1
OGGI: 27/01/2021 01:42:13 RETECAPRI TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRINEWS FIERACITTA'
1

CANALE 74
DEL DIGITALE TERRESTRE
  CALCIO Napoli Lega Pro
  ALTRI SPORT Motori Basket Tennis Nuoto Ciclismo Altri

Facebook

Twitter

Contatti
1
RUBRICA: Calcio-Napoli

Caso Juve-Napoli, entro stasera la sentenza di secondo grado
4
CONDIVIDI LA NOTIZIA

10/11/2020 - Potrebbe slittare a domani, mercoledì 11 novembre, o al massimo a venerdì la sentenza della Corte d'Apello Federale sul caso Juventus-Napoli. La strategia difensiva del Napoli per riconquistare il punto di penalizzazione e rigiocare la sfida con la Juve si basa sulla voglia della squadra azzurra di scendere in campo allo Stadium. L'Asl ha bloccato il Napoli ed è questo che De Laurentiis vuole dimostrare. Il legale del club azzurro, ieri in videocall insieme al presidente negli uffici della Filmauro, ha portato ad esempio il caso Bologna, con la partenza nel giorno della gara, e quello di Palermo-Potenza, con la causa accettata del Potenza, che era stato impossibilitato a raggiungere Palermo.
Aurelio De Laurentiis, in videoconferenza, avrebbe espresso questo pensiero: "Fu l'Asl a fermarci: noi eravamo pronti per partire e non vedevamo l'ora di giocare. Fareci affrontare la Juventus" le parole delpresidente del Napoli, che si sente parte lesa nella vicenda e non il responsabile dell'accaduto. La partita, in tribunale, conclude Repubblica, resta aperta.
L'avvocato Mattia Grassani, ha invece parlato a Kiss Kiss anche dell'intervento di De Laurentiis "Ha aperto le schermaglie in quanto era il proprietario del club, poi il sottoscritto è intervenuto per la difesa tecnica. L'intervento del presidente ha toccato valori e temi come quello della giustizia sportiva, il valore delle contendenti che deve determinare un risultato e non un provvedimento iniquo. Il Napoli, in questa vicenda, altro non è che la vittima del reato e non l'autrice, ha fatto quanto ogni cittadino dovrebbe fare. Il calcio non può vivere al di sopra della società. Il presidente De Laurentiis è andato diritto al cuore dei giudici, si stava discutendo di problemi importanti come il diritto alla salute pubblica, non ci sono può confrontare con superficialità o sotto ordinati ad un sistema calcistico che deve adeguarsi".

CONDIVIDI LA NOTIZIA
 




Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra comunità su Facebook
clicca sul pulsante 'Mi piace'


 


Notizie correlate
1 - Mercato, Llorente all'Udinese e Malcuit alla Fiorentina

1 - Stasera "TeleCapri Onda Azzurra": tutto sulla crisi del Napoli

1 - Gattuso: “Commessi molti errori, colpa anche mia”

1 - Verona-Napoli, pagelle e tabellino

1 - Il Napoli crolla anche con il Verona e scivola al sesto posto

1 - Il Napoli Primavera supera il Cosenza di misura

1 - Pisacane (ag. Insigne): "Basta parlare male del capitano!"

1 - Milik è del Marsiglia: sui social un video per salutare Napoli

1 - Osimhen finalmente negativo: è guarito dal Covid

1 - Milik a Marsiglia per le visite mediche: cessione vicinissima

1 - Petagna mastica amaro: "Partita decisa dagli episodi"

1 - Gattuso: "Non rimprovero nulla ai miei, peccato per il rigore..."

1 - Juventus-Napoli 2-0: pagelle e tabellino

1 - Supercoppa alla Juve, al Napoli è mancato il coraggio

1 - VIDEO Pirlo e Danilo: "Giochiamo per vincere e rialzarci"

1 - VIDEO Gattuso e Insigne: "Daremo tutto per vincere la coppa"

1 - Stasera Juventus-Napoli, in palio la Supercoppa: Cuadrado e Petagna recuperati

1 - Successo per TeleCapri Onda Azzurra: martedì nuova puntata

1 - Stasera TeleCapri Onda Azzurra: tutto su Juve-Napoli!

1 - Koulibaly: “Vittoria importante, ora testa alla Supercoppa”


 
1





TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633