1
OGGI: 05/06/2020 13:43:30 RETECAPRI TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRINEWS FIERACITTA'
1

CANALE 74
DEL DIGITALE TERRESTRE
Capri Watch Fashion Accessories
  CALCIO Napoli Serie A Serie B Estero Lega Pro Campane
  ALTRI SPORT Motori Basket Tennis Nuoto Ciclismo Altri

facebook

contatti

1 01/06/2020 Ecco la Serie A con l'algoritmo
La questione algoritmo sta già scatenando reazioni contrastanti. Se non si potrà concludere normalmente il campionato, infatti Gravina ha citato l'algoritmo per definire la classifica e come spiega Repubblica la Juventus sarebbe prima con 92,07 punti, poi ci sarebbero Lazio, Inter e Atalanta in Champions League. In Europa League andrebbero Roma e Napoli, quinta e sesta. Solo nono posto per il Milan dietro a Verona e Parma, giù invece Lecce, SPAL e Brescia. Per i salentini decisiva un'inezia nel calcolo: il Genoa sarebbe a 36,86 punti, il Lecce a 36,53. Lo Scudetto comunque non verrebbe assegnato con l'algoritmo. ...


1 01/06/2020 La Serie A riprende: si stilano i calendari delle gare
Nella giornata di oggi l'Assemblea della Lega di Serie A varerà il nuovo calendario del campionagto con ripartenza il 20 giugno con i recuperi della 25.a giornata. Si giocherà ogni tre giorni con chiusura entro il 2 agosto, solo dieci partite verranno giocate alle 17.15, le restanti 114 verranno suddivise negli orari delle 19.30 e delle 21.15. La redazione di Sportmediaset prova ad anticipare alcune decisioni sul calendario. I RECUPERI DELLA 25.A GIORNATA Torino-Parma (sabato 20 giugno alle 19.30), Verona-Cagliari (sabato 20 giugno alle 21.30) Atalanta-Sassuolo (domenica 21 giugno alle 19.15) Inter-Sampdoria (domenica 21 giugno alle 21.45). LE INDISCREZIONI SUI BIG MATCH 27,a giornata (lune ...


1 30/05/2020 Serie A, si riparte dal 20 giugno, ma prima la Coppa Italia con finale il 17
L'Assemblea della Lega Serie A si è riunita alla presenza di tutte le 20 Società collegate in video conferenza. I Club - recita la nota ufficiale della Lega Serie A - hanno accolto con soddisfazione il via libera alla ripresa della Serie A TIM comunicato ieri dal Ministro Spadafora e hanno votato all'unanimità la disputa dei 4 recuperi della sesta giornata di ritorno (Atalanta - Sassuolo, Hellas Verona - Cagliari, Inter - Sampdoria e Torino - Parma) nel weekend del 20/21 giugno e la programmazione dell'ottava giornata di ritorno a partire da lunedì 22 giugno. Inoltre, accogliendo l'auspicio del Ministro Spadafora, l'attività sportiva della stagione 2019/2020 riprenderà da subito con la Coppa Italia, la cui f ...


1 29/05/2020 Il Giornale critico sulle date della Coppa Italia
Tony Damascelli commenta sul Il Giornale le prime polemiche nate dopo l'annuncio della ripresa del calcio che ripartirà dalle semifinali di Coppa Italia. "Roba da matti. Roba del nostro calcio e di chi lo dirige e di chi lo comanda. Il campionato ritorna il 20 giugno ma una settimana prima il “vertice” di Federcalcio e Lega ha piazzato le due semifinali e la finale di coppa Italia, con probabili supplementari. La decisione è arrivata dopo un vertice mattutino tra Gravina, Dal Pino e Spadafora che ha chiesto la trasmissione in chiaro delle partite, è stato respinto e, a questo punto, l’intervento di De Siervo ha introdotto le tre gare di coppa in chiaro di proprietà della Rai, una soluzione politica e di inte ...


