1
OGGI: 26/02/2018 04:47:20 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRI TV FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
  Capri Watch
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Sport-Invernali
Bookmark and Share Condividi la notizia
Arriva la prima medaglia azzurra, i Giochi entrano nel vivo
4 11/02/2018 - E’ arrivata da dove meno ce la si aspettava, mentre qualche nome più atteso non è riuscito a centrare il podio. La prima medaglia dell’Italia ai Giochi olimpici invernali di PyeongChang in Corea del Sud la conquista Dominik Windisch nella 10 km sprint di biathlon, sorprendendo tutti, anche se stesso, perché dopo avere fallito un bersaglio nel finale di gara le speranze di podio sembravano compromesse. “E’ sicuro? Non ci credo, pensavo di avere perso l’occasione della mia vita e invece…” ha commentato a caldo l’atleta altoatesino, felicissimo, come tutti a Casa Italia, ma già concentrato sulla prossima gara, domani.

“E’ la medaglia più inattesa – ha detto il presidente del Coni, Giovanni Malagò – ma è stato fantastico. Era una gara complicatissima, le condizioni meteo possono essere influenti, ci sono stati fenomeni che non hanno rispettato i pronostici. Lui è stato fantastico, un bel risultato per l’Italia e per il biathlon che è uno sport in grande crescita”. Più amara invece la conclusione della gara di slittino maschile, che ha visto Dominik Fischnaller non andare oltre il quarto posto, beffato per soli due millesimi dal tedesco Ludwig arrivato al bronzo. Clamoroso l’errore che ha impedito all’altro tedesco, il grande favorito Loch (alla fine quinto) di vincere l’oro, andato a sorpresa all’austriaco Gleirscher, mentre l’altro Fischnaller, Kevin, su cui si concentravano i pronostici, si è fermato al settimo posto.

In mattinata, nella Ice Arena di Gangneung, era scesa sul ghiaccio Carolina Kostner per il Team event del pattinaggio di figura. Molto buona la prova di tutti gli italiani, entrati in finale e ora attesi, domani, da una sfida durissima, ma forse non impossibile, per provare a salire sul podio. “Non mi aspetto niente da queste Olimpiadi – ha detto Carolina subito dopo la gara – ma ho avuto sensazioni buonissime. “E’ stata una giornata importante – ha aggiunto Malagò tracciando un bilancio di quanto accaduto oggi – domani, anche se complicato, ci giochiamo una medaglia nel team event contro gli Usa, siamo in pista. Oggi sono stati tutti bravissimi, Carolina è stata straordinaria anche se la sorpresa sono stati Marchei e Hotarek che hanno frantumato il loro record.

Ci sono gare dove chi fa il miglior tempo vince ma nelle altre competizioni, soprattutto alle Olimpiadi, è come il baseball: per fare i punti devi caricare le basi ed è quello che è successo con la staffetta femminile di short track. Siamo in una finale a 4, ci sono Corea, Cina e Canada, però siamo messi bene”. C’era ovviamente grande attesa anche per la discesa libera maschile, ma la gara è stata rinviata a giovedì 15 febbraio a causa del troppo vento. “Non vedo l’ora di gareggiare – ha commentato l’azzurro Christof Innerhofer – è il momento più importante di ogni 4 anni, quando sei lì dipende da te se hai coraggio di rischiare o no. Ho un Obiettivo e cioè andare a tutta, in queste gare qui c’è niente da perdere. O fai podio o no, hai solo un obiettivo cioè rischiare. Se arrivi quinto è bello, ma non serve a nessuno”. Domani, oltre che sul pattinaggio di figura, l’attenzione degli azzurri si sposta sul Gigante femminile, di nuovo sul biathlon e anche sul pattinaggio di velocità. La speranza, ovviamente, è di poter continuare a festeggiare a Casa Italia, perché se è vero che lo spirito olimpico celebra la competizione leale e la partecipazione, è altrettanto veo che vincere, alla fine, è sempre un po’ meglio.

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
23/02/2018 - PYEONGCHANG 2018, PATTINAGGIO: KOSTNER QUINTA. PRIMO ORO RUSSO ALLA 15ENNE ZAGITOVA

23/02/2018 - IL MONDO DI SOFIA: IL SEGRETO D’ORO DI “ESSERE GOGGIA”

23/02/2018 - GOGGIA D'ORO: "SONO SEMPRE SOFIA"

23/02/2018 - CHI È SOFIA, LA WONDER WOMAN DELLO SCI

23/02/2018 - OLIMPIADI: ARIANNA FONTANA FA TRIS

23/02/2018 - OLIMPIADE AL GRAN FINALE, CI INDICA IL FUTURO

23/02/2018 - OLIMPIADI: KOSTNER QUINTA CON ORGOGLIO

23/02/2018 - GIOCHI: AZZURRI FLOP NELLO SLALOM SPECIALE, ORO SVEZIA

22/02/2018 - GOGGIA A VONN "CONTINUA FINO A PECHINO"

21/02/2018 - OLIMPIADI: ARGENTO E BRONZO ITALIA, FONTANA SETTE BELLEZZE

21/02/2018 - CONFINI BLINDATI MA TRA COREE PACE NO MIRAGGIO

21/02/2018 - OLIMPIADI: KOSTNER SESTA DOPO CORTO "NON E' FINITA"

21/02/2018 - PYEONGCHANG, VONN, UN BRONZO CHE SA DI PASSAGGIO DI CONSEGNE

21/02/2018 - GIOCHI: MALAGÒ "GOGGIA ORO PESANTE"

21/02/2018 - FANTASTICA SOFIA GOGGIA: MEDAGLIA D’ORO NELLA DISCESA LIBERA

20/02/2018 - FONTANA E LA STAFFETTA "SONO PRONTA"

20/02/2018 - ULTIMA PROVA PER DISCESA, VONN 'MARCA' GOGGIA

20/02/2018 - GIOCHI: CURLING, L'ITALIA CHIUDE BENE

20/02/2018 - GIOCHI: LA SODDISFAZIONE DI MALAGÒ

20/02/2018 - PYEONGCHANG 2018, NUOVO CASO DI DOPING. MALE L'ITALIA DEL CURLING, ORO A SHARPE NEL FREESTYLE

20/02/2018 - PYEONGCHANG 2018, SHORT TRACK: STAFFETTA DONNE: ARGENTO ITALIA DIETRO COREA

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1