1
OGGI: 19/08/2018 22:46:59 RETECAPRI TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRINEWS FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
Capri Watch, Tennis
  CALCIO Napoli Lega Pro
  ALTRI SPORT Motori Basket Tennis Nuoto Ciclismo Altri

facebook

contatti
RUBRICA: Calcio-SerieC/D
CONDIVIDI LA NOTIZIA

Il Bari riparte dalla Serie D con De Laurentiis
4
02/08/2018 - Il Bari calcio riparte dalla Serie D con Aurelio De Laurentiis. Il sindaco del capoluogo pugliese indicherà alla Figc per l'assegnazione del titolo sportivo la Ssc Bari del patron del Napoli. E' stato il primo cittadino, Antonio Decaro, a dare la notizia spiegando di averlo "scelto perché ha mostrato passione e competenza. Gestisce una società i che partecipa alle coppe europee da tanti anni. Con De Laurentiis ci ho litigato dal primo giorno, ma se si litiga con uno così, significa che è un po' matto ma vero e spontaneo''.E' per un polo del calcio del Sud. Per iscritto - aggiunge il sindaco Decaro - vorrà una persona suggerita dalla città a testiminanza del rapporto diretto con la città. Il mio lavoro è finito e torno a fare l'unica cosa che so fare, il tifoso semplice - ha aggiunto Decaro - Partiremo dalla D, dai campi di terra e pietre. Mi farò qualche trasferta perché non dobbiamo andare lontano''.

"Il Bari ha una storia composita, lunga. Ci sono nei 110 anni di storia molti anni belli e molti meno belli. Ora ci aspetta una cavalcata rapidissima per tornare in A e per modificare le regole che non permettono di avere due squadre in A. Sono un guerriero, vi garantisco di essere pronto a dar battaglia". Così si è presentato a Palazzo di città di Bari Aurelio De Laurentiis, neo proprietario del Bari calcio, dopo aver ricevuto dal sindaco di Bari Antonio Decaro il titolo sportivo della squadra da rifondare.

“Mio figlio Luigi si occuperà del Bari, l'ho convinto dopo giorni di chiamate e discussioni perché non si era mai interessato al calcio finora. Una cosa è certa: il Bari non sarà un'appendice del Napoli, ma procederà per conto proprio e con le proprie forze”. Aurelio De Laurentiis si è presentato così il giorno della conferenza stampa in cui è stata ufficializzata la nuova presidenza della squadra pugliese, alla presenza del sindaco di Bari, Antonio Decaro. "A testimonianza del mio impegno - ha detto il patron del Napoli - ho già scelto chi si occuperà del vivaio, un nome, una garanzia: l’ex rossonero Filippo Galli". "Io non so quante cordate avrebbero messo la faccia in prima persona come ha fatto la famiglia De Laurentiis - ha aggiunto il neo presidente del Bari - Stamattina ho chiamato tutti, da Giuntoli a Sacchi. Il che vuol dire che ci metteremo tutta la nostra cultura sportiva, svincolati dal concetto Napoli. Inoltre io non sono mai andato fuori budget. Questo si forma strada facendo. In serie D c'e' un limite agli stipendi che e' di 28mila euro. Ma con la gestione dei diritti di immagine possiamo convincere chi viene da altre serie e fare un discorso più ampio".

LA CONTESTAZIONE - Ma se a Bari la tifoseria è soddisfatta del nuovo corso, a Napoli non tutti sembrano aver apprezzato l'investimento del presidente azzurro. Per farsene un'idea bastava dare un'occhiata agli striscioni di protesta della Curva A esposti questa notte all'esterno dello stadio San Paolo: "Finalmente! È una vita che Bari...", e ancora "Il colpo è arrivato, con questo Bari vinci il campionato". Ieri sera un altro striscione ("Non solo il Bari ma anche altre società... Basta che vai via dalla nostra città") era stato esposto sul lungomare Caracciolo. Contestazioni a cui De Laurentiis ha voluto rispondere con toni duri: "40 milioni di persone tifano Napoli come prima squadra, mentre oltre 120 milioni la tifano come seconda - ha detto il patron - io non mi posso preoccupare solo dei dissidenti che vengono allo stadio e che hanno un concetto antico di possesso del club".


 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 


Notizie correlate
1 - 'SÌ AL CONCORDATO PER FC BARI 1908'

1 - MERCATO: CASERTANA, ARRIVA CASTALDO

1 - BARI: PROCEDURA STRAORDINARIA PER ANDARE IN C

1 - SERIE C, BOCCIATI I RICORSI DI COMO, PRATO E SANTARCANGELO

1 - CALCIO, AVELLINO: DE CESARE E' IL NUOVO PROPRIETARIO

1 - LEGA PRO, ASSEMBLEA A ROMA MERCOLEDÌ 22

1 - UDIENZA CESENA, ACCOGLIMENTO SCONTATO

1 - SERIE C: IL 22 AGOSTO I CALENDARI

1 - CALCIO: SERIE C A RISCHIO

1 - LEGAPRO, LA SERIE C SLITTA A SETTEMBRE

1 - SCAFATESE: ANTONINO AMARANTE NUOVO ALLENATORE

1 - DE LAURENTIIS SUL BARI: "POSSIBILE RIPESCAGGIO IN SERIE C"

1 - CALCIO: ARRIVA LA JUVENTUS B

1 - FIGC: LND CON SIBILIA PER L'ASSEMBLEA

1 - LA LEGA PRO POSTICIPA I CALENDARI

1 - CALCIO: ASCOLI, COSMI RESCINDE CONTRATTO

1 - FIGC: SIBILIA INSISTE,SI FACCIA ASSEMBLEA

1 - CALCIO DONNE: TOMMASI, SERVE CABINA REGIA

1 - CALCIO: SCAFATESE ISCRITTA AL CAMPIONATO

1 - IL CESENA RIPARTE DAI DILETTANTI


 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1