1
OGGI: 01/03/2021 04:48:05 RETECAPRI TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRINEWS FIERACITTA'
1

CANALE 74
DEL DIGITALE TERRESTRE
  CALCIO Napoli Lega Pro
  ALTRI SPORT Motori Basket Tennis Nuoto Ciclismo Altri

Facebook

Twitter

Contatti
1
RUBRICA: Calcio-Napoli

Gattuso: "Non rimprovero nulla ai miei, peccato per il rigore..."
4
CONDIVIDI LA NOTIZIA

21/01/2021 - Rino Gattuso, tecnico del Napoli, dopo la sconfitta in Supercoppa contro la Juventus è intervenuto al microfono di Rai Sport: “Ringrazio i miei giocatori, hanno fatto ciò che dovevano. Nel primo tempo c’è stato un po’ di timore, poi abbiamo reagito all’episodio del gol. Faccio grandi complimenti ai miei ragazzi. Potevamo fare qualcosina in più, ma non posso rimproverare nulla alla squadra“.
Ha abbracciato Insigne a fine partita. “Quando si perde una gara così importante ci sta avere un po’ di sfortuna e sbagliare un rigore. Anche l’episodio di Lozano al 94′ è incredibile, ma ci può stare. Abbiamo perso tutti insieme, non per il rigore di Lorenzo. I rigori si possono sbagliare. Andiamo avanti“. Cos’è mancato? “E’ stata una partita in cui le squadre si sono rispettate tatticamente. La Juve ha creato poco, la prima palla gol l’abbiamo avuta noi. Non è stata una gara ttecnicamente perfetta, né da parte nostra né da parte loro. Loro ci hanno trovato pochissime volte scoperti. E’ stata una partita decisa dagli episodi“. Partita diversa da quella di Coppa Italia? “Sette mesi fa la partita è stata uguale suppergiù. Anzi, abbiamo sofferto più sette mesi fa che oggi. Non ricordo azioni pericolose della Juve oggi. Potevamo fare meglio sul primo gol, ma siamo stati sfortunati. La squadra ha fatto ciò che doveva contro la Juventus, una squadra importante con una rosa importante. Ci sta che una finale venga sentita di più da certi giocatori. Oggi era difficile giocare su questo campo che non era in bellissime condizioni. Non è una scusa, non abbiamo perso per il campo, ma non si poteva palleggiare come volevamo. Anche loro hanno cambiato qualcosa. Noi potevamo fare meglio, ma la partita assomiglia molto a quella di sette mesi fa“. >br> E poi in conferenza stampa ha detto: "Potevamo dare di più? Bisogna vedere che letture volete dare alla partita, vedete quante occasioni hanno avuto loro e quante noi. Oggi il terreno di gioco non ci ha aiutato, non è una scusa, ma non era all’altezza delle due squadra. Questo credo abbia contribuito e ringrazio la squadra per quello che ha dato, dopo l’1-0 ci siamo svegliati e abbiamo sbagliato qualcosa. Potevamo fare qualcosa in più, ma ringrazio i miei ragazzi. Era difficile oggi trovare campo aperto, secondo me ci è venuta a mancare la qualità. Zielinski ha fatto una buona partita, ma è andato pochissimo nella trequarti. Loro hanno provato a fare qualcosa di diverso. Ma se devo fare il paragone con la finale di Coppa Italia credo che la differenza sia poca. Abbiamo avuto un po’ di sfortuna, ma ai punti la Juve ha fatto qualcosa in più di noi. Ma ci siamo fatti rispettare“. Ti aspettavi qualcosa in più? “La Juve è una squadra difficile da affrontare, bisogna rispettarla. Io ho fatto i complimenti ai miei ragazzi perché hanno fatto la gara che dovevano. Bisogna rispettare la Juve e alla fine gli episodi ci hanno penalizzato. E’ una gara da analizzare bene, è stata vinta sugli episodi“.
Cosa dici a Insigne? “Lorenzo la prima cosa che deve fare è non sentire la responsabilità. Il primo colpevole sono io, non Insigne. I rigori si calciano e si possono sbagliare. Fa male vedere un giocatore piangere, lui ha la maglia del Napoli cucita addosso, ma ora bisogna ricaricare le pile. I rigori li sbagliava Maradona e li può sbagliare anche Insigne. Non abbiamo perso contro dei scappati di casa, ma contro una squadra che vince da nove anni consecutivi lo Scudetto e hanno ogni anno un grande budget. Non vedo saliscendi, speriamo di tornare a giocarci queste partite il prima possibile“.

CONDIVIDI LA NOTIZIA
 




Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra comunità su Facebook
clicca sul pulsante 'Mi piace'


 


Notizie correlate
1 - Alle 18 Napoli-Benevento: tornano Ospina, Ghoulam e Mertens dal 1’

1 - Gattuso, multa di 3mila euro per espressioni blasfeme

1 - Verso Napoli-Benevento: Ospina, Hysaj e Demme recuperati

1 - Juventus-Napoli, recupero il 17 marzo: Milan-Juve-Roma in trasferta in 7 giorni!

1 - Zielinski: "C'è rammarico perchè siamo più forti di loro"

1 - Koulibaly: "Ora non abbiamo più scuse: dobbiamo centrare il 4° posto"

1 - Gattuso: "Preso gol da polli, poi si è giocato troppo poco..."

1 - Napoli-Granada, tabellino e pagelle: Zielinski up, Elmas down

1 - Non basta il 2-1 sul Granada, il Napoli fuori dall'Europa

1 - Napoli Primavera, stop di 10 giorni a causa del Covid

1 - Meret: "Vogliamo la qualificazione, dobbiamo riscattarci"

1 - VIDEO Gattuso: "Massacrate me, crediamo nella rimuntada"

1 - TeleCapri Onda Azzurra: pregara di Napoli-Granada nella replica su TCN (canale 185)

1 - VIDEO Mertens e 6 Primavera tra i convocati, le immagini della rifinitura

1 - Stasera Napoli-Granada: difesa a tre e Insigne-Politano in attacco

1 - Osimhen, lo specialista: "Sta bene, potrebbe tornare ad allenarsi a fine settimana"

1 - Mertens verso il rientro, Ospina e Hysaj vicini al recupero

1 - Stasera TeleCapri Onda Azzurra: ospiti Marciano e Ottaiano

1 - Il Napoli in silenzio stampa ma non in Europa League

1 - Atalanta-Napoli, pagelle e tabellino: Di Lorenzo e Mario Rui disastrosi


 
1





TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633