1
OGGI: 26/02/2018 04:47:14 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRI TV FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
  Capri Watch
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Sport-Invernali
Bookmark and Share Condividi la notizia
PRIMO ORO PER HIRSCHER, AZZURRI PARTONO MALE
4 13/02/2018 - Anche l'ultimo tabù è caduto. A inizio stagione Marcel Hirscher assicurava che la sua priorità era la settima Coppa del Mondo di fila - impresa nella quale è già a buon punto - e che avrebbe vissuto i Giochi di Pyeongchang senza vivere come un'ossessione quell'oro olimpico fin qui stregato. Ma anche questo tassello è andato al suo posto. Nel giorno in cui vento e gelo concedono una leggera tregua - ma la partenza della discesa è stata abbassata alla partenza del supergigante viste le raffiche nella zona alta del tracciato - il 28enne austriaco mette a segno l'ennesimo capolavoro. E lo fa nella combinata alpina, specialità in cui non ha raccolto nessuno dei suoi 55 successi in Coppa del Mondo ma dove aveva già conquistato un oro, quello iridato, a Vail nel 2015. In discesa, per la quale è stata utilizzata una tracciatura "wind line", una linea leggermente diversa a quella provata nei primi due allenamenti, per evitare rischi nei salti in caso di vento forte, il fuoriclasse austriaco limita i danni, chiudendo 12esimo a 1"32 da Dressen. Poi, fra i pali stretti, è il solito mix esplosivo di potenza e velocità davanti al quale nessuno sa opporre resistenza. Svindal, secondo alle spalle di Dressen, diserta lo slalom, ci prova Alexis Pinturault, ma il mezzo secondo di vantaggio costruito nella prima parte di gara non basta al francese, comunque argento e alla seconda medaglia a cinque cerchi dopo il bronzo in gigante di 4 anni fa. Per Hirscher, invece, un oro che sa di liberazione: a Vancouver, ancora giovanissimo, aveva solo sfiorato il podio mentre a Sochi si era dovuto accontentare dell'argento in slalom. Ora anche l'ultimo traguardo è stato raggiunto, con un altro francese, Victor Muffat-Jeandet, a completare il podio dopo un'incredibile rimonta visto che in discesa aveva ottenuto solo il 27esimo tempo. Non parte invece col piede giusto l'Olimpiade coreana degli azzurri. Peter Fill, che un mese fa metteva in tasca la Coppa del Mondo di combinata, frana sul primo tratto di slalom dopo il sesto posto in discesa e i pali stretti sono fatali anche per Dominik Paris, che partiva dalla decima piazza. L'unico a concludere la prova è Christof Innerhofer, ma in una specialità che in passato gli ha riservato ben altre soddisfazioni (argento ai Mondiali di Garmisch 2011 e bronzo ai Giochi di Sochi) non riesce a far meglio del 14esimo posto. "Sono rimasto abbastanza sorpreso per quanto sia stato brutto il mio feeling con la pista, non ero abituato a sciare con queste condizioni e non ho trovato le sensazioni che speravo - confessa - Ultimamente ho disputato buone manche di slalom ma oggi mi sembrava di non essere più all'altezza dei migliori. Per un discesista che ama fare slalom questa pista è impossibile, lo si vede guardando i tempi di tutti. Qui nessuno poteva salire sul podio, nemmeno se fossimo partiti dallo start originario. Questa pista non è più difficile di quella di Sochi, ma è la neve ad essere più complicata. Non sono demoralizzato dopo questa performance, dovevo sfruttare meglio questa chance, ma ne avrò altre due". Domani slalom femminile con gli occhi puntati sulla strafavorita Mikaela Shiffrin e l'Italia in gara con Chiara Costazza, Manuela Moelgg e Irene Curtoni, per gli azzurri chance di riscatto giovedì, nella discesa inizialmente in programma lo scorso 10 febbraio.
 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
23/02/2018 - PYEONGCHANG 2018, PATTINAGGIO: KOSTNER QUINTA. PRIMO ORO RUSSO ALLA 15ENNE ZAGITOVA

23/02/2018 - IL MONDO DI SOFIA: IL SEGRETO D’ORO DI “ESSERE GOGGIA”

23/02/2018 - GOGGIA D'ORO: "SONO SEMPRE SOFIA"

23/02/2018 - CHI È SOFIA, LA WONDER WOMAN DELLO SCI

23/02/2018 - OLIMPIADI: ARIANNA FONTANA FA TRIS

23/02/2018 - OLIMPIADE AL GRAN FINALE, CI INDICA IL FUTURO

23/02/2018 - OLIMPIADI: KOSTNER QUINTA CON ORGOGLIO

23/02/2018 - GIOCHI: AZZURRI FLOP NELLO SLALOM SPECIALE, ORO SVEZIA

22/02/2018 - GOGGIA A VONN "CONTINUA FINO A PECHINO"

21/02/2018 - OLIMPIADI: ARGENTO E BRONZO ITALIA, FONTANA SETTE BELLEZZE

21/02/2018 - CONFINI BLINDATI MA TRA COREE PACE NO MIRAGGIO

21/02/2018 - OLIMPIADI: KOSTNER SESTA DOPO CORTO "NON E' FINITA"

21/02/2018 - PYEONGCHANG, VONN, UN BRONZO CHE SA DI PASSAGGIO DI CONSEGNE

21/02/2018 - GIOCHI: MALAGÒ "GOGGIA ORO PESANTE"

21/02/2018 - FANTASTICA SOFIA GOGGIA: MEDAGLIA D’ORO NELLA DISCESA LIBERA

20/02/2018 - FONTANA E LA STAFFETTA "SONO PRONTA"

20/02/2018 - ULTIMA PROVA PER DISCESA, VONN 'MARCA' GOGGIA

20/02/2018 - GIOCHI: CURLING, L'ITALIA CHIUDE BENE

20/02/2018 - GIOCHI: LA SODDISFAZIONE DI MALAGÒ

20/02/2018 - PYEONGCHANG 2018, NUOVO CASO DI DOPING. MALE L'ITALIA DEL CURLING, ORO A SHARPE NEL FREESTYLE

20/02/2018 - PYEONGCHANG 2018, SHORT TRACK: STAFFETTA DONNE: ARGENTO ITALIA DIETRO COREA

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1