1
OGGI: 11/12/2018 07:19:19 RETECAPRI TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRINEWS FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
Capri Watch, Tennis
  CALCIO Napoli Lega Pro
  ALTRI SPORT Motori Basket Tennis Nuoto Ciclismo Altri

facebook

contatti
RUBRICA: Calcio-Napoli
CONDIVIDI LA NOTIZIA

Calcio: Delio Rossi, Iezzo e Mura a Radio Marte
4
02/10/2018 - A Marte Sport Live su Radio Marte è intervenuto Delio Rossi, allenatore: “Il 4-4-2 è, a mio parere, è il modo migliore per occupare il campo ma poi il sistema cambia in base alle caratteristiche dei calciatori a disposizione. Quando si parla di tattica, bisogna sempre tenere conto della qualità dei giocatori. A parità di capacità tecnica e tattica, la differenza la fanno i calciatori ed è per questo che la Juve è avanti a tutte le altre di serie A. L'allenatore è una parte importante del club, ma è la società che fa la differenza e la Juventus lo dimostra. Non ho mai visto un allenatore capace di fare la differenza in una società scarsa. Il discorso scudetto non è chiuso, è a maggio che si deciderà tutto e inciderà molto la condizione delle squadra. Certo, la Juve ha un vantaggio e allungando, potrebbe anche permettersi di concentrarsi sulle coppe”.

Gennaro Iezzo, ex calciatore “L'anno scorso e nei 3 anni di Sarri al centro del progetto c'era il gioco mentre Ancelotti lascia molto alla fantasia dei calciatori e poi è normale che viene fuori la differenza quando di fronte hai una squadra come la Juventus. Il Napoli deve andare sul mercato e prendere calciatori che facciano la differenza, solo così si può colmare il gap con la Juve. 10 gol in 7 partite sono tanti per una squadra che vuole fare cose importanti e le squadre che vincono sono sempre quelle che subiscono meno gol. Il Napoli ne prende tanti perchè è cambiata la fase difensiva e l'anno scorso si muoveva con un sincronismo perfetto e quest'anno non è così. Con Marotta il Napoli potrebbe continuare nel lavoro iniziato dalla società e sarebbe un ottimo elemento, a patto però che abbia potere decisionale. Se prendere Marotta significa solo prendere un nome importante serve a ben poco”.

Gianni Mura, giornalista: “Marotta è il meglio che c'è in giro come dirigenti in questo momento. Non tutti possono permetterselo e comunque da solo non basta per fare grande una squadra. Può essere bravo quanto vuoi Marotta, poi però i grandi giocatori vanno pagati e la società deve sempre metterci i quattrini. Un buon dirigente è sempre utile, ma riesce a fare bene solo se è accompagnato da un buon investimento. Il vantaggio è che uno come Marotta sa come spendere i soldi. Il Napoli sembrava più vicino alla Juventus perchè il calendario del Napoli è stato più impegnativo rispetto a quello bianconero ed è vero, ma nello scontro diretto si sono viste delle differenze e non sono dovute tutte all'arbitro. Il Napoli ha margini di miglioramento anche ampi, ma prima di tutto deve dare una sistemata alla difesa. Napoli-Liverpool è fondamentale, ma non è l'ultima spiaggia. La linea Ancelotti ha bisogno di una scadenza medio-lunga per cui dobbiamo aspettare ancora un po'. Per me questo Napoli è da zona Champions, per lo scudetto invece è necessario che alla Juve accada qualcosa. Mi chiedo ancora cosa accada a volte nello stadio di Torino perchè nonostante la Juve vinca sempre, non produce il pubblico più sportivo. Il Var invece non è sparito, ma molto peggio: è stato spinto in soffitta dagli stessi arbitri ed è sorprendente perchè fossi un arbitro farei spesso ricorso al Var che permette all'arbitro in campo di non sbagliare”.

 




Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 


Notizie correlate
1 - NAPOLI, L’EX MAGGIO: “CONTRO IL LIVERPOOL SI PUÒ. SQUADRA PAZZA DI ANCELOTTI”

1 - CALCIO, NAPOLI; HAMSIK: SUCCESSO BUON VIATICO PER LIVERPOOL

1 - CHAMPIONS, ECCO GLI ARBITRI PER NAPOLI E INTER

1 - SERIE A, IL NAPOLI CALA IL POKER: 4-0 AL FROSINONE

1 - CALCIO, SERIE A: MERTENS PREMIATO PER I 100 GOL CON MAGLIA NAPOLI

1 - NAPOLI, ANCELOTTI: "A LIVERPOOL PER FARE LA NOSTRA MIGLIORE PARTITA", I CONVOCATI

1 - NAPOLI, MERET: "BRAVI A NON PENSARE A LIVERPOOL"

1 - NAPOLI, GHOULAM: “GIORNO SPECIALE PER ME. GRAZIE A TUTTI”

1 - FROSINONE, LONGO: “ERA GARA PROIBITIVA”

1 - NAPOLI, MILIK: “GRAZIE GHOULAM! ORA TESTA AL LIVERPOOL”

1 - PREMIER: LIVERPOOL VINCE CON TRE GOL DI SALAH

1 - ORIFE, PEDULLÀ, LO BELLO E CONDÒ A RADIO MARTE

1 - FABIAN RUIZ, L’AGENTE: “LO SCUDETTO? GIUSTO CREDERCI”

1 - NUNZIA DI CRISTO: “NAPOLETANI, VENITE SOLO CON IL BIGLIETTO”

1 - NAPOLI, ANCELOTTI TIENE VIVO IL CAMPIONATO

1 - HAMSIK: A BERGAMO AVUTA L'ULTIMA PAROLA

1 - CALCIO NAPOLI: LE INTERVISTE A CURA DI RADIO CRC

1 - INGLESE, L’AGENTE: “VIA DA PARMA A GENNAIO? NON CREDO”

1 - ATALANTA: GOSENS, PERSO CON LA PIÙ FORTE

1 - MAZZOLA, CARRATELLI, MAGONI, SAVOLDI, AMORUSO E MARCHETTI A RADIO MARTE


 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1