabelli è un grande conoscitore della Bundesliga, ma quando un ds viaggia, non vuol dire che sta facendo delle trattative. Ci sono giocatori interessanti nella Bundesliga, anche giovani per cui è normale che un ds vada lì, ma non credo che il Milan faccia adesso delle transazioni. Younes? Se verrà a Napoli vuol dire che il calcio italiano sta tornando ad alti livelli perché il ragazzo era seguito da grandi club. Competere con una squadra inglese è davvero difficile per cui il Napoli si sta muovendo molto bene”.

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
15/01/2018 - OGGI IN DIRETTA ORE 16:00 SU TCS (CANALE 87) DEL GENIO CONDUCE "TUTTO IL NAPOLI MINUTO PER MINUTO"

15/01/2018 - NAPOLI, L’EX BIANCHI: “E’ L’ANNO DELLO SCUDETTO”

15/01/2018 - DENIS: “RIFIUTARE IL NAPOLI? PURA FOLLIA. IL CLUB MERITEREBBE LO SCUDETTO”

15/01/2018 - NAPOLI, BENITEZ CHIAMA REINA AL NEWCASTLE

15/01/2018 - BENEVENTO, TAPPA SPAGNOLA PRIMA DEL NAPOLI: CICIRETTI AL GETAFE

15/01/2018 - JORGINHO: “BRASILE-ITALIA? NON CI HO CAPITO NULLA. QUANTE LACRIME POST SVEZIA…”

15/01/2018 - CAGNI: “NAPOLI GIOCA BENE MA SE OUT DA COPPE E SCUDETTO…”

15/01/2018 - NAPOLI, HYSAJ: “PROGETTO? TUTTO PARTE DA SARRI. PRONTO A RESTARE QUI A VITA”

15/01/2018 - FANTACALCIO, MERTENS: “‘STAT SENZA PENSIER’, MI SONO RIPOSATO”

15/01/2018 - NAPOLI, HAMSIK: “CHIUDO QUI LA CARRIERA. SARRI MI HA CAMBIATO”

13/01/2018 - MERCATO: IL BARÇA HA FRETTA DI VENDERE MA ASPETTA IL NAPOLI: PER DEULOFEU PARTITA ANCORA IN CORSO

13/01/2018 - MERCATO NAPOLI: VERDI VICINO, DEULOFEU VUOLE TROPPO

13/01/2018 - CALCIOMERCATO: ARRIVA LISANDRO LOPEZ E L'INTER PUNTA RAFINHA. IL NAPOLI VUOLE VERDI

13/01/2018 - CORRIERE DELLO SPORT: NAPOLI, È FATTA PER VERDI

13/01/2018 - NAPOLI, FERLAINO: “MARADONA IL VERO AFFARE? NO CARECA”

13/01/2018 - MERCATO: NAPOLI, SE SARRI VA VIA ARRIVERÀ GIAMPAOLO

13/01/2018 - MASCHERANO RIVELA: "FUI VICINO AL NAPOLI DI BENÌTEZ"

13/01/2018 - NAPOLI, PRIMO ALLENAMENTO PER MACHACH

12/01/2018 - VRENNA: “SIAMO STATI INTERESSATI A TONELLI, MA PRENDENDO CAPUANO L’AFFARE È SFUMATO”

12/01/2018 - ZINEDINE MACHACH SI È SOTTOPOSTO ALLE VISITE MEDICHE

12/01/2018 - REINA, L'AGENTE: "AL MOMENTO NESSUNA OFFERTA PERVENUTA"

12/01/2018 - GIUFFREDI: “VIGORITO MI HA CHIESTO SEPE, MA IL NAPOLI NON LO CEDE”

12/01/2018 - BENVENUTI, FOCOLARI, PALMERI, SIGNORI, MARTORELLI, CONDÒ E LAUDISA A RADIO CRC

12/01/2018 - DE LAURENTIIS: "VERDI O DEULOFEU? FINALIZZATORE E' SARRI"

12/01/2018 - ATALANTA-NAPOLI, IL PREFETTO DI BERGAMO ADOTTA LE PRESCRIZIONI PER I TIFOSI PARTENOPEI

12/01/2018 - ALVARO GARCIA NEL MIRINO DEL NAPOLI SECONDO IL GIORNALE "AS"

12/01/2018 - NAPOLI, MACHACH: “ORGOGLIOSO DI ESSERE ARRIVATO IN QUESTO CLUB”

12/01/2018 - NAPOLI, AVVIATI I CONTATTI PER MERTENS: SI LAVORA AL RITOCCO DELLA CLAUSOLA

12/01/2018 - AGENTE GIACCHERINI: "NON GIOCA MAI, LASCIA IL NAPOLI"

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1