1
OGGI: 18/07/2019 12:57:42 RETECAPRI TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRINEWS FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
Capri Watch fashion accessories
  CALCIO Napoli Lega Pro
  ALTRI SPORT Motori Basket Tennis Nuoto Ciclismo Altri

facebook

contatti
RUBRICA: Basket
CONDIVIDI LA NOTIZIA

Finali NBA: Raptors espugnano Oakland e si portano a 2-1
4
06/06/2019 - Stephen Curry non fa il miracolo. Nonostante i 47 punti messi a referto dalla sua stella, record personale in una partita di playoff, Golden State cede a Toronto perdendo 123-109 davanti al pubblico amico della Oracle Arena nel terzo incontro di finale Nba. Troppo importanti le assenze di Kevin Durant, Klay Thompson e Kevon Looney per coach Steve Kerr che non ha trovato nelle seconde linee quell'aiuto necessario per portare a casa un'importantissima gara 3. I problemi per la squadra della California sono stati sia di natura offensiva, con appena tre giocatori a raggiungere la doppia cifra di punti realizzati, che difensiva, con gli avversari capaci di conquistare tutti e 4 i parziali del match I Raptors, dal canto loro, hanno condotto la partita imponendo ritmo e intensita'. Quasi sempre davanti nel punteggio, sono stati capaci di respingere tutti i tentativi di rimonta degli avversari trovando protagonisti di volta in volta sempre diversi: Siakam e Gasol nel primo quarto, Leonard (30 punti per lui) e Green nel secondo e nel terzo, Lowry, Vanvleet e Ibaka nell'ultima frazione. I raddoppi difensivi contro Curry hanno pagato preziosi dividendi costringendo i Warriors a compiere scelte piu' complicate e rischiose. Una vittoria di squadra che permette ai canadesi di riappropriarsi del fattore campo e di riportarsi avanti nella serie (2-1). Viste le assenze degli avversari, la squadra di coach Nurse doveva vincere e, seppur senza mandare k.o. l'avversario, e' riuscita a portare a termine l'impresa. Golden State, senza i suoi campioni, e' alle corde ma ancora in piedi. Venerdi' notte e' in programma, sempre a Oakland, un quasi decisivo quarto atto della serie. I Warriors hanno 48 ore per provare a rimettere in campo almeno uno tra Klay Thompson e Kevin Durant. In caso contrario potrebbe essere davvero l'infermeria a decidere le sorti di queste equilibrate finali NBA.
 




Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 


Notizie correlate
1 - Nba: Westbrook va a Houston Iin cambio di Chris Paul

1 - Haynes lascia la Reyer Venezia

1 - Nba studia format ridotto per regular season a partire dal 2021-2022

1 - Zarko Varajic muore a 67 anni

1 - Nba Draft, Zion Williamson prima scelta assoluta va a New Orleans

1 - Messina: "non ho manie da dittatore"

1 - Basket, finale scudetto: Venezia sorpassa Sassari

1 - Basket: Sassari-Venezia sul 2-2, una vittoria e una sconfitta in casa a testa

1 - Nba: Toronto Raptors vincono gara 6 e diventano campioni per prima volta

1 - Nba: tifosi Raptors, scuse a Durant e raccolta fondi per fondazione

1 - Gara 2 dei playoff scudetto: la Dinamo Sassari cerca il riscatto a Venezia

1 - Banco di Sardegna prima finalista dei playoff di Serie A

1 - Nba finals: Raptors vincono gara1 contro Warriors

1 - Elson: 'Warriors grandi favoriti per le finali Nba, ai Raptors il 10% di chance'

1 - NBA Finals 2019 nella notte tra giovedý e venerdi

1 - Play off, Umana Reyer Venezia in semifinale

1 - Playoff, la prima semifinale Ŕ Milano-Sassari

1 - Finale eastern conference: Toronto batte ancora Milwaukee e va sul 3-2

1 - Nba, Raptors-Bucks 2-2 dopo gara 4

1 - Nba, Golden State torna alle finali Nba per il quinto anno consecutivo


 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1