1
OGGI: 23/02/2018 17:32:37 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRI TV FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
  Capri Watch
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Calcio-SerieA
Bookmark and Share Condividi la notizia
CALCIO, FABBRICINI E MALAGO': DA OGGI SI APRE FASE DIALOGO
4 05/02/2018 - "Individuare il prossimo Commissario tecnico della nazionale". E' la priorità indicata da Roberto Fabbricini, commissario della Figc, ospite di 'Radio anch'io sport' (Radio 1). Oggi è in programma l'incontro con Gigi Di Biagio, tecnico dell'Under 21, e per lui Fabbricini non gradisce la definizione di "traghettatore". "Il suo sarà piuttosto un ruolo di organizzatore, per valutare il percorso di entrambe le nazionali, chiedendo la sua disponibilità per le partite di marzo e giugno" della nazionale maggiore. Ma, soprattutto "parleremo della sua attività primaria in questo momento, del percorso con l'Under 21, un fiore all'occhiello dello sport italiano. Ha un impegno europeo importante, al quale teniamo molto perché può portarci alle Olimpiadi di Tokyo".

Quanto all'identikit del futuro Ct, al momento non ci sono nomi in pole, assicura Fabbricini: "Ranieri non ha nulla in meno di Mancini, ma non dobbiamo entrare in questa ottica. Si fanno nomi in maniera impropria non per il valore in sé delle persone. Claudio Ranieri ha le carte in regola, ma dobbiamo essere molto attenti da un punto di vista procedurale. Ci sono tecnici che hanno dei contratti in essere. O si rendono liberi, altrimenti è difficile chiedere ad una persona di prendere in considerazione la panchina di Ct. Tanti tecnici dell'attuale campionato italiano potrebbero benissimo essere considerati per questo ruolo, ma sarebbe un clamoroso autogol andare a chiedere la loro disponibilità senza seguire un percorso di regole. Il compito dei contatti è sulle spalle di Alessandro Costacurta, e lui sta agendo in un modo molto riservato ed amichevole". Gli obiettivi di medio termine, prevedendo che il commissariamento della Federcalcio oscilli tra i sei mesi previsti ed un anno, dovrebbero riguardare prima di tutto "una forte connessione di conoscenza dei problemi da parte nostra con le componenti della federazione per valutarli insieme". Poi "aspettiamo con grande fiducia la fine del commissariamento della Lega di A per avere un panorama completo". Quindi si potrà "andare a rivedere il sistema elettorale, il peso delle varie componenti in federazione, il format dei campionati". Un aspetto, quest'ultimo che "sarebbe meglio non venisse affrontato con questa responsabilità commissariale, ma affidato tout court alla nuova governance federale che speriamo arrivi presto. Se poi il commissariamento si protraesse per chi sa quanto...".

"Auspico che da oggi si apra una nuova fase all'insegna del dialogo e della condivisione finalizzata alla crescita e allo sviluppo delle straordinarie potenzialita' della Lega di Serie A che negli ultimi tempi forse non sono state valorizzate come meritano. Per fare cio' c'e' bisogno dell'aiuto di tutti e della convergenza delle varie anime che finora hanno caratterizzato le dinamiche assembleari. Dialogo assoluto e buon senso saranno i miei compagni di viaggio". A indirizzare queste parole ai presidenti della Lega di Serie A, che oggi si riuniranno in assemblea per valutare l'offerta di Mediapro sui diritti televisivi, e' stato il nuovo commissario straordinario della Lega (nonche' presidente del Coni) Giovanni Malago', che non potra' partecipare alla riunione di via Rosellini perche' gia' in Corea del Sud per i Giochi di PyeongChang. Malago' ha voluto affidare il suo messaggio ai suoi due vice commissari Paolo Nicoletti e Bernardo Corradi, che come ha scritto Malago', "saranno il vostro punto di riferimento piu' che mai in queste tre settimane in cui saro' impegnato a PyenogChang al fianco delle atlete e degli atleti azzurri". "Il mio compito non sara' quello di far prevalere gli uni sugli altri ma cercare di trovare tra le varie istanze la migliore sintesi che possa servire da volano per l'intero movimento di vertice che rappresenta a tutti gli effetti il motore del calcio italiano", ha aggiunto Malago' nella sua missiva.

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
23/02/2018 - MERCATO: WANDA NARA SPAVENTA INTER "DUE BIG VOGLIONO ICARDI"

23/02/2018 - SERIE A: CAGLIARI-NAPOLI A GIACOMELLI, JUVE-ATALANTA A MARIANI

21/02/2018 - CALCIO, SERIE A: SEI SQUALIFICATI PER UN TURNO, MULTA CROTONE

21/02/2018 - MILAN: LI, LA SITUAZIONE DELLE MIE RISORSE È SANA

21/02/2018 - SPALLETTI "LAVORO PER VINCERE E RESTARE QUI A LUNGO"

21/02/2018 - IL 21 MAGGIO LA PARTITA DI ADDIO DI PIRLO A SAN SIRO

21/02/2018 - CALCIO, MILAN; BERLUSCONI: CESSIONE A LI PULITA E SICURA

20/02/2018 - CALCIO: PIRLO ANNUNCIA PARTITA DI ADDIO 21 MAGGIO A SAN SIRO

20/02/2018 - ROSETTI "VAR? RAGGIUNGERE UNA MAGGIORE UNIFORMITA'

20/02/2018 - SERIE A: LAZIO-VERONA 2-0, DOPPIETTA IMMOBILE

20/02/2018 - CALCIO, SERIE A: NAPOLI E JUVE AVANTI COL MINIMO SFORZO

20/02/2018 - ICARDI: "COMPLEANNO AMARO"

19/02/2018 - BOGARELLI: "A MEDIAPRO PERSONE CHE STIMO MA NON HO NESSUN RUOLO"

19/02/2018 - MILAN, GATTUSO: “SODDISFATTO DEL LAVORO CHE STIAMO FACENDO”

19/02/2018 - SERIE A: DERBY DELLA MOLE ALLA JUVE, DECIDE ALEX SANDRO

19/02/2018 - SERIE A: BADELJ E PETAGNA, FINISCE 1-1 ATALANTA-FIORENTINA

19/02/2018 - SERIE A: BONAVENTURA-GOL, MILAN BATTE E AGGANCIA SAMP

19/02/2018 - JUVE: DISTORSIONE HIGUAIN, BERNARDESCHI OUT

19/02/2018 - BENEVENTO-CROTONE 3-2: IL NUOVO ACQUISTO DIABATÉ TIENE VIVO IL SOGNO GIALLOROSSO

19/02/2018 - JUVENTUS, ALLEGRI: “SIAMO FORTI CON GIOCATORI STRAORDINARI”

19/02/2018 - BENEVENTO, DE ZERBI: “CON UN K.O. SAREBBE STATA RETROCESSIONE”

19/02/2018 - TORINO, MAZZARRI: “DISPIACE PER I TIFOSI, MA LA JUVENTUS PIÙ BRAVA A FARE GOL”

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1