1 28/05/2020 Riprende il calcio dal 20 giugno: ora si dovranno decidere i calendari anche per Coppa Italia
Alla luce delle dichiarazioni del Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora dopo il summit che ha certificato la ripartenza del massimo campionato di calcio italiano, assume una importanza straordinaria il Consiglio di Lega Serie A in programma domani. Si discuterà dell'ipotesi della disputa della Coppa Italia nella settimana tra 13 e 20 giugno e della prima giornata della ripresa, proprio il 20 giugno. L'intenzione era quella di ripartire con i recuperi della 25^ giornata, vedremo domani se sarò confermata. ...


1 27/05/2020 Ripresa Serie A, domani conferma?
Sembra ormai chiaro che il campionato italiano ripartirà, bisogna stabilire quando (13 giugno preferenza, in alternativa il 20) e l'edizione odierna de La Gazzetta dello Sport fa sapere che ci sono anche 3 scenari differenti sulle prime partite dalle quali ricominciare: uno è ripartire con i recuperi della venticinquesima giornata. Altra ipotesi quella di ripartire con tutte le 10 partite della ventisettesima: ogni squadra riprenderebbe nello stesso week-end. Oppure, l’idea c’è, ricominciare con le due semifinali di Coppa Italia, Napoli-Inter e Juve-Milan. Due partite in chiaro che coinvolgerebbero una parte di spettatori consistente. ...


1 25/05/2020 Il nuovo protocollo di un calcio falsato che riprende
Niente sputi né abbracci o strette di mano. Pena, il cartellino giallo. È questa la misura, secondo quanto riferito dal Corriere dello Sport, prevista nel protocollo sulla ripresa delle partite che ieri sera la FIGC ha trasmesso al Ministero per lo Sport contro possibili contatti a rischio contagio. Una previsione sulla scorta di quanto accaduto in Bundesliga, dove però sono comunque arrivati diversi contatti “proibiti” e non sanzionati. Rigidità e nuove regole anche per gli arbitri: tra le altre, lo spostamento della postazione VAR, che sarà messa dall’altra parte del campo rispetto alle panchine, per evitare “assembramenti” in caso di review. ...


1 23/05/2020 La Gazzetta si schiera contro playoff e playout
Playoff e playout, no grazie. Titola così nelle pagine interne la Gazzetta dello Sport con un editoriale a firma di Stefano Barigelli che definisce sbagliata l'idea e sottolinea che nei paesi in cui si giocano i playoff le squadre programmano la stagione dall'inizio proprio in funzione di questo torneo. In questo caso verrebbero introdotti in corsa, cambiando le regole "ma l’emergenza non può diventare l’ombrello sotto il quale trova riparo qualsiasi stravolgimento di norme o principi. Tra l’altro correndo il rischio che Sky e Dazn chiedano uno sconto congruo considerato il cambiamento del format. Insomma i club non avrebbero così nemmeno l’unico vantaggio che il playoff di solito genera, quello economico. Un c ...


1 20/05/2020 Decisione ufficiale: riprende la Serie A
Giornata molto importante per il futuro del calcio italiano: si è concluso il Consiglio Federale in cui si è deciso la regolare prosecuzione delle competizioni professionistiche. Nel caso in cui la ripresa non fosse possibile, si procederà con delle modifiche di format, e, in caso di definita sospensione, la definizione delle graduatorie con promozioni e retrocessioni con criteri da individuarsi che premino il merito sportivo. Roma, 20 maggio 2020 - Il presidente Gabriele Gravina ha aperto i lavori alle ore 12.00 con i consiglieri: Dal Pino, Marotta e Lotito per la Lega di A; Balata per la Lega B; Ghirelli, Baumgartner e Lo Monaco per la Lega Pro; Sibilia, Acciardi, Baretti, Frascà, Franchi e Montemurro per ...


1 20/05/2020 Malagò, la ripresa e la curva contagi: un dilemma
Giovanni Malagò, presidente del Coni, ha parlato a La Gazzetta dello Sport: "Da mesi insisto: puntiamo a ripartire ma non essendo possibile fare previsioni di lunga scadenza, viste tutte le variabili esistenti, deve esistere anche un piano B. Non averlo è un errore. Faccio un esempio: domani usciamo in barca da Napoli per raggiungere la Corsica perché il mare è calmo, ma se dopo poche miglia comincia ad alzarsi, si deve prevedere anche di tornare indietro o di cambiare rotta: arrivare ad ogni costo non può essere l’unica soluzione. Un comandante minimamente giudizioso deve avere alternative. All’estero i campionati o li hanno chiusi oppure chi ha deciso di riaprirli o intende farlo, nel frattempo, ha messo tutt ...


