1
OGGI: 26/04/2018 00:03:35 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRI TV FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
  Capri Watch
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Motori
Bookmark and Share Condividi la notizia
F1, Hamilton deluso 'bacchetta' Mercedes: "Studiare meglio strategie"
4 26/03/2018 - Non sempre un weekend perfetto si tramuta in una vittoria. Padrone delle libere, dominatore nelle qualifiche ma secondo alle spalle del rivale di sempre dopo la bandiera a scacchi. Lewis Hamilton non può essere contento dell'esito del Gran Premio d'Australia vinto da Sebastian Vettel. E di certo non ha fatto niente per nasconderlo al termine della corsa. Dal casco tenuto a lungo in testa prima di uscire dalla proprio monoposto nel parco chiuso fino al muso lungo con cui si è presentato sul podio. Davanti ai microfoni però il britannico ha reso i giusti onori al pilota tedesco. "Devo fare i complimenti a Sebastian e alla Ferrari che hanno fatto un lavoro migliore. Hanno dimostrato di essere molto veloci, non credo che il gap sia quello che si sia visto ieri", è l'analisi del campione del mondo in carica in riferimento ai sette decimi che aveva rifilato alle 'Rosse' nelle prove ufficiali.

Nonostante le parole di rito però l'amarezza resta e si vede. Soprattutto in un circuito come quello di Albert Park dove sorpassare è quasi un'utopia, non esser riuscito a portare a casa la prima vittoria stagionale dopo aver difeso la leadership degli assalti delle Ferrari (soprattutto di Raikkonen) al momento della partenza ha il sapore della beffa per il pilota della Mercedes. Che ha anche tirato le orecchie alla sua scuderia. "Noi dobbiamo tornare al tavolo e studiare meglio le strategie", ha sottolineato senza troppi giri di parole Lewis, che dalla posizione di leader con una vittoria che sembrava in tasca si è ritrovato alle spalle di Vettel, che ha sfruttato al meglio la virtual safery car per scavalcarlo e aggiudicarsi il primo duello dell'anno. Come se non bastasse Hamilton ha dovuto anche riporre l'ascia di guerra nei giri finali per farsi trovare pronto nelle prossime battaglie. "Ho cercato di salvare la macchina per tornare a combattere un altro giorno e preservare il motore - ha rivelato un Lewis in versione calcolatore - Alla fine ho alzato il piede, le gomme mi davano qualche problema visto che stavo guidando al 110%, se avessi spinto ulteriormente penso che sarei andato fuori pista. Considerando che dobbiamo tenere tre motori per tutto il campionato ho cercato di pensare a lungo termine, anche perché non avrei potuto superare Vettel a meno di miracoli".

Sarebbe riduttivo però catalogare il secondo posto di Melbourne come un semplice colpo di sfortuna in casa Mercedes. La competitività di Vettel e Raikkonen ha fatto riemergere l'importanza di avere due piloti sempre 'sul pezzo'. "La gara è cominciata abbastanza bene, ma con una sola macchina è molto difficile fare una buona strategia", ha evidenziato Toto Wolff al termine della gara. E il weekend da dimenticare di Bottas, finito contro le barriere sabato e costretto a sostituire il cambio, non ha di certo aiutato il team a trovare le contromisure adatte per rispondere colpo su colpo alle mosse del Cavallino Rampante. Il finlandese, scattato dalla 15/a posizione, non è andato oltre l'ottavo posto rendendosi protagonista di una gara anonima. "Quando si parte 15° non si può fare molto meglio", la pronta difesa del direttore esecutivo della Mercedes, che però lascia l'Australia con qualche pensiero su cui riflettere. Partendo dalle strategie in gara fino alla tenuta delle gomme che ha impedito ad Hamilton di provare ad affondare il colpo nei giri conclusivi. "Quando Kimi ha fatto il pit stop l'abbiamo fatto anche noi, poi credevamo di avere il margine per stare davanti. Dobbiamo capire cos'è successo - ha raccontato Wolff - Le difficoltà di Lewis nel finale? E' normale, ha attaccato per 30 giri dietro Sebastian, con le gomme questo non si può fare".

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
24/04/2018 - MOTOGP, ROSSI: LORENZO DEVE CREDERE IN SE STESSO

24/04/2018 - MOTOGP, AMERICHE; ROSSI: UN PO' DELUSO, SPERAVO DI LOTTARE PER PODIO

23/04/2018 - SUPERBIKE, SYKES PRECEDE REA IN GARA 2 AD ASSEN

23/04/2018 - MOTOGP: MARQUEZ SUONA LA SESTA, MA DOVIZIOSO TORNA LEADER

23/04/2018 - GP AMERICHE: VITTORIA BAGNAIA IN MOTO2

20/04/2018 - MOTOGP: MARQUEZ SENZA RANCORE MA ROSSI NON PERDONA

19/04/2018 - MOTOGP: ROSSI CERCA RISCATTO "CON FIDUCIA AD AUSTIN"

19/04/2018 - MOTOGP USA, MARQUEZ E ROSSI VERSO PROSSIMO ROUND

18/04/2018 - BARRICHELLO RIVELA: "HO SCONFITTO TUMORE AL COLLO, SONO STATO FORTUNATO"

18/04/2018 - F1, NOVITÀ NEL 2019: PIÙ CARBURANTE E OBBLIGO GUANTI BIOMETRICI PER PILOTI

16/04/2018 - F1: RICCIARDO VINCE GP CINA, RAIKKONEN SUL PODIO

16/04/2018 - SBK: GARA 2 ARAGON A DAVIES DAVANTI A REA E MELANDRI

16/04/2018 - FORMULA E, BIRD RE DI ROMA

16/04/2018 - GP CINA, RICCIARDO: “NON RIESCO A VINCERE GARE NOIOSE”

16/04/2018 - GP CINA, VETTEL NON POLEMIZZA: “IN GARA PUÒ ACCADERE”

16/04/2018 - GP CINA, VERSTAPPEN: “MI SONO SCUSATO CON VETTEL”

14/04/2018 - SBK: REA VINCE AD ARAGON, MELANDRI GIÙ DAL PODIO

14/04/2018 - F1: POLE POSTION VETTEL IN CINA E PRIMA FILA TUTTA ROSSA

14/04/2018 - FORMULA E, BIRD: "ROMA PISTA IMPEGNATIVA"

14/04/2018 - F1, MARCHIONNE: FERRARI VIA SE SPETTACOLO BATTE SPORT

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1