1
OGGI: 21/02/2020 00:45:21 RETECAPRI TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRINEWS FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
Capri Watch Fashion Accessories
  CALCIO Napoli Lega Pro
  ALTRI SPORT Motori Basket Tennis Nuoto Ciclismo Altri

facebook

contatti
RUBRICA: Calcio-Napoli
CONDIVIDI LA NOTIZIA

Napoli-Barça, l'attesa: Messi confida il suo desiderio di giocare al San Paolo da tanto tempo
4
20/02/2020 - Lunga e interessante intervista di Leo Messi al Mundo Deportivo. Il campione argentino del Barcellona racconta cosa sta accadendo, cosa ha in mente per il futuro e cosa si aspetta dalla sfida di martedì: "Non riesco a pensare di lasciare il Barcellona. Se un altro club mi vuole non ci sono problemi, ma vorrei continuare a vincere col Barcellona. Sfida al Napoli? Da tanto tempo volevo giocare al San Paolo ma non mi era mai capitato. Ora è arrivato il momento e sono molto entusiasta di vedere com'è, anche se è un altro stadio dato che è stato rinnovato e la gente è diversa. Ma l'esperienza di giocare lì sarà molto bella. Tifosi? Conosco i napoletani e la loro follia per il calcio. Ho avuto alcuni compagni che hanno giocato lì, come Lavezzi, e mi ha raccontato cosa ha vissuto e per questo sono entusiasta di andarci. I grandi rivali della Champions? Sono tutte sfide difficili, basti pensare alle sconfitte di Psg col Borussia e del Liverpool e Madrid. Credo che oggi Liverpool, Juventus, Psg e Real siano le squadre più forti. Momento? Stiamo attraversando un processo di cambiamento degli allenatori. Ognuno ha le proprie idee, un altro modo di pensare, di giocare, e noi ci stiamo adattando. Non è facile perché veniamo da Valverdere che ci chiedeva cose diverse rispetto all'attuale tecnico. Ma stiamo crescendo e ci sono ancora margini. Se vogliamo vincere, dobbiamo migliorare in tutto. Cosa chiede Setien? Mi dà molta libertà, a volte gioco da "nove" e altre da esterno. Ma tutti mi danno liberta in mezzo al campo. Lui è una persona intima e loquace, che cura i dettagli, che ama il calcio e che ne parla costantemente. Abidal? Non so cosa sia successo, ma ho risposto perché mi sentivo attaccato. Stava accusando i giocatori. Mi dava fastidio che un dirigente stesse attribuendo ai giocatori un licenziamneto come quello di Valverde. Alla fine è lui, Abidal, che prende le decisioni. Per questo sono andato da lui a chiarire. Ora comunque l'ambiente è molto più tranquillo. Pensiamo solo al calcio".
 




Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 


Notizie correlate
1 - Verso Brescia - Napoli

1 - Milik tra possibile rinnovo o addio

1 - Koulibaly si, Koulibaly no...

1 - Napoli, ci sarà il ribaltone Allan?

1 - Napoli-Fabian Ruiz, il nodo della clausola

1 - Per rimanere al Napoli Mertens chiede 6 milioni di euro a stagione

1 - Alex Meret anche se non sta giocando adesso vale 40 milioni di euro

1 - Gattuso per la prossima stagione vuole Andrea Belotti

1 - A Brescia ancora Ospina tra i pali

1 - Napoli-Barcellona, biglietti in esaurimento

1 - Brescia-Napoli, i precedenti del match

1 - Brescia-Napoli, già sold out la Curva Nord

1 - Mertens e il Napoli stanno cercando l'intesa per il rinnovo

1 - Allan potrebbe finire fuori rosa

1 - Gattuso: "Prima di dire che siamo tornati dobbiamo fare un filotto di vittorie"

1 - Cagliari, Joao Pedro: "Ora bisogna reagire"

1 - In vendita i biglietti per Napoli-Inter di Coppa Italia

1 - Il Napoli espugna Cagliari: decide Mertens

1 - Verso Cagliari-Napoli

1 - Di Lorenzo presenta la sfida con il Cagliari


 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1