1
OGGI: 18/09/2019 13:27:20 RETECAPRI TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRINEWS FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
Capri Watch fashion accessories
  CALCIO Napoli Lega Pro
  ALTRI SPORT Motori Basket Tennis Nuoto Ciclismo Altri

facebook

contatti
RUBRICA: Calcio-Internazionale
CONDIVIDI LA NOTIZIA

Luigi Di Biagio lascia l'Under 21 dell'Italia
4
25/06/2019 - Non sarò più l'allenatore dell'Under 21". Lo ha detto Luigi Di Biagio, nella conferenza stampa post Europei, dopo l'eliminazione dell'Italia. "Abbiamo fatto un ottimo lavoro - ha detto - abbiamo fatto crescere tanti ragazzi, siamo stati competitivi contro squadre forti, tanti ragazzi sono andati in Nazionale maggiore. Il risultato non è positivo, ma non è un fallimento per me". "Quando succedono queste cose la colpa è nostra e basta, senza cercare alibi o giustificazioni, il responsabile principale sono io". Lo ha detto Luigi Di Biagio, allenatore dell'under 21, commentando l'eliminazione dell'Italia dagli Europei. "Siamo stati una squadra che per tre partite ha giocato benissimo - ha detto - abbiamo fatto più tiri in porta e ne abbiamo subiti meno di tutti. Però sono i risultati che fanno la differenza. Se la Romania avesse vinto, oggi si direbbe che sono il più bravo di tutti. Chi dice che la squadra ha giocato male è in malafede. Rifarei tutte le scelte che ho fatto. Ma non voglio sentire parlare di fallimento. Il fallimento è quando fai zero punti, non fai un tiro in porta e nessuno dei tuoi giocatori va in nazionale A". "Un allenatore deve lasciare qualcosa dentro e fuori dal campo, per me è stato difficile, non mi sono divertito perché potrebbero essere miei figli. Kean e Zaniolo si sono resi conto di quello che hanno fatto e hanno chiesto scusa subito davanti a tutti. Mancini e il presidente erano al corrente". Il tecnico dell'Under 21 degli europei Gigi Di Biagio è tornato, dopo l'eliminazione dell'Italia a parlare del caso di Kean e Zaniolo, esclusi perché arrivati in ritardo a una riunione tecnica. Di Biagio, invece, ha speso parole di elogio per gli altri giocatori arrivati 'in prestito' dalla nazionale maggiore. "Chiesa, Pellegrini, Barella e Mancini - ha detto - non sono venuti qui con superficialità, ma hanno trascinato e dimostrato appartenenza alla maglia".
 




Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 


Notizie correlate
1 - Champions, Inter-Slavia 1-1, pareggio nerazzurro al 92'

1 - Euro 2020: Finlandia-Italia 1-2

1 - Armenia-Italia 1-3, Mancini: "L'espulsione ci ha penalizzati"

1 - Mauro Icardi al PSG

1 - Bayern Monaco, Oliver Kahn presidente

1 - Eintracht, ufficiale l'arrivo di Bas Dost

1 - Boca, De Rossi in panchina nella vittoria in Libertadores

1 - Sbaglia rigore, insulti razzisti a Pogba

1 - Coutinho in prestito al Bayern

1 - 'La Liga' al via: Real ed Atletico a caccia del Barcellona

1 - Stampa inglese: Il Tottenham blinda la stella Eriksen

1 - Il Barcellona ci riprova per Neymar

1 - Europa League, Torino-Soligorsk 5-0

1 - Galatasaray vince la Supercoppa di Turchia

1 - Piquè: "Il Barcellona punta alla Liga, la Champions è una roulette"

1 - Supercoppa: per la finale Liverpool-Chelsea l'arbitro è una donna

1 - Real Madrid-Arsenal 3-2, infortunio per Asenzio

1 - Brasile: Cafu pieno di debiti

1 - Stampa spagnola: Real aspetta momento propizio per assalto a Pogba

1 - Solskjaer: " Per Pogba al momento nessuna offerta"


 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1