1 18/05/2020 Protocollo 2.0: niente maxi-ritiri
Nuovo protocollo e niente più maxi-ritiri, l'aspetto più criticato dai club nel precedente protocollo previsto per la ripresa del campionato. Secondo quanto racconta l'edizione odierna della Gazzetta dello Sport, il Ministro Spadafora è al lavoro per sottoporre al Comitato Tecnico Scientifico la nuova regolamentazione, nel tentativo di dare una risposta in 3-4 giorni. La novità più significativa è quella dell'abolizione del maxi-ritiro: i calciatori dunque dormiranno a casa, e verranno monitorati costantemente. Chi avrà la temperatura superiore ai 37,5° non potrà allenarsi. Per far ciò, servirà ancora maggiore lavoro di prevenzione: ecco perchè verranno effettuati tamponi ogni 4 giorni. Resta ancora di ...


1 16/05/2020 Spadafora concede altre aperture per la ripresa
Due dei tre problemi sollevati dai club (ritiri e responsabilità dei medici) potrebbero aver già trovato soluzione, scrive la Gazzetta dello Sport raccontando che resta il terzo ostacolo - la quarantena di squadra in caso di nuovi contagi - ma il ministro Spadafora stavolta è arrivato in soccorso. I club hanno sottolineato la difficoltà oggettiva nell’individuare in questa fase una struttura in grado di accogliere (e isolare) l’intero gruppo squadra, ed è arrivato il primo sì di Spadafora: "Gli allenamenti del calcio potranno ripartire da lunedì, come per tutti gli sport di squadra, anche se mantenendo le giuste distanze. Se non ci sono le condizioni, le società non auto-isolino le loro squadre, i giocatori tor ...


1 15/05/2020 Ripresa e responsabilità dei medici, confronto in sede FIGC
Dopo il dietrofront della Serie A sui ritiri, con la Lega Serie A che va verso la richiesta di una deroga anche sulla quarantena e le responsabilità dei medici, è arrivata una nota ufficiale della stessa Lega: "Si è svolta questo pomeriggio in video conferenza una riunione tra rappresentanti delle Società e medici delle stesse per un'analisi delle indicazioni sulla ripresa degli allenamenti collettivi a partire dal 18 maggio. L'incontro si è svolto in un clima propositivo e di collaborazione tra Club e componente medica, con l'obiettivo di trovare soluzioni idonee e praticabili nell'applicazione delle istruzioni ricevute, con particolare riferimento alla quarantena di gruppo e alla responsabilità dei medici spo ...


1 13/05/2020 A differenza di altre nazioni, in Italia ancora silenzio sulla ripresa
Mentre in altri paesi hanno già raggiunto una decisione sul futuro del campionato, in Italia si continua a navigare a vista, si brancola nel vuoto. Questo rischia di creare problemi al nostro paese: l'edizione odierna del Corriere dello Sport, infatti, fa sapere che la Uefa è irritata per i paletti posti dai consulenti e ora il rischio, per l'Italia, è quello dell'esclusione dalle coppe europee. Ma vale anche per l'Italia con la Nations League a settembre. La rigidità del protocollo avrebbe impatti anche sulla possibilità di portare a termine l'attuale Champions League. ...


1 08/05/2020 Controlli e positività in varie squadre
Proseguono i controlli per le squadre di Serie A per quanto riguarda l'emergenza Coronavirus. Dopo i casi riscontrati in casa Fiorentina, Torino e Milan, anche per la Sampdoria sono emersi tre casi di positività, come rivelato dallo stesso club blucerchiato sul proprio sito ufficiale: "L’U.C. Sampdoria informa che, nel corso degli esami ai quali sono stati sottoposti i calciatori, sono emersi tre nuove positività al Coronavirus-COVID-19 e un ritorno di positività. Attualmente asintomatici, gli stessi sono stati posti in quarantena e saranno costantemente monitorati come da protocollo". ...


