1
OGGI: 10/12/2019 06:10:06 RETECAPRI TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRINEWS FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
Capri Watch fashion accessories
  CALCIO Napoli Lega Pro
  ALTRI SPORT Motori Basket Tennis Nuoto Ciclismo Altri

facebook

contatti
RUBRICA: Calcio-Napoli
CONDIVIDI LA NOTIZIA

Il presidentissimo ne ha per tutti e tutto. E non risparmia niente e nessuno.
4
18/10/2019 - Ciclone Aurelio De Laurentiis sul Napoli. Oggi la Gazzetta in edicola titola così sulle parole del patron azzurro, che ha rilasciato notevoli considerazioni alla rosea. Eccone alcune molto interessanti in chiave calciomercato. Dalla Spagna, presidente, arrivano indiscrezioni a proposito di un interessamento del Real Madrid e del Barcellona per Fabian Ruiz: preoccupato? "Il giocatore piace, tantissimo. D’altra parte, non avrei speso 30 milioni di euro per un ragazzo sconosciuto. Se mi offrono 180 milioni allora potremo anche discuterne". Avete in programma qualcosa per il mercato di gennaio? "Credo che non faremo nulla. Ammiro Tonali e Castrovilli. Il primo è di proprietà di un mio amico e gli auguro di cederlo per 50 milioni. Il secondo, invece, mi piace tanto". Intervistato da Il Mattino, De Laurentiis è tornato sulla questione riguardante Lorenzo Insigne: "Insigne via? Se volesse andare via andrebbe via. Pur convinto della sua napoletanità, non è stato mai davvero felice nel Napoli. Con i vari allenatori che ci sono stati qui, lui ha avuto rapporti alterni, con momenti no e momenti sì. Non c'è dubbio che sia un grande giocatore però se lui pensa che la sua avventura sia terminata si dovrà impegnare e dare un rendimento straordinario perché altrimenti rischia di rimanere un incompreso. Perché è intervenuto Raiola? Perché dopo la riunione del primo maggio Insigne ha avuto un calo di concentrazione e quindi responsabilmente il suo agente è venuto a vedere cosa stava succedendo. Il problema di Insigne e di Raiola non lo risolve De Laurentiis, ma lo deve risolvere prima di tutto il giocatore, che deve capire da grande cosa vuole fare. Ma io lo capisco e lo proteggo e non è vero che è stata una punizione metterlo in tribuna a Genk. Spero si tranquillizzi". Il presidente è stato incalzato anche sugli obiettivi di questa stagione: "Sempre gli stessi: dare il massimo combinando risultati sportivi con risultati economici ed evitando di chiudere i bilanci in rosso come è già successo qualche volta e come non deve più succedere. Non capisco gli eterni scontenti che girano intorno al Napoli. Io sono un industriale del calcio, non un presidente nominale come al Real Madrid o al Barcellona. La gente deve mettersi in testa che io rappresento una proprietà: devo stare attento agli equilibri economici ma nonostante ciò il Napoli raggiunge sempre risultati importanti. Difficile competere con l'Inter e la Juventus che si indebitano o con il Milan che è sull'orlo del baratro. Io voglio andare più avanti possibile in campionato e in Champions". Infine, su Mertens e Callejon: "Se preferiscono chiudere la carriera in Cina possono andare. Altrimenti qui ci sono delle proposte per loro che ho fatto otto mesi fa. Mertens lo stimo moltissimo, ha dimostrato di poter avere un futuro dirigenziale ed è uno che non si nasconde mai. La Cina mi sa che non è per Mertens: dopo dieci mesi scappa via. Nella vita bisogna scegliere se lavorare contenti e fare ciò che ti piace, oppure farlo solo per soldi. Per me i soldi sono un mezzo, non un fine. Se per loro non è così, vadano pure in Cina. Io non farò sforzi importanti».
 




Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 


Notizie correlate
1 - Zielinski: "La gara col Genk è importantissima"

1 - Ancelotti: "Mai pensato alle dimissioni!!!"

1 - L'assurda espulsione di Maksimovic per inutili proteste

1 - Rabbia, sprazzi, sfortuna e confusione: Napoli incapace di vincere ad Udine

1 - Il Genk passa in casa del fanalino di coda

1 - E a proposito di futuro...

1 - Una grande voglia di rimettersi in gioco

1 - Sognando ancora Ibra

1 - Koulibaly recupera, lo aspetta Manolas

1 - La sfida del futuro

1 - Come sarà la Rivoluzione Azzurra?

1 - SKY: Udinese-Napoli, Ancelotti ha le idee chiare: deciso modulo e coppia d'attacco?

1 - Angoscia Napoli: come un film noir o gore che mette paura

1 - Napoli senza pace: si ferma Koulibaly

1 - Un quotidiano rivela tutta l'originalità del contratto di Ancelotti: utile lettura anche per gli eventuali successori?

1 - Sarà Udine la svolta?

1 - Il 'pugno duro' di Ancelotti e le reazioni

1 - Napoli diviso: Chi sono i ribelli, i dissidenti e i mediatori

1 - Ancelotti via da Napoli? Interviene ADL

1 - Caos Napoli, spogliatoio spaccato in 4: senatori in rivolta, mediatori, gli scontenti e i giovani


 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1