1
OGGI: 21/07/2019 05:05:06 RETECAPRI TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRINEWS FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
Capri Watch fashion accessories
  CALCIO Napoli Lega Pro
  ALTRI SPORT Motori Basket Tennis Nuoto Ciclismo Altri

facebook

contatti
RUBRICA: Calcio-SerieA
CONDIVIDI LA NOTIZIA

La redazione di TCS ricorda Azeglio Vicini a un anno dalla scomparsa
4
30/01/2019 - L’anno scorso si spegneva a Brescia all’età di ottantaquattro anni l’ex calciatore e allenatore Azeglio Vicini. Nella sua lunga carriera iniziata nel 1950, è stato commissario tecnico della nazionale italiana prima delle Under 21 e poi della maggiore dal 1986 al 1991. Indimenticabile l’avventura di “Italia ‘90”. La redazione di TCS lo ricorda non solo come sportivo ma come uomo, sempre pacato mai fuori dalle righe, uno dei pochi professionisti che della loro serietà e rispetto ne hanno fatto bandiera.

La sua prima esperienza è sulla panchina del Brescia, nel campionato 1967-68, e si concluderà con la retrocessione delle rondinelle in Serie B. Già nel 1968 entra a far parte del settore tecnico della nazionale, a soli trentacinque anni. Il primo incarico di una certa rilevanza è però la guida della nazionale Under-23, affidatagli nella stagione 1975-76 con cui disputa il campionato europeo di categoria. Vicini all'epoca del suo incarico di selezionatore delle nazionali azzurre U-21 e U-23. Dall'anno successivo gli è affidata l'Under-21 (dopo che la UEFA ha riservato il campionato europeo giovanile a tali nazionali), incarico che porterà avanti per ben dieci anni. Ai campionati europei Under-21 ottiene tre volte la qualificazione ai quarti di finale (1978, 1980 e 1982), arrivando alla semifinale nel 1984 e nell'edizione del 1986 si piazzò al secondo posto perdendo ai rigori la finale contro la Spagna.

Dopo i Mondiali 1986 sostituisce Enzo Bearzot sulla panchina della Nazionale maggiore, esordendo ad ottobre in un'amichevole contro la Grecia vinta per 2-0.In seguito, conduce gli azzurri a qualificarsi per il campionato d'Europa 1988. L'Italia termina il torneo in semifinale, venendo battuta dall'Unione Sovietica. Dopo la manifestazione e fino ai Mondiali 1990 guida la squadra soltanto in amichevoli, vista la qualificazione d'ufficio alla rassegna iridata (in carica di nazione ospitante).Gli azzurri ottengono poi il terzo posto nella competizione casalinga, sconfiggendo l'Inghilterra nella finale di consolazione dopo aver perso - ai rigori - contro l'Argentina di Maradona nelle semifinali.

Rimane sulla panchina della Nazionale fino all'autunno 1991, quando dopo aver fallito l'accesso al campionato d'Europa 1992 viene rimpiazzato da Sacchi. Ha poi allenato per brevi periodi Cesena e Udinese, nel 1995-96 è stato consigliere tecnico del Brescia, prima di assumere la presidenza dell'Associazione Italiana Allenatori Calcio. Ha ricoperto per lungo tempo la carica di Presidente del Settore tecnico della FIGC per poi cedere il testimone a Roberto Baggio, da lui allenato in azzurro durante il Mondiale 1990, il 4 agosto 2010.
 




Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 


Notizie correlate
1 - Inter, Icardi si allena ad Appiano

1 - Roma: Marcano torna al Porto

1 - Milan, Donnarumma vuole la Champions

1 - Barella-Inter è quasi fatta

1 - Dal lunedì al venerdì alle ore 20:00 su TCS-TeleCapriSport "TUTTO DIMARO", notizie e curiosità sul ritiro del Napoli

1 - Bologna, Palacio rinnova fino al 2020

1 - Juventus, a volte ritornano

1 - Juventus, parla Rabiot: " Sarri ottima scelta per il futuro del club"

1 - Matthijs De Ligt pronto a firmare per la Juventus

1 - Daniele De Rossi richiesto da 4 società di serie A

1 - Roma, il nuovo tecnico Fonseca sbarca nella Capitale

1 - Sarri: "Con la Juve ho avuto modi sbagliati"

1 - Juventus, domani il nuovo allenatore Maurizio Sarri è atteso a Torino

1 - Udinese: ufficiale Marino nuovo DT

1 - La Sampdoria vuole mister Di Francesco

1 - De Laurentiis:"Tanti auguri grande Carlo, tre volte ventenne"

1 - Lazio, Inzaghi rinnova

1 - Verona promosso in serie A grazie al 3 a 0 contro il Cittadella

1 - Conte all'Inter: "Riporterò club dove merita"

1 - Spalletti non e' piu' l'allenatore dell'Inter


 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1