1 06/05/2020 Lotito, salute tutelata e ripartenza
Il patron della Lazio Claudio Lotito è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Official Magazine soffermandosi sulla questione salute abbinata alla ripartenza: "La salute è un bene primario, garantito dalla Costituzione, quindi non va solo preservato ma anche tutelato e difeso a tutti i costi. Però mi pongo un problema, come uomo, come padre di un figlio e come presidente di una squadra di calcio. Il problema che mi pongo è quello di far sposare la tutela della salute con la ripartenza, che consente a tante famiglie di portare a casa il ...


1 05/05/2020 Serie A: in arrivo nuovo possibile calendario
La Serie A ha tre calendari per la ripartenza. Ai due già raccontati nei giorni scorsi (dal 13 giugno o dal 20 giugno), racconta il Corriere dello Sport, se ne aggiunge un terzo. Un’ipotesi “super pessimistica”, che prevede la ripartenza addirittura il 27 giugno, con partite da disputarsi ogni 72 ore, in tutti i giorni della settimana: un tour de force ancora più sfibrante, pur di portare a termine la stagione ferma da inizio marzo. In questo scenario, inoltre, sarebbe sacrificata la Coppa Italia per consentire le coppe europee a partire dal 2 agosto. ...


1 30/04/2020 Spadafora: "Protocollo o fine Serie A"
Il ministro dello sport, Vincenzo Spadafora, è intervenuto a Rai 3: "Cosa succederà al calcio? Secondo me bisogna lanciare un appello alla Lega di Serie A per finire polemiche e scontri. Il calcio deve essere simbolo di leggerezza, passione e gioco, deve dividerci solo per il tifo. La situazione è questa: il comitato tecnico-scientifico sta incontrando le varie componenti del mondo dello sport, come la Figc, per approfondimenti sul protocollo degli allenamenti. Diciamolo chiaramente: se il protocollo troverà un accordo tra le parti, gli allenamenti riprenderanno e questo avrà un riflesso positivo sulla ripresa dei campionati. Viceversa sarà il governo a decretare, per emergenza sanitaria, la chiusura del campio ...


1 29/04/2020 Calcio nel caos: potrebbe non ripartire niente
Il calcio è nel caos, tante incertezze sulla ripresa. Dalla Lega non arriva ancora il comunicato, resta l’irritazione. Per i club riavviare la macchina organizzativa solo per gli allenamenti non avrebbe senso. L'edizione odierna de La Gazzetta dello Sport fa sapere che i club vorrebbero un interlocutore diverso per la rilevanza economica e sociale del calcio in Italia: il presidente del Consiglio. Conte si è occupato di sport aprendo agli allenamenti individuali il 4 maggio e di gruppo il 18 (ma il decreto ministeriale si ferma al giorno prima: e i club temono un altro rinvio). E nel caso, si chiede ancora la Lega, si riprenderà con quali modalità? Allenamenti solo individuali? O a piccoli gruppi? Tanti dubbi. ...


1 28/04/2020 Fase 2: Non è ancora detto che il calcio riaprirà
La Fase 2 del calcio sarà complessa e non è detto che si aprirà. La Figc ha a lungo spinto per ripartire, ma è stata per ora bocciata. È andata per la sua strada, ritrovandosi in un vicolo cieco. Si è confezionata in autonomia il protocollo sanitario, le linee guida per ricominciare, non approvate dal governo, dalla maggior parte dei medici, dalle stesse squadre della serie A, perché 17 club su 20 hanno evidenziato criticità sulla ripresa. La frenata sugli allenamenti collettivi imposta dal ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, due giorni fa ha riportato alla realtà: il calcio non è diverso dagli altri sport. Il 4 maggio doveva essere il giorno della liberazione e della ripresa degli allenamenti individu ...



SOCIAL NETWORK
- LA VIGNETTA DELLA SETTIMANA
1
A cura di FABIO BUFFA

- SPECIALE CAMPIONATI
 
 
 

AVVISO PER I NOSTRI
TELESPETTATORI

A seguito di aggiornamenti dei parametri tecnici, per consentire la fruizione dei nostri canali è necessario effettuare la risintonizzazione








